ASUS ROG Break All Limits: annunciate nuove Schede Madri, ...PD : Pensioni questione delicata, ma quota 100 è uno strumento ...Non indossarlo per un colloquioIdee romantiche e divertenti per trascorrere il tempo libero in coppiaCALL OF DUTY: VANGUARD PORTA I NON MORTI A LONDRA PS Plus: svelati in anticipo i titoli da un leak?Kindle Paperwhite 2021 è ora disponibileGhost Recon Breakpoint - Operazione madrepatria in arrivoDOOM Eternal debutta l'aggiornamento HORDE MODEQual è il miglior sito per comprare follower Instagram attivi che ...Seagate e Lucasfilm creano i primi device ispirate all'universo di ...Overland-Tandberg annuncia la nuova linea RDX SSDYu-Gi-Oh! Championship Series torna in presenzaARCANE - Annunciata la Colonna Sonora UfficialeRed Dead Online: HALLOWEEN porta il terrore del selvaggio West!Microsoft presenta l' Ocean Plastic MouseTeufel AIRY SPORTS TWS, le cuffie Bluetooth per veri sportiviAllerta ciclone Mediterraneo : Ecco dove colpiràVerona : Mamma uccide le due figlie in una casa accoglienzaRiMS Racing disponibile gratis per pochi giorni!UN VIDEOGAME NINTENDO COME STRUMENTO DIDATTICO PER IL CODINGKONAMI e KeelWorks insieme per CYGNI: All Guns BlazingD-Link: in Italia il primo adattatore USB Wi-Fi 6 al mondoLG ONE:QUICK, NUOVA GAMMA PER IL LAVORO DA REMOTOLucca Comics & Games 2021 - NUOVA EMISSIONE TICKET
di Giuseppe Saieva di mercoledì 22 settembre 2021

Kena: Bridge of Spirits Recensione PS4 Pro

Kena: Bridge of Spirits Recensione PS4 Pro

Oggi vi parlo di un gioco molto atteso, Kena Bridge of Spirits. I giocatori vestiranno i panni di una giovane fanciulla che affronta un lungo viaggio, per scoprire se stessa e capire meglio il ruolo di Guida Spirituale. Un plauso va fatto ai ragazzi di Ember Lab che, al loro primo progetto, sono riusciti a creare un titolo ben fatto che fonde alla grande storia, narrazione, gameplay e che tiene incollati davanti alla TV dall'inizio alla fine. Ecco cosa ne penso nella mia recensione dopo ore e ore di gioco.

Kena: Bridge of Spirits


Storia

In Kena Bridge of Spirits il giocatore vestirà i panni di una Guida Spirituale che dovrà accompagnare le anime che non vogliono compiere il passaggio verso l'aldilà. Queste anime non sono creature pacifiche perchè corrotte da quello che le tiene nel mondo dei vivi. Così la protagonista Kena inizia un viaggio per comprendere il suo ruolo di Guida Spirituale. Durante il viaggio verso un antico santuario, si imbatterà in un villaggio in rovina contaminato da un male oscuro. Degli abitanti non restano che spiriti, e Kena dovrà aiutarli per proseguire nella sua avventura. La storia che racconta Kena Bridge of Spirits è degna di un film; gli sviluppatori hanno realizzato una struttura pulita, lineare e ben amalgamata. Infatti, narrazione, gameplay, animazioni e filmati riescono a trattenere il giocatore fino ai titoli di coda. Nonostante qualche piccolo difetto, come un antialiasing non proprio perfetto, tutto risulta godibile.

Kena: Bridge of Spirits


Gameplay

Kena Bridge of Spirits ha un gameplay semplice, liscio e pulito. Un titolo leggero, senza l'aggiunta forzata di tremila cose da fare o centinaia di contenuti. Anche lo stile di combattimento di Kena è semplice. Infatti, la giovane Guida ha poche combo e può combattere usando il suo bastone ma, solo con l'aiuto dei Rot, mostra tutto il suo potenziale.

I Rot sono spiriti della foresta che Kena dovrà cercare durante il suo viaggio. A questi pacifici spiriti per combattere serve coraggio, che si ottiene in base alla difficoltà con cui i giocatori decidono di iniziare il gioco. Quando si avrà abbastanza coraggio, al bisogno, i Rot rilasceranno tutta la loro potenza aiutando Kena a sconfiggere i nemici. Infatti, hanno la capacità di trasformarsi in una magica freccia devastante, bloccare il nemico, creare una bolla temporale ecc. I Rot verranno dati al termine di un combattimento con i boss o si troveranno nelle varie aree della mappa di gioco. Questi spiritelli saranno la forza di Kena e, quando il loro livello o numero sale, anche la protagonista diventerà più forte. Sono anche una fonte di salute. Potranno curare Kena in battaglia a patto che ci siano nelle vicinanze dei fiori curativi.

La mappa è grande ed è divisa in diverse sezioni. All'interno delle varie aree si trovano molti collezionabili e poche missioni secondarie. L'esplorazione è appagante e non esiste nessuna indicazione per trovare quello che si cerca. Durante il cammino si troveranno una serie di enigmi e fasi platform studiate per impegnare e divertire il giocatore quanto basta. Presenti delle sezioni di gioco ambientate nel sottosuolo per dare diversità al titolo. Seguendo solo la storia, tutto questo ben di Dio finisce più o meno in dieci/dodici ore o poco più. Ma, se si vuole completare al 100%, le cose cambiano.

Kena: Bridge of Spirits


Comparto Tecnico

Kena Bridge of Spirits è un titolo dalla grafica assurda; è stupendo, a tratti lascia letteralmente a bocca aperta. Al netto di poche imperfezioni, come l'assenza dell'antialiasing e dalle collisioni non perfette, è strabiliante in tutto: luci, ombre, animazioni, filmati, effetti, ecc. E' bellissimo da vedere e giocare. Su PS4 Pro il gioco gira in 1440p a 30FPS. Anche l'audio e la colonna sonora sono ben realizzate e perfettamente contestualizzate. Unica nota stonata è il doppiaggio, non sempre al top. Comunque piccolezze che non rovinano l'esperienza di gioco.

Conclusioni

Kena Bridge of Spirits è un titolo meraviglioso. E' talmente coinvolgente che non potrà essere lasciato perdere; il giocatore, dopo averlo iniziato, si sente costretto a portarlo al termine. Anche se non introduce nulla di nuovo, il gameplay è studiato per fondere al meglio tutti gli elementi di gioco. I difetti ci sono e penso che verranno risolti con degli aggiornamenti futuri ma nel complesso questo è un titolo veramente incredibile e imperdibile. I ragazzi di Ember Lab hanno davvero fatto un debutto perfetto.


Voto 9/10

Altre News per: kenabridgespiritsrecensione