di Zazoom di mercoledì 7 luglio 2021

Come scegliere le scarpe giuste

come scegliere

Ognuno di noi vuole sfruttare al massimo le proprie scarpe e investire in modelli che non rimarranno in fondo al nostro guardaroba. Scegliere bene un paio di scarpe non è sempre così ovvio. Può sembrare assurdo, ma succede molto spesso di acquistare scarpe che non indosseremo mai.

Il segreto per non sbagliare? Oltre a piacerci, le scarpe devono essere comode e di qualità, per questo è bene affidarsi al consiglio di venditori esperti.

Le nostre scarpe, una grande storia d'amore

E se ci prendessimo il tempo per vedere le cose in modo un po' diverso e soprattutto per spendere bene, davvero bene, i nostri soldi? Visto che, soprattutto le donne, acquistano mediamente più paia di scarpe in anno? E perché queste belle storie durino, è meglio fare la scelta giusta quando le provi in negozio o a casa dopo un ordine online, anche a costo di doverle rispedire.

Consigli utili per la scelta delle scarpe giuste

Fai una lista della spesa

Prima di recarti in negozio è meglio ispezionare la tua "collezione" e sapere esattamente di cosa hai bisogno prima di andare a fare shopping. Fai una lista della spesa e non innamorarti di nient'altro. Questo ti permetterà di acquistare una varietà di modelli senza portare a casa il 6° paio di ballerine che alla fine non indosserai. Ogni paio sarà essenziale per te e ne farai buon uso.

Affidati a venditori esperti

Venditori che vantano una grande esperienza come Sangiorgio, Negozio di calzature a Merate, in provincia di Lecco, mettono al centro del loro lavoro la soddisfazione del cliente lavorando con professionalità e passione. Presso un negozio fisico di qualità potrai usufruire di un servizio sempre al passo con i tempi e le nuove esigenze. Vedere e toccare con mano le scarpe delle migliori marche e porre domande senza esitazioni, adesso anche sul loro shop online.

La taglia giusta con certezza

Quando misuri le scarpe, non limitarti a mettere la scarpa al piede. È importante dedicare alcuni minuti per eseguire alcuni passaggi e provarle adeguatamente. Osserva i tuoi piedi, la tua silhouette e senti se la scarpa è comoda, se il tuo piede si "sente bene". Molto spesso, l'impressione di disagio, di essere strette o non adatte al tuo modo di vestire si avverte molto subito. Anche il tuo piede deve essere ben sostenuto, non deve staccarsi e l'allacciatura non deve comprimere il piede. Se dai primi istanti senti fastidio quando cammini la scia perdere, la scarpa non fa per te. Questo è del tutto normale, ci sono diverse morfologie di piede ed è importante conoscere la propria per scegliere i modelli giusti.

Un piccolo trucco quando si mettono le scarpe

Piega le ginocchia, accovacciati sulla pianta dei piedi e senti se le dita dei piedi toccano la punta della scarpa. Se questo è così, è perché è troppo piccola e non è della misura giusta. L'avampiede non deve essere compresso o fluttuare. Di solito conosci la tua taglia di scarpe, ma da una marca all'altra a volte può differire. Prova sempre entrambi i piedi perché spesso abbiamo un piede più grande dell'altro e i nostri piedi non sono perfettamente simmetrici. Ricorda che a differenza dell'abbigliamento, è complicato ritoccare un paio di scarpe. L'unica soluzione rimane una suola o una mezza suola quando un paio risulta essere troppo grande.

Una questione di calzini

Potrebbe sembrare ovvio, ma non dimenticare di provare il tuo paio di scarpe con il calzino giusto se non è un modello che si indossa a piedi nudi. Calce o calzini devono essere né troppo sottili né troppo spessi. Pensaci prima di andare in negozio o prima di provarle a casa.

La giusta altezza del tallone

Se la scarpa ha un tacco piccolo da 3 a 5 cm , nessun problema, puoi indossarli dalla mattina alla sera. Se è un tacco di 7 cm o più, fai attenzione ad avere occasioni per indossarle. Sarà difficile andare al lavoro appollaiata su un tacco 12 cm, a meno che tu non stia ininterrottamente alla tua scrivania.

Leggi le etichette

Prenditi anche il tempo per toccare con mano l'oggetto ambito, per guardare i dettagli, il materiale, le finiture . La suola è in pelle? C'è una soletta (soletta per prevenire la sudorazione)? Quest'ultima è in pelle? Cosa dice l'etichetta ufficiale sui materiali utilizzati? Non farti ingannare sulla qualità della merce.

La giusta combinazione con i tuoi vestiti

Immagina gli outfit con cui questo paio di scarpe può essere indossato. Non ha senso acquistare un modello o un tipo di scarpa se non riesci ad abbinarlo ai tuoi vestiti . Succederà di rado solo se hai un guardaroba ben fornito, ma è meglio pensarci in anticipo. Pensa ad esempio ai colori delle scarpe devi già variarli; a quelli che ti mancano e che comunque starebbero benissimo con i tuoi vestiti. E non darti nemmeno troppi limiti. Un paio di décolleté rosso acceso o giallo limone può sempre deliziarti e metterti di buon umore, purché lo indossi con un outfit sobrio o basic. È tutta una questione di abbinamenti. Punta sulla qualitàA seconda del prezzo , sappi anche che determinati criteri sono essenziali dopo un certo budget. Una scarpa a 50 euro non è una scarpa da 100 o 150 euro . C'è una chiara differenza nella qualità costruttiva. Più che sulla quantità, punta sulla qualità, i tuoi piedi ringrazieranno te e anche il tuo portafogli perché alla fine conserverai il modello molto più a lungo. E se è una cotta, sarà tanto più soddisfacente constatare che la coppia durerà per diverse stagioni.
Altre Notizie: Europee - Schlein schiera Bonaccini: Guiderà lista Pd nel Nord-Est; Nuovo record del mondo per Armand Duplantis: per lo svedese 6 -24 nell'asta; Regno Unito respinge proposta Ue per facilitare la mobilità dei giovani;