F1 22 Recensione PlaystationDIGITAL BROS ACQUISTA D3 GO!ELDEN RING - Sharper Than Their SwordsIL MIGLIOR CONTROLLER SUL MERCATO E' IL NACON REVOLUTION X PRO L’estate addosso: gli accessori Celly per grandi e bambini Sharon Stone : Ho perso nove figli a causa di aborti spontaneiTower of Fantasy: le pre-registrazioni aprono oggiCapitan Tsubasa entra in The Sandbox per chi aspira a diventare ...PHILIPS OneBlade e MKERS: disponibile su FIFA 22Chiara Ferragni da censura in nude look su InstagramPerché chiedere un consulto ad un dottore onlineAggiornamento campagna FIFA 22 - Shapeshifters, Team 2COD VANGUARD E WARZONE: PRESENTAZIONE BATTLE PASS E BUNDLE STAGIONE ...GTA Online: brucia gli pneumatici e ottieni bonus di LS Tuners per ...NVIDIA GeForce RTX Serie 30 Pronte & in Stock F1 22: i piloti indovinano la valutazione dei loro compagniOrganizzare un torneo di videogames in casa: quali giochi non possono ...Ucraina e Moldavia saranno presto nell'Unione EuropeaAntonino Spinalbese : Spero che tra Belen Rodriguez e De Martino duri ...Guerra Ucraina : Gli Stati Uniti inviano a Kiev altri 450mln di armiNo Man’s Sky sarà disponibile a ottobre 2022 per Nintendo SwitchRay-Tracing per A Plague Tale: Requiem” e Genshin Impact su GeForce ...POCO F4 e POCO X4 GT: Presentati40 anni di Deejay, Linus : Le radio si sono rinnovate, ma ormai i ...Sony lancia oggi la nuova versione del Playstation Plus
di Zazoom di sabato 12 marzo 2022

Progettare la casa : Quali materiali scegliere?

Costruire una casa è un progetto importante ed ambizioso. Quale disposizione? Quali materiali scegliere? Devi riuscire a destreggiarti tra i tuoi desideri, i vincoli tecnici e di budget. Ecco alcune domande da porsi per definire bene il tuo progetto.

Che tipo di casa scegliere?

Per la scelta della casa da costruire per prima cosa devi verificare al comune se ci sono vincoli sul terreno che possono impedirne o limitare la costruzione. Scopri anche il Piano Urbanistico. Questo documento ti permetterà di conoscere le regole architettoniche da rispettare come il tipo di copertura, i materiali e le regole di densità. La scelta della tipologia di casa poi dipende dai gusti, budget e altri vincoli.

La casa tradizionale, che sia in cemento, mattoni o pietra, avrà fascino per alcuni e non per altri. Sappi che il suo principale vantaggio è quello di offrire un ottimo isolamento termico. Questo tipo di costruzione garantisce inoltre robustezza e longevità impareggiabili.

Una costruzione in legno non è da meno in termini di isolamento, principalmente termico. Se si opta per questa tipologia di casa, prevedi un isolamento acustico ad alte prestazioni, soprattutto per i pavimenti. Può essere in pannelli di sughero, fibra di legno o cellulosa.

C'è anche la possibilità di scegliere una casa industriale con strutture prefabbricate e infissi in metallo. Gli elementi vengono prodotti in fabbrica, quindi assemblati direttamente su fondazioni in cemento.

Vuoi una casa a uno o due piani?

Se il tuo terreno ti permette di avere abbastanza spazio abitativo a terra, questa dovrebbe essere la scelta migliore da fare. Le ville costruite in questo modo hanno il vantaggio di essere accessibili a tutti. Se i tuoi figli sono ancora piccoli o se stai invecchiando, la casa a un piano può essere la scelta più adatta e permette a tutti i membri della famiglia (bambini, anziani, persone a mobilità ridotta) di muoversi in tutta sicurezza.

Se hai intenzione di costruire la casa per tutta la tua vita, questa è un'opzione interessante che ti consente di avere tutti gli spazi accessibili, anche in caso di problemi di mobilità.

L'altra opzione è la casa a due o più piani. Spesso dà una sensazione di spazio. Inoltre, permette di delimitare chiaramente le funzioni di ogni livello: i soggiorni sono spesso progettati al piano terra e il primo piano è generalmente dedicato alle camere da letto e ai bagni.

Tuttavia, ti consigliamo di avere una camera da letto e un bagno al piano terra. Un altro punto da considerare, se i vostri bambini sono piccoli, assicuratevi che le scale siano progettate per loro, nel rispetto delle norme di sicurezza: altezza dei gradini e installazione di una protezione oltre a un pianerottolo.

Qualsiasi sia la tua scelta sul tipo di casa da scegliere ti consigliamo di consultare un' Impresa Edile Sistemi Edili specializzata in ville anche per le altre opzioni che seguiranno in questo articolo.

Quali tipi di pavimenti dovrebbero essere scelti in una casa

La funzione di ogni stanza aiuterà a determinare la scelta del pavimento. Se scegli di posare il parquet nei soggiorni, sappi che hai un'ampia scelta, sia negli stili che nei prezzi. Isolamento, calore e prestigio con questa scelta sono garantiti. Assicurati di garantire l'isolamento acustico per mezzo di un sottofondo.

Anche se possiamo scegliere perfettamente di mettere il parquet nelle stanze d'acqua (bagno, wc e cucina), meglio preferire pavimenti o piastrelle tradizionali, per motivi pratici. Per la piastrellatura, bisogna assicurarsi che il rivestimento non sia "scivoloso" per limitare il rischio di cadute.

Infine, se scegli di mettere la moquette nelle stanze, scegli un modello di qualità. Tuttavia, se hai problemi di allergia agli acari della polvere, questa scelta non è raccomandata.

Nella tua ricerca, tieni presente di selezionare un pavimento che consenta una facile manutenzione. Con il via vai tra la casa e il giardino, i tuoi pavimenti tenderanno a sporcarsi molto velocemente.

Verifica inoltre la classificazione UPEC dei pavimenti (usura da calpestio, resistenza alla perforazione di oggetti, comportamento in acqua e resistenza alle macchie chimiche).

Come organizzare la cucina

La cucina perfetta varia in base ai gusti di ognuno e soprattutto in base all'uso che si vuole fare di questo ambiente. Se sei un buongustaio e ti piace passare ore a inventare gustosi piatti, ogni dettaglio conta.

Per prima cosa decidi la disposizione generale della stanza: preferisci avere una stanza isolata, che ad esempio impedisca agli odori di diffondersi in altri gli ambienti della casa o al contrario, vedi la cucina come uno spazio aperto, che ti permette di comunicare con la tua famiglia e i tuoi ospiti, mentre prepari i tuoi pasti? Vorresti una cucina lineare o a L?

Per la realizzazione di una cucina, c'è una regola da seguire per un layout ottimizzato: il triangolo delle attività . Ciò significa che la posizione degli elementi utilizzati per cucinare (piano cottura, forno), lavaggio (lavello, lavastoviglie) e conservazione degli alimenti (frigorifero, congelatore) deve rappresentare un triangolo. Questa disposizione consente di ottimizzare gesti e movimenti.

Poi arriva la scelta dell'attrezzatura per cucinare: vuoi un piano cottura a gas o preferisci i piani cottura elettrici (vetroceramica o induzione)? Che tipo di forno vuoi? Prendi in considerazione la scelta di un modello con sicurezza per bambini.

Pensa anche ai punti acqua: preferisci un classico rubinetto, un miscelatore o un vero e proprio soffione, in stile cucina da chef? Le scelte sono vaste e ce n'è per tutti i gusti e tutte le tasche.

Non trascurare nemmeno l'impianto elettrico. Non ci sono mai troppe prese in una cucina.

Pensa anche alla disposizione dei mobili, al piano di lavoro e all'illuminazione che è fondamentale in una cucina. Ti consigliamo di prediporre un numero sufficiente di lampade per poter creare diversi stati d'animo luminosi: uno specifico per illuminare in modo ottimale il piano di lavoro con faretti orientabili, l'altro per illuminare l'intera stanza. È importante illuminare bene questa stanza per motivi di comfort visivo e sicurezza in modo da non ferirsi durante la cottura.

Come organizzare i bagni

Pensa attentamente a cosa vuoi installare. Vorresti più bagni? O preferisci avere un bagno e un vano doccia? Un WC separato? Per una casa a due piani, ricordati di prevedere i servizi igienici su ogni piano, per motivi di praticità.

Ancora una volta, segui le tue preferenze, ma puoi farti consigliare da uno specialista, che sarà in grado di fornirti le risposte a tutte le tue domande. Inoltre, posiziona un bagno vicino ai soggiorni e alle sale di ricevimento dei tuoi ospiti, se stai pianificando uno spazio del genere.

Dove posizionare il terrazzo

Gli amanti del sole e del caldo lo sceglieranno a sud, i più sensibili preferiranno installarlo all'ombra di un albero e soprattutto al riparo dal vento. Ricordati di tenere in considerazione tutti gli elementi nella scelta della posizione del tuo terrazzo. Fai attenzione, se vivi in ??una regione calda, la terrazza in pieno sole può diventare invivibile in estate.

Tieni presente anche il concetto di accessibilità: pianifica un passaggio facile verso la cucina, per poter consumare lì i tuoi pasti senza dover attraversare tutta la casa. Vuoi accedervi direttamente dall'esterno? Con o senza scale? Segnalalo al professionista prescelto per redigere i progetti dell'architetto per la tua futura casa.

Di quali locali accessori hai bisogno per la tua casa?

Se si dispone di più veicoli (auto, biciclette, moto, ecc.), un garage è spesso indispensabile, per motivi di sicurezza e comfort.

Un ripostiglio può essere utile anche per creare uno spazio dedicato alla lavanderia e liberare la cucina o il bagno dalla lavatrice e dall'asciugatrice.

Una cantinola può offrirti un interessante spazio per riporre vino e cibo, soprattutto se hai una cucina a vista. Questa stanza può essere utilizzata per riporre elettrodomestici o scomparti aggiuntivi.

Infine, non dimenticare lo spogliatoio. Ti permetterà di riporre facilmente tutti i tuoi effetti personali e di avere una stanza meno ingombra.

Quale orientamento scegliere

Se focalizzi la tua attenzione sui piani e sui vari spazi da allestire, non trascurare l'orientamento della casa. Si consiglia di posizionare le stanze all'ombra, per evitare che in estate diventino soffocanti. Sempre più accogliente, invece, un soggiorno inondato di luce esposto a ovest con il sole al pomeriggio e a fine giornata. La cucina ad est per gustare la colazione al sole del mattino è molto gradevole e confortevole.

Presta attenzione alla scelta di finestre e persiane

Quando progetti la tua futura casa, prenditi il ??tempo necessario per fare la scelta giusta delle finestre.

Nei soggiorni, il numero di finestre varierà in base alle dimensioni. Il tuo architetto o costruttore può consigliarti. Non esitate a variare le dimensioni delle finestre combinando, ad esempio, porte-finestre e finestre nel soggiorno. Tieni a mente l'orientamento quando scegli il posizionamento e le dimensioni della finestra. Grandi finestre ad ovest possono far entrare il sole la sera.

I modelli di apertura possono variare a seconda della stanza per risparmiare spazio. In una cucina, opta per finestre scorrevoli per una facile apertura o opta per un modello ad anta e ribalta che consente una facile ventilazione senza spalancare e senza pericolo con i bambini in giro. Quest'ultimo modello è interessante anche nei bagni e nelle camere da letto.

Devi scegliere anche il materiale: legno, alluminio o PVC? Se hai un budget limitato, preferisci le finestre in PVC che offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo. Il vantaggio principale delle finestre in alluminio è che sono molto resistenti. Ma attenzione, l'isolamento non è sempre ottimale.

Per quanto riguarda quelle in legno, forniscono un ottimo isolamento termico e acustico. Puoi anche scegliere di "mescolare" i materiali (PVC e alluminio o legno e alluminio), in modo da combinarne i vantaggi. Chiedi consiglio al professionista incaricato della progettazione della tua casa, della tua finestra o del falegname.

Infine, non dimenticate le tapparelle (tapparelle in alluminio o in pvc) per proteggerti dal caldo o dalle intrusioni durante la vostra assenza. Se sono previste casseforme per le tapparelle, assicurarsi che siano ben isolate durante la costruzione per non avere perdite d'aria e inquinamento acustico. Questi sono punti di ingresso per il rumore.

Altre News per: progettarecasaqualimaterialiscegliere