TAIKO NO TATSUJIN: THE DRUM MASTER disponibile XboxStar Wars: The Old Republic Nuovo Trailer Apex Legends Ribellione - lotta per la sopravvivenza di Mad MaggieHP OMEN Citadel Gaming Chair - Sedia Gaming - RecensioneRUGBY 22 E' ORA DISPONIBILE SU CONSOLE E PCYU-GI-OH! MASTER DUEL debutta su mobileVaccino Covid : ciclo completo a 87,27% over 12Montecitorio : iniziato il quarto scrutinio presidente RepubblicaOggi Giorno memoria per le vittime dell'OlocaustoCoree : da Pyongyang nuovo lancio missileXiaomi annuncia la serie Redmi Note 11 IDEE OUT OF THE BOX PER SAN VALENTINOOverwatch - è arrivato il Capodanno Lunare 2022Windows 11: al via gli aggiornamenti della fase finaleLEGO Ideas Sonic The Hedgehog Green Hill Zone RecensioneHUAWEI WATCH GT RUNNER: LA CORSA DIVENTA PROFESSIONALE Come scegliere un servizio di hosting professionaleHUAWEI P50 Pro: LA FOTOGRAFIA ENTRA IN UNA NUOVA ERA Pierpaolo Sileri ai no-vax : Gli renderemo la vita difficile, sono ...New Tales - nasce un nuovo sviluppatore ed editoreSciopero tabaccai : Non controlleremo il Green pass ai clientiUsa : indagini su falsi elettori Donald TrumpAustralian Open : Jannik Sinner perde con Stefanos TsitsipasLite in famiglia a Licata : 4 vittimeThe Sims e Pabllo Vittar creano stili di Colori con Carnevale Kit
di peppesaieva@ di venerdì 27 novembre 2020

Come proteggere gli account di gioco dai cyberattacchi

Come proteggere gli account di gioco dai cyberattacchi

Difendi il tuo account e i progressi che hai fatto in tutti questi anni!

Nel 2019 gli account di gaming sono stati vittima, secondo lo studio presentato da Akamai, di ben 12 miliardi di attacchi di credential stuffing. Durante il lockdown, i criminali informatici hanno sfruttato la crescente popolarit? dei videogiochi per lanciare un numero sempre maggiore di cyberattacchi.

Gli attacchi di questo tipo sfruttano grandi database inseriti nelle reti botnet per accedere agli account senza il permesso dei loro reali possessori. Il principio su cui si basa questo attacco ? l?utilizzo delle stesse credenziali per pi? servizi, in questo modo tramite un processo automatizzato spesso ? possibile aprire una breccia per entrare illegalmente negli account, specialmente quelli legati alle carte di credito o ai conti correnti, degli ignari utenti.

Questo ? la principale motivazione anche se un gamer vi direbbe che non ? la sola. Infatti, molti videogiochi offrono anche l?opportunit? di investire migliaia di euro per customizzare un personaggio, un veicolo, uno scenario relativo al gioco.Per fare un esempio, sul sito G2G, piattaforma che consente agli utenti di vendere e scambiare qualsiasi cosa relativa ad un videogame, ? possibile acquistare per 2200 euro una gallina dalle uova d?oro da usare come se fosse un cavallo per spostarsi all?interno dell?ambientazione di World of Warcraft, uno degli MMORPG pi? famosi di tutti i tempi. Oppure delle spade da 960 euro o personaggi completamente sviluppati, come una cacciatrice orco da 920 euro.

Tutti questi ?oggetti di gioco? sono associati al profilo del giocatore e possono essere rivenduti per ottenerne un buon profitto. In totale, si calcola che entro il 2025 il mercato mondiale degli accessori di gioco toccher? i 50 miliardi di euro. Sembrano cifre incredibili, eppure sono molto reali e dimostrano quanto il settore dei videogiochi goda di ottima salute.

Sia i dati personali contenuti negli account dei gamer, spesso associati alla carta di credito o PayPal del giocatore, sia gli oggetti ed i personaggi ottenuti nell?ambito di uno o pi? giochi, sono ormai posti sullo stesso piano dai cybercriminali.

Come fanno gli hacker a violare gli account dei gamer

Innanzitutto, dobbiamo distinguere tra due grandi tipi di attacchi. Il primo attacco ? il credential stuffing gi? descritto in precedenza, sfrutta un database di credenziali rubate ed utilizzando dei software automatizzati mira ad accedere illegalmente a diversi account di gaming. L?efficacia di questo attacco si basa sull?estensione dell?elenco di credenziali rubate e sul fatto che molte persone riutilizzano la stessa e-mail e la stessa password per account diversi.

Gli attacchi mirati, invece, hanno come bersaglio un determinato giocatore che il criminale ha individuato all?interno del gioco (in questo caso la maggior parte di questi cybercriminali ? costituita da altri giocatori). L?attacco pu? prendere la forma di una truffa, ad esempio facendo amicizia con l?avatar della vittima e consigliando un sito web dove acquistare crediti a prezzi stracciati (phishing). Il giocatore potrebbe, collegandosi al sito, involontariamente scaricare uno spyware che registrer? i suoi dati di accesso durante il login.

Come fare per proteggere il tuo account di gioco

Panda Security ha elaborato alcuni consigli per ridurre al minimo i rischi e proteggere il tuo account di gioco online:

  • Attivare la verifica in due fattori. Molti account prevedono questo strumento di sicurezza che da solo ? sufficiente per sventare la maggior parte dei furti di credenziali. Consigliamo di impostare il secondo passaggio su un dispositivo diverso da quello su cui facciamo il login.
  • Installare un antivirus leggero e potente. Panda Dome, che nel?Real-World Protection Test? condotto da AV Comparatives ha raggiunto il 100% di rilevamento di virus e minacce, consente di continuare a giocare senza rinunciare alla qualit? video e senza impegnare una quantit? eccessiva di larghezza di banda, mentre ti protegge da eventuali minacce online.
  • Creare password sicure.
  • Non utilizzare gli stessi dati di login per pi? account. Ad esempio, non utilizzare la mail personale e la relativa password per accedere alle piattaforme di gioco. Per la gestione di molte password ? consigliabile l?utilizzo di un Password Manager
  • Porre attenzione alle ?amicizie? strette durante il gioco, non condividere dati personali n? accedere a link che parlano di offerte incredibili e promozioni imperdibili.
  • Non associare la carta di credito all?account. Se un cybercriminaleovesse accedere all?account, non potr? utilizzare la forma di pagamento per acquistare articoli di gioco.
  • Controllare spesso l?attivit? del tuo account: se risultano attivit? strane contattare l?assistenza clienti.
  • Scaricare giochi e mod solo dai negozi e siti ufficiali. Le piattaforme pirata sono i primi canali di diffusione di spyware e keylogger.

Infine, se la passione per i videogiochi riguarda anche dei minori, consigliamo vivamente di utilizzare il Parental control ed iniziare un percorso di educazione all?uso sicuro di Internet e dei videogiochi.

Buona navigazione e buona protezione del tuo account di gioco!

Altre News per: comeproteggereaccountgiococyberattacchi