ARCANE: il promo episodio potrà essere trasmesso su TwitchCall of Duty: Mobile Stagione 9: Nightmare segna il ritorno di Undead ...A Plague Tale: Innocence per PS5 e Xbox Series X versioni fisiche ...Trust amplia la sua line-up gaming: con tre prodotti dal design ...Riders Republic in prova dal 21 al 27 ottobreFALLOUT 76 - Giornata delle Bombe e Halloween in arrivoELDEN RING - Annunciato il Closed Network TestApex Legends presenta la nuova leggenda: AshNASCE LA FERRARI MOBILE ESPORTS SERIES GRAZIE A REAL RACING 3Wiko Power U30 128GB Edizione Speciale disponibileCALL OF DUTY: VANGUARD ZOMBI - Q&A CON IL TEAM DI TREYARCHIL VIDEOGIOCO “DC LA SQUADRA DEI SUPERANIMALI” SARÀ DISPONIBILE NEL ...Call of Duty: Vanguard trailer di lancio ufficialeCrolla a terra mentre fa jogging : il 37enne Filippo Morando muore ...San Felice del Benaco : padre uccide figlia con un colpo di fucile ...La pubblicità provocatoria sul camion delle onoranze funebri: “Non ...Giochi gratuiti e in saldo per questo fine settimana: Borderlands 3, ...Cosa accade a chi non accetta le nuove condizioni d'uso di WhatsAppIn Spagna i pescatori hanno catturato un enorme pesce luna di oltre 3 ...Seggiolino Auto a Norma : Cosa dice la legge e quale ScegliereLezioni di vita apprese tramite il gioco digitaleAnimal Crossing: New Horizons DirectLEGO Harry Potter compie 20 anni: Neville Paciock ricrea le sue scene ...NHL 22 DISPONIBILE IN TUTTO IL MONDO COCA COLA COPA CHALLENGE: INIZIA LA COMPETIZIONE TRA INFLUENCER SU ...
di Giuseppe Saieva di domenica 22 agosto 2021

Ghost of Tsushima Director's Cut Recensione PS5

Ghost of Tsushima Director's Cut Recensione PS5

Un Ghost of Tsushima spettacolare in 4K e 60fps


Oggi parlo di Ghost of Tsushima tornato con questa Director's Cut che gira da Dio sulla PS5. Ghost of Tsushima Director's Cut è identico al titolo uscito lo scorso anno; le uniche novità che porta sono il DLC l'isola di Iki e alcune migliorie tecniche. Visto che il titolo è conosciuto da tutti, non mi dilungherò molto sulla storia e il gameplay. Grazie ai salvataggi PS4 scaricati dal Cloud, sono potuto andare subito sull'isola di Iki. Dopo averlo giocato affondo per svariati giorni, andrò ad analizzare nel complesso questa mia esperienza fatta sulla nuova ammiraglia di Sony.

Ghost of Tsushima Director s Cut



Ghost of Tsushima su PS5

Questa Director's Cut, grazie alle potenzialità tecniche offerte dalla PlayStation 5, porta l'esperienza di gioco ad un livello superiore rispetto all'originale. Dopo i caricamenti quasi inesistenti, appena avviato il titolo, si possono ammirare i menu di gioco ripuliti. Tra le nuove opzioni c'è la possibilità di non mostrare arco e faretra sulla schiena del protagonista e uno schema dei comandi per agevolare i giocatori mancini. Come accennato sopra, Ghost of Tsushima Director's Cut permette il trasferimento dei salvataggi da PS4 a PS5. Per farlo, i salvataggi dovranno trovarsi nel Cloud e da li potranno essere scaricati sulla nuova console Sony.

Una volta in gioco, si nota subito una rinfrescata generale a tutto il comparto tecnico. La grafica ora ha dei colori più brillanti, mentre luci e ombre sono nettamente più ricchi e realistici. Anche la telecamera è stata migliorata, ora è molto più precisa nel seguire il samurai Jin Sakai. Quello che colpisce di più è il lavoro fatto sulla risoluzione e il frame rate. Infatti, graficamente parlando, ci sono poche differenze con la versione PS4; a far sembrare tutto più realistico sono i 4k e i 60 fps. Le cavalcate, l'esplorazione, i combattimenti ecc, tutto ora è più fluido, nitido e immersivo. Tuttavia, va segnalata l'assenza del ray-tracing, effetti particellari avanzati e una migliore vista dell'orizzonte. L'audio 3D è superlativo e suggerirà al giocatore la direzione delle voci e dei rumori dei nemici. Un altro miglioramento è la sincronizzazione labiale per la lingua giapponese, assente al lancio.

Da menzionare l'ottimo lavoro svolto anche con il DualSense. Veramente sbalorditivo il feedback trasmesso dal Pad; molto difficile da descrivere a parole. Ad esempio, quando il nemico estrae la katana dal fodero, si sente una piccola vibrazione che si diffonde dal Pad alle cuffie. Essendo il titolo molto cinematografico, il feedback ci accompagnerà anche durante tutte le scene d’intermezzo facendo immergere di più il giocatore nell'avventura. E' difficile da descrivere; il modo giusto per capire sarebbe provarlo di persona.

Ghost of Tsushima Director s Cut


L'Isola di Iki

L'Isola di Iki è la vera novità di Ghost of Tsushima: Director's Cut. Una volta sbloccata IkI - un isolotto posizionato a sud-est di Tsushima -, si dovranno seguire delle direttive di missione per arrivare sull'isola. Qui il samurai dovrà vedersela con la fazione mongola dell'Aquila che sta prendendo il controllo di Iki e guarda già verso Tsushima. L'Aquila ha uno stile di combattimento differente dal Khan. Infatti, questa fazione usa delle droghe che creano allucinazioni e terrore sui suoi avversari. Jin entrerà in contatto con queste droghe e dovrà fare i conti con il suo tormentato passato. Il protagonista sull'isola ha perso il padre e questo evento lo ha segnato e lo tormenta fin da allora.

Per quanto riguarda il gameplay è stato fatto un ottimo lavoro. L'isola è grande e con molte missioni. Sono stati aggiunti anche nuovi elementi come le sfide con l'arco, l'esplorazione, i santuari degli animali ecc. Le missioni sono le solite: liberare zone della mappa dalla presenza mongola, missioni secondarie, trovare equipaggiamento migliore, sfide sparse in tutta l'isola ecc. Sono stati introdotti dei nuovi nemici chiamati "sciamani". Questi saranno una tortura per i giocatori. Infatti, in combattimento, tramite un canto, influenzeranno i loro alleati che saranno più difficili da abbattere.

La soluzione per avere vita facile è potenziare il protagonista prima di affrontarli. Attenzione perchè gli sciamani sono forti e maneggiano molto bene una lancia da combattimento. L'Isola di Iki si è dimostrato un validissimo DLC e per arrivare alla fine serviranno tra le dieci e le dodici ore di gioco.

Ghost of Tsushima Director s Cut


Conclusioni
Ghost of Tsushima: Director's Cut amplifica quello che è stato un grande titolo su PS4 rendendolo più impressionante e immersivo. L'esperienza migliore su PS5 e il DLC dell'isola di Iki offrono un pacchetto unico per divertirsi con questo incredibile titolo. Imperdibile per tutti gli amanti del genere e consigliato a chiunque non abbia provato la versione base del gioco su PS4.

Voto gioco+DLC 9.5/10

Voto solo DLC 8/10




Ghost of Tsushima Director s Cut

Altre News per: ghosttsushimadirectorrecensione