F1 22 Recensione PlaystationDIGITAL BROS ACQUISTA D3 GO!ELDEN RING - Sharper Than Their SwordsIL MIGLIOR CONTROLLER SUL MERCATO E' IL NACON REVOLUTION X PRO L’estate addosso: gli accessori Celly per grandi e bambini Sharon Stone : Ho perso nove figli a causa di aborti spontaneiTower of Fantasy: le pre-registrazioni aprono oggiCapitan Tsubasa entra in The Sandbox per chi aspira a diventare ...PHILIPS OneBlade e MKERS: disponibile su FIFA 22Chiara Ferragni da censura in nude look su InstagramPerché chiedere un consulto ad un dottore onlineAggiornamento campagna FIFA 22 - Shapeshifters, Team 2COD VANGUARD E WARZONE: PRESENTAZIONE BATTLE PASS E BUNDLE STAGIONE ...GTA Online: brucia gli pneumatici e ottieni bonus di LS Tuners per ...NVIDIA GeForce RTX Serie 30 Pronte & in Stock F1 22: i piloti indovinano la valutazione dei loro compagniOrganizzare un torneo di videogames in casa: quali giochi non possono ...Ucraina e Moldavia saranno presto nell'Unione EuropeaAntonino Spinalbese : Spero che tra Belen Rodriguez e De Martino duri ...Guerra Ucraina : Gli Stati Uniti inviano a Kiev altri 450mln di armiNo Man’s Sky sarà disponibile a ottobre 2022 per Nintendo SwitchRay-Tracing per A Plague Tale: Requiem” e Genshin Impact su GeForce ...POCO F4 e POCO X4 GT: Presentati40 anni di Deejay, Linus : Le radio si sono rinnovate, ma ormai i ...Sony lancia oggi la nuova versione del Playstation Plus
di Zazoom di venerdì 11 marzo 2022

Pellegrinaggi e Fede: 5 Luoghi da Visitare Almeno una volta nella vita

Cinque pellegrinaggi da fare almeno una volta nella vita

Il ruolo del pellegrinaggio per la fede è sempre stato di grande importanza. Il pellegrinaggio non è una semplice vacanza di piacere, ma un modo per dare forma e dimensione concreta al cammino spirituale di ciascuno. La fede si nutre – tra l'altro – di eventi straordinari, e i luoghi segnati dall'azione di Dio portano la memoria di questi eventi.

Il pellegrinaggio è anche un simbolo della nostra vita, del nostro passaggio su questa Terra: “L'uomo non può pensare alla sua vita se non come un pellegrinaggio. Homo viatore. Pellegrino dell'Assoluto” (Giovanni Paolo II).

Pellegrinaggio a Medjugorje

Chi avrebbe mai creduto che questa cittadina della Bosnia ed Erzegovina sarebbe diventata uno dei luoghi di pellegrinaggio più famosi al mondo? Dalla prima apparizione di Maria nel 1981, Medjugorje è diventata un luogo di pellegrinaggio per molti credenti e non credenti in cerca di risposte.

Negli ultimi anni Medjugorje è diventato uno dei principali centri di pellegrinaggio dell'Europa cristiana. Questo piccolo villaggio in Bosnia ed Erzegovina attira pellegrini da tutto il mondo, il cui numero è paragonabile ai centri storici di pellegrinaggio di Lourdes in Francia e di fatto Fatima in Portogallo.

Nonostante la Chiesa non si sia mai pronunciata in modo definitivo sulle apparizioni della Vergine ai sei veggenti di Medjugorje, moltissimi fedeli hanno vissuto una vera conversione visitando questa città bosniaca. Le apparizioni della Vergine continuano ancora oggi per i veggenti, con frequenze diverse.

Intorno a questo luogo di pellegrinaggio si è sviluppata una comunità molto attiva, dove molti volontari si prendono cura dei pellegrini e delle persone in difficoltà. Le pietre del monte su cui apparve per la prima volta la Vergine, il Podbrdo, sono spesso custodite come segno, a volte sotto forma di rosario.

Medjugorje è uno dei luoghi di pellegrinaggio più amati dai pellegrini italiani. Conosciuto per essere uno dei centri di preghiera più popolari al mondo, Medjugorje è la destinazione perfetta per chiunque cerchi un'esperienza spirituale. Questo piccolo villaggio è stato visitato da milioni di persone in tutto il mondo, cercando di assistere a uno degli eventi soprannaturali più miracolosi del nostro tempo.

In questo articolo pubblicato dal sito pellegrinaggidifede.com puoi trovare tante utili informazioni su come organizzare il tuo pellegrinaggio a Medjugorje, sugli itinerari e proposte di viaggio.

Questo viaggio di fede permette ai credenti di compiere un pellegrinaggio religioso, visitando tre aree spirituali: la chiesa, Podbrdo (il luogo dell'apparizione) e la collina di Krizevac.

Dopo aver visitato questi luoghi sacri e aver trovato pace e serenità nel cuore e nell'anima, il viaggio può continuare visitando la magnifica cascata di Kravice situata sul fiume Trebizat sulla via del ritorno a Dubrovnik.

Lourdes

Lourdes è uno dei luoghi più conosciuti per la potenza dei miracoli che vi sono avvenuti. Qui, nel febbraio 1858, la Vergine apparve per la prima volta alla giovane Bernadette Soubirous. Nei mesi successivi le apparizioni continuarono, talvolta accompagnate da miracoli.

Si stima che circa sei milioni di pellegrini visitino Lourdes ogni anno. Tra loro, ci sono molti malati, che chiedono la grazia della guarigione: molti trovano risposta per l'azione misteriosa della grazia divina e per l'intercessione di Maria.

La Madonna di Lourdes è una delle rappresentazioni più riconoscibili di Maria, caratterizzata da un abito bianco e velo, fusciacca blu e una rosa gialla ai suoi piedi. Nel 1862 la Chiesa riconobbe ufficialmente la realtà delle apparizioni di Lourdes e Bernadette Soubirous fu proclamata santa nel 1933 da papa Pio XI.

Fatima

A proposito di pellegrinaggi di fede, come non pensare alla storia dei tre giovani pastorelli di Fatima? Le apparizioni della Madonna di Fatima sono tra le più conosciute in Europa e nel mondo. Il luogo delle apparizioni, che avvenivano ogni 13 del mese da maggio a ottobre del 1917, è la località di Cova da Iria, dove Lucia Dos Santo, Jacinta e Francisco Marto, all'epoca della prima apparizione, assistevano il loro gregge.

Uno degli eventi che ha reso questo luogo così famoso alla memoria dei devoti è il "miracolo del sole", evento soprannaturale avvenuto durante l'ultima apparizione. La folla radunata era molto numerosa – tra le 30.000 e le 100.000 persone – e durante l'apparizione furono bagnate da una forte pioggia.

A mezzogiorno il sole riprese a splendere e, inspiegabilmente, la luce cambiò, il sole sembrava muoversi nel cielo e alcune testimonianze raccontano che gli abiti dei presenti, bagnati dalla pioggia, si asciugarono miracolosamente. A Fatima la presenza di Maria ha lasciato un segno molto forte. I tre pastori, ora santi, sono sepolti nel Santuario di Fatima.

Macerata – Loreto

Il Santuario della Santa Casa di Loreto è famoso in tutto il mondo. La Santa Casa conservata a Loreto sarebbe parte dell'abitazione in cui visse la Sacra Famiglia a Nazaret. Nel santuario si trova la statua della Madonna di Loreto.

La tradizione vuole che gli angeli abbiano trasportato miracolosamente la Casa durante la notte dalla Terra Santa all'Italia. Un'altra possibile spiegazione sarebbe che una famiglia bizantina di nome Angeli assicurasse il trasporto di alcuni materiali dalla Casa per salvarli dalla devastazione musulmana.

I fedeli sono attratti da questo luogo, legato alla parte più umana della vita di Maria, Giuseppe e Gesù. L'idea di un pellegrinaggio da Macerata a Loreto giunse a don Giancarlo Vecerrica nel 1978. Da quel giorno questo pellegrinaggio interessa un grandissimo numero di persone dai luoghi più vicini a quelli più lontani.

Lungo il percorso di circa 28 chilometri, si recitano i misteri del rosario, nell'ordine gioioso, luminoso, doloroso, glorioso e, infine, l'Angelus.

Pellegrinaggio in Terra Santa

L'ultimo pellegrinaggio – ma probabilmente il primo per importanza – è quello ai luoghi della vita di Gesù: la Terra Santa. Il pellegrinaggio in Terra Santa e a Gerusalemme in particolare, è sempre stato un viaggio caro ai cristiani.

Fin dall'inizio, i fedeli hanno sentito il bisogno di vedere e toccare la realtà di quanto raccontato nel Vangelo. La Terra Santa ha un significato molto profondo per la cristianità e ha svolto un ruolo di fondo anche nello sviluppo delle tre grandi religioni monoteiste.

Oggi, in Terra Santa, possiamo ripercorrere tutta la vita di Cristo: da Betlemme a Cana, da Cafarnao a Betania, dal lago di Tiberiade al Giordano, dal Getsemani al Tabor. Il pellegrinaggio in Terra Santa permette di dare concretamente un riferimento alle indicazioni geografiche del Vangelo, da conservare nella memoria e nel cuore.

Dopo i luoghi della vita di Gesù, si entra in quelli ancora più carichi del significato della sua passione, morte e risurrezione: a Gerusalemme, luogo della Via Dolorosa e nella Basilica del Santo Sepolcro. Ognuno di questi luoghi porta il segno degli eventi: non sempre si tratta di segni fisici abbaglianti e maestosi, ma di immenso valore spirituale.

Altre News per: pellegrinaggifedeluoghivisitarealmenovoltanella