Prestiti: 6 cose da sapere prima di richiederliApple Pencil (Prima Generazione) -24% Sconti e OfferteTablet Fire 7 Kindle ora con luce frontale integrata -29% Sconti e ...Formula 1 : morto a 79 anni Frank WilliamsJBL GO 3 Speaker Bluetooth Portatile Cassa Altoparlante Wireless -32% ...Elemis Pro-Collagene Eye Revive Mask - 20% Sconti e OfferteSous Vide Roner Cucina Professionale Slow Cooker Circolatore Termico ...Baby Monitor Video Bambini Display LCD Allarme Visivo Sonoro - 60€ ...Xiaomi Mi Vacuum Cleaner G10 Scopa Elettrica senza fili Sconti e ...Ambi Pur Bagno Profumatore per Ambienti 4 Confezioni Sconti e OfferteMaurizio Scala : vedovo e nonno di due bimbe diventa prete a 66 anniVariante Omicron Campania : Era vaccinato con due dosiRENPHO Bilancia Pesapersone Professional Bluetooth Sconti e OfferteOPPO A74 Smartphone Display AMOLED Sconti e OfferteMETZ Android 10.0 Smart TV Serie MUC7000 Sconti e OfferteLa linea make up Vichy, una gamma di prodotti imperdibiliNintendo Switch Bundle Speciale Mario Kart 8 Deluxe e Nintendo Switch ...Al Bano sulla figlia Ylenia : Si è buttata nel fiumeBryan Adams positivo al Covid : vado in ospedale!La cantante Arisa : a 9 anni ero già formosa e ho scandalizzato i ...GTA Online: questa settimana Statua di pantera diretta verso Cayo ...Shield TV: promozioni e quattro nuovi titoliWRC 10: aggiornamento gratuitoNuova demo per Red Solstice 2 - Aggiornamento per Rogue Spirit - ...IN ARRIVO IL NUOVO “MONOPOLY BUONISSIMO”
di Zazoom di venerdì 22 ottobre 2021

La Startup della Consulenza SEO

La Startup della Consulenza SEO

La SEO rimane il primo canale di acquisizione in ambito digitale, ma è anche la leva su cui le aziende investono male. Perché ?

L'oceano della rete Internet è soggetto costantemente a forti venti e violenti temporali, rendendo precaria qualsiasi posizione raggiunta a livello di visibilità. In questo territorio ostile è impossibile restare a lungo immobili e godere delle posizioni acquisite.

C'è solo un'isola di stabilità: la referenziazione naturale, ovvero l'insieme dei metodi e procedure finalizzati a incrementare l'affidabilità di misure sperimentali, che da tempo assicurano il successo di strategie di marketing di ogni tipo.

Chi si occupa di SEO sa che questa è la prima leva per l' acquisizione in ambito digitale. Anche i marketer lo sanno. Anche gli utenti di Internet, che utilizzano i motori di ricerca, lo capiscono intuitivamente. Eppure, le aziende sono ancora riluttanti a investire bene in SEO. Come spiegarlo?

Le aziende non colgono ancora le vere potenzialità della SEO

Per SEO si intendono tutti i metodi e le tecniche utilizzate per migliorare il posizionamento delle pagine web sui motori di ricerca. Capire cosa può fare la SEO ti consente di comprenderne meglio il potenziale e l'impatto a lungo termine.

Va notato, in particolare, che il 97% delle esperienze sul web parte da un motore di ricerca, principalmente con Google, che canalizza il 79% del traffico desktop globale e il 94% del traffico mobile. Su questo stesso Google vengono effettuate 63.000 ricerche al secondo (fonte: Internet Live Stats). Inutile dire che è fondamentale essere su questo motore di ricerca per sperare di beneficiare della manna rappresentata dal volume delle ricerche fatte dagli utenti.

Molte aziende non fanno dell'ottimizzazione SEO la propria priorità di marketing e spesso al loro interno non hanno personale adatto a capire gli andamenti della rete. Il più delle volte, non sanno nemmeno cosa stia succedendo a dire la verità. Per evitare costi di personale e per avere una buona strategia SEO molte aziende non sanno che è possibile seguire un approccio SEO Data Driven, ovvero "farsi guidare dai dati". Questo vuol dire non lavorare a caso, ma analizzare i dati di un settore specifico, della concorrenza e cosa stanno cercando i potenziali clienti su internet in modo da riuscire a costruire la strategia proprio intorno agli utenti che vorresti diventassero i tuoi Clienti.

Le aziende prestano poca attenzione alla visibilità digitale

Troppe aziende pensano ancora che la visibilità digitale sia un “plus” da aggiungere al proprio marketing, senza che sia essenziale. Dopotutto, se hai già un buon posizionamento sul mercato, la tua base di clienti è ricca e le prospettive sono buone, perché "buttarsi" su Internet per attirare traffico?

Questo vuol dire ignorare che la visibilità digitale sia la nuova pubblicità e che è particolarmente adatta ai cambiamenti nel comportamento dei consumatori. In virtù dei vantaggi offerti da Internet, gli utenti sono più curiosi, più esigenti e più volatili.

Chiedono ai motori di ricerca quando hanno intenzione di acquistare un prodotto o servizio (61% di loro) e ancor di più quando si tratta di un acquisto "costoso" come un computer, un'auto o una casa (81% di loro). Il che significa una cosa: un business che non è sul web diventa gradualmente invisibile... e alla fine scompare.

Inoltre, il 50% degli utenti ha maggiori probabilità di cliccare su un link quando il brand compare più volte nei risultati del motore di ricerca consultato. In altre parole: più un marchio è visibile, più fiducia ispira.

Le aziende ignorano che la SEO genera il miglior ritorno di investimento

Ciò che non è immediatamente misurabile non è degno di lode: questa potrebbe essere la risposta di un management aziendale per quanto riguarda gli investimenti in SEO. Tuttavia, ciò che è invisibile non è necessariamente inefficace.

Naturalmente, i vantaggi del referenziamento naturale in termini di ROI (ritorno sull'investimento) sono meno facili da misurare rispetto a quelli del referenziamento a pagamento. Questo perchè gli effetti della strategia SEO richiedono più tempo per essere avvertiti, ma alla fine, quando mettiamo insieme i risultati dei metodi naturali e quelli delle tecniche a pagamento, vediamo che la SEO è la leva che genera il miglior ROI.

Innanzitutto perché è molto efficace: il 51% del traffico globale proviene dalla Ricerca, contro il 34% da email e banner pubblicitari. Dal 70 all'80% degli utenti di Internet ignorano consapevolmente i collegamenti a pagamento per fare clic su collegamenti organici da riferimenti naturali. E il 57% dei marketer B2B afferma che le leve SEO generano più contatti di qualsiasi altra strategia.

L'efficacia della SEO è tanto più evidente man mano che esplodono gli usi dei dispositivi mobili. Poichè l'87% degli utenti mobili utilizzi un motore di ricerca almeno una volta al giorno, diventa fondamentale essere visibili anche agli utenti di Internet mobile, in secondo luogo perché è (complessivamente) poco costoso.

Gli investimenti richiesti sono inferiori rispetto a una strategia pubblicitaria e gli effetti prodotti sono più duraturi. Le leve del referenziamento naturale permettono di costruire una struttura solida fatta di notorietà e fiducia, in una pura visione Inbound.

Le aziende credono che la SEO riguardi il posizionamento

Sebbene l'oggetto principale della SEO sia il posizionamento delle pagine web sui motori di ricerca, è lungi dall'essere il suo unico interesse. In realtà, la visibilità è solo il primo effetto di un miglior posizionamento. Ad essa si affiancano due concetti ancora più determinanti per garantire il successo delle aziende: credibilità e notorietà.

La credibilità deriva da una notevole presenza sui motori di ricerca, a riprova della pertinenza delle relative pagine web e della qualità dei prodotti/servizi offerti. Infatti, per dirla semplicemente, Google privilegia i risultati che meglio soddisfano le richieste degli utenti di Internet. Una pagina che compare nei primi risultati non è finita lì per caso. La notorietà deriva dalla competenza attribuita ad un brand sul web.

La SEO fa molto affidamento sui contenuti, che siano pubblicati su un blog professionale o direttamente sul sito web (il 72% dei marketer ritiene che la creazione di contenuti sia la tattica SEO più rilevante).

Questi contenuti consentono all'azienda di affermare la propria competenza nel proprio settore e di dimostrare il proprio know-how, con l'obiettivo di creare legami naturali di fiducia con i consumatori al punto di arrivare a cercare su Internet il prodotto/servizio associandolo la ricerca al brand.

La SEO non è solo un gioco di leve virtuali per attivare un meccanismo oscuro e criptico. È un insieme di metodi che portano un'azienda ad essere più visibile, più credibile e sempre più conosciuta dai consumatori, secondo una strategia di marketing solida e duratura.

Altre News per: startupdellaconsulenza