GOOD GAME ITALIA - LE ABILITA' FUORI DAL GIOCOIntel Innovation - presentati i processori Intel Core di tredicesima ...Xbox Wireless Controller nuova variante mimetica Mineral CamoI servizi di SHADOW disponibili anche in ItaliaMetal: Hellsinger abbraccia ogni genere musicale grazie alle modGotham Knights - Il nuovo trailer svela le funzionalità PCNVIDIA rilascia un nuovo driver GeForce per Overwatch 2ROCCAT presenta la tastiera Vulcan II MAX e le cuffie Syn MAX Air di ...Torna il Mario Kart 8 Deluxe Seasonal Circuit ItalyTower of Fantasy - nuovo personaggio e eventoViolazione e perdita dei dati: Kingston raccoglie i tre data loss più ...F1 22 RICEVE L'ULTIMO AGGIORNAMENTOLancia l'etichetta Bandai Namco Game MusicWorld of Warcraft: Wrath of the Lich King Classic - ora disponibileiRobot presenta Roomba Combo j7+: il robot 2-1 più avanzato al mondoDungeons & Dragons e due Set Introduttivi in arrivoUsain Bolt, Jacobs va forte ma il record del mondo non lo batterà maiBorsa per infermiere soccorritore e domiciliare: cosa deve contenere?In coma pugile colombiano dopo essere crollato durante un incontroAggiornamento 2.1 di Battlefield 2042: Nuovo veicolo, Armi Vault, ...EArts svela la tabella di marcia per l'ecosistema SPORTS FIFA 23Le strabilianti immagini di come sarebbero Elvis Presley, Freddie ...Round One 2022: IIDEA inaugura il progetto “Education”Trust - soluzioni per creare la prima postazione da gamingOXENFREE è ora disponibile su Netflix
di Paola Cammarota di lunedì 26 luglio 2021

Canone rai : cos’è e come si paga

Canone

Il canone RAI è un'imposta sul possesso di apparecchiature idonee a ricevere trasmissioni radiotelevisive. Chi possiede uno dei dispositivi di cui sopra deve pagare il canone. Questa tassa deve essere pagata una volta all'anno, con ogni registro di famiglia o vivendo nella stessa famiglia.

Sono quindi obbligati al pagamento del canone rai tutti coloro i quali siano in possesso di un apparecchio televisivo in casa, come previsto dalla legge di stabilità del 2016. Proprio la legge di stabilità ha stabilito il pagamento del canone rai in bolletta, a differenza di come avveniva in precedenza. Se non si è in possesso di un contratto elettrico il pagamento del canone dovrà avvenire attraverso il modello f24.

A quanto ammonta il canone rai e come avviene il pagamento in bolletta

Secondo le ultime modifiche intervenute con la finanziaria del 2019, il canone rai addebitato in bolletta deve ammontare a 90€.

Il canone TV sarà incluso nelle bollette di tutte le utenze elettriche domestiche.

Puoi verificare se la tua utenza è “domestica” nella sezione “Contratto” alla voce “Tipo Cliente” nella seconda pagina della bolletta: troverai la dicitura “residente domestico”.

L’addebito dell’importo totale avviene attraverso l’addebito di dieci rate di pari valore (9€) dal mese di gennaio al mese di ottobre, nel caso si tratti di bollette bimestrali l’addebito sarà di 18€ ed ovviamente sarà diviso in cinque rate.

Esenzione dal pagamento del canone rai

Puoi essere esentato dal pagamento dei canoni RAI nelle seguenti circostanze:

  • Non hai un televisore o un apparecchio in grado di ricevere segnali radiotelevisivi
  • Hai 75 anni e un reddito annuo non superiore a 8.000 euro.
  • Sei un rappresentante diplomatico, ufficiale consolare o dipendente di una forza NATO di stanza in Italia, un funzionario di un'organizzazione internazionale, o un militare non cittadino italiano o personale civile non cittadino italiano.

Se sei titolare della fornitura di energia elettrica ma non disponi di un televisore in casa, puoi richiedere l'esonero dai canoni Rai, e se rientri in una delle categorie che soddisfano i requisiti di cui sopra. In questo caso dovrai compilare e inviare un modulo di dichiarazione alternativo per comunicare la tua esenzione, e non ti verrà addebitato nulla in bolletta. La comunicazione va rinnovata ogni anno attraverso PEC, raccomandata o applicazione web.

Come risparmiare sulla bolletta della corrente elettrica

Cercando online è possibile trovare un gran numero di offerte per la fornitura della corrente elettrica, magari riuscendo a risparmiare, ammortizzando così il costo del canone inserito in bolletta. Un ottimo modo per risparmiare può essere quello di scegliere una tariffa bioraria, che varia in base alle ore di utilizzo della corrente. Un ‘altro metodo che garantisce un buon risparmio è l’addebito diretto sul conto corrente, anche perché molti fornitori prevedono solo questa possibilità, avendo escluso il pagamento tramite bollettino. Con l’addebito diretto inoltre si risparmia sul costo dei bollettini postali e si evita di doversi recare fisicamente in posta per pagare la bolletta.

Altre News per: canonecos’ècomepaga