Lucca Comics & Games: il programma dell'area VideogamesIl collezionista Sandro Fratini : Orologi per 1 miliardo di euroHarry Potter : l’Hogwarts Express esiste davvero | CuriositàASUS Dual Radeon RX 6600 disponibile in ItaliaLA MANO DEL GIGANTE : Giant Hand of Vyrnwy in Galles | CuriositàGand Città in Belgio | CuriositàMitologia greca : ESCULAPIO e PAN | CuriositàTornese, Il sauro volante | CuriositàIl Monte Vinson : la montagna più alta dell'Antartide | CuriositàFilippa Lagerback : Qual è il nome della figlia avuta con Daniele ...Bud Spencer & Terence Hill - Slaps & Beans 2 Teufel lancia il nuovo speaker BOOMSTERCaratteristiche e tipologie delle cuffie antirumore LEAGUE OF LEGENDS - SANDALO VINCE IL TORNEO 1.VS.1 Crysis Remastered Trilogy Recensione PS5MOBILE SUIT GUNDAM BATTLE OPERATION CODE FAIRY ARRIVA A NOVEMBRE PER ...Assassin's Creed Valhalla - Discovery Tour: Viking Age TrailerCall of Duty: Black Ops Cold War/Warzone Trailer L'Infestazione Red Dead Online: bonus Cacciatori di Taglie del Club del Grilletto ...ARCANE: il promo episodio potrà essere trasmesso su TwitchCall of Duty: Mobile Stagione 9: Nightmare segna il ritorno di Undead ...A Plague Tale: Innocence per PS5 e Xbox Series X versioni fisiche ...Trust amplia la sua line-up gaming: con tre prodotti dal design ...Riders Republic in prova dal 21 al 27 ottobreFALLOUT 76 - Giornata delle Bombe e Halloween in arrivo
di Paola Cammarota di venerdì 24 settembre 2021

Omicidio Laura Ziliani : arrestate due figlie e il genero della vigilessa

Omicidio Laura Ziliani : arrestate due figlie e il genero della vigilessa

Si indaga sulla morte di Laura Ziliani, l'ex vigilessa di Temù, 55 anni, nel bresciano, scomparsa l'8 maggio, il cui corpo è stato ritrovato abbandonato in un ruscello due mesi dopo, l'8 agosto. Nelle prime ore di venerdì i Carabinieri di Brescia hanno arrestato due delle tre figlie della donna, Silvia e Paola Zani, di 27 e 19 anni, e Mirto Milani, il fidanzato di Silvia, che vive in provincia di Bergamo. Ai tre, indagati dalla fine di giugno, si è unito un ordine di custodia in carcere emesso dal Gip del Tribunale di Brescia Alessandra Sabatucci. Sono accusati, di comune accordo tra loro, di Omicidio volontario - aggravato dal legame familiare con la vittima - e occultamento di cadavere.

Sono state Silvia e Paola a chiamare il 112 a mezzogiorno dell'8 maggio, denunciando la scomparsa della madre, che è uscita di casa intorno alle 7 per fare una passeggiata nella frazione di Villa Dalegno. La donna sarebbe dovuta rientrare intorno alle 10 del mattino e poi andare con loro in discarica per smaltire vecchi materassi. Le indagini hanno però subito rivelato numerose anomalie nella vicenda, che hanno lasciato perplessi polizia e pm circa il fondamento logico della ricostruzione dei fatti fornita dalle ragazze, che ipotizzavano la possibilità di un incidente o di un malore in montagna . 

I sospetti sono stati sollevati sia dall'allarme, lanciato troppo rapidamente dalle due figlie, sia dal ritrovamento del telefonino, dal quale la donna non era abituata a separarsi, trovato sotto una panchina. A peggiorare le cose, nella tarda mattinata del 23 maggio, il ritrovamento della scarpa che la donna -secondo le sue due figlie- indossava la mattina presto, quando usciva per una passeggiata. La scarpa, infatti, è stata ritrovata nel torrente Fumeclo, in un punto incompatibile con la direzione verso la montagna che, secondo il racconto delle ragazze, aveva seguito la Ziliani.

La ricostruzione del gip nel mandato di cattura : L'intento di Omicidio è frutto di una lunga premeditazione e di un piano criminale che ha permesso loro di nascondere a lungo la morte e di fuorviare le indagini. Il motivo, secondo gli inquirenti, è di natura finanziaria: I tre indagati avevano un chiaro interesse a sostituire Laura Ziliani nell'amministrazione di un vasto portafoglio immobiliare al fine di risolvere i rispettivi problemi finanziari.

Altre News per: omicidiolaurazilianiarrestatefigliegenerodella