Come scegliere il caffè in grani: guida all'acquistoYABBA DABBA DINOSAURS LO SPIN-OFF DEI MITICI I FLINTSTONESKaspersky e KRAKATAU presentano una collezione di capi unici Il 3 dicembre l’SMS compie 28 anniFallout 76: Alba d’acciaio trailer Coronavirus, Cena di Natale : E' consigliato il tamponeHwang tornerà in SOULCALIBUR VIAPRILIA RS660 E' LA MOTO UFFICIALE DI MILAN GAMES WEEK-XAccount PSN bannati per la vendita della PlayStation Plus CollectionJUST DANCE 2021 CON LUNA PER CELEBRARE I NONNICome proteggere gli account di gioco dai cyberattacchiANNUNCIATO MONSTER ENERGY SUPERCROSS 4GTA Online: ricompense triple in Scia mortale e Re della collinaFrancia, polizia pesta un nero. Esplode la polemicaMETRO EXODUS ARRIVERA’ SULLE CONSOLE NEXT-GENTHE CREW 2: DLC GRATUITO DISPONIBILECombatti con Itsuka Kendo in MY HERO ONE’S JUSTICE 2 da oggiBlack Ops: Cold War consigli per la Campagna e l'onlinePoker: terminologia e modi di direSomalia: 32.000 bambini e le loro famiglie in fuga a causa del ...Black Friday sempre più atteso in Italia: crescono del 12% circa le ...LOL: Chi ride è fuori, il nuovo comedy show italiano Amazon OriginalFarming Simulator DLC gratuitoArrivano i Black Days di WikoGuendalina Tavassi i video intimi : Ecco come sono entrati nel ...
di

Call of Duty: Black Ops Cold War Recensione

Call of Duty: Black Ops Cold War Recensione

Un nuovo Call of Duty ricco di contenuti sia che lo giochiate in single che in multiplayer!

Realizzato da Treyarch in collaborazione con Raven Software, Call of Duty: Black Ops Cold War prova a lasciare il segno in questa current-gen proprio nell'anno in cui compie il suo decimo anniversario. Il titolo potrà passare da PS4 e Xbox One a PS5 e Xbox Series X|S. Avrà un multigiocatore cross progression, cross save e molto altro. Activision ha fatto il massimo per accontentare i fan più accaniti della serie, cercando di realizzare un prodotto privo di difetti e quasi esente dalle critiche. Ci sarà riuscita? Scopriamolo nella recensione.


Storia

Siamo nel 1981 e un tale Perseus minaccia di mettere a ferro e fuoco gli Stati Uniti. Il presidente Ronald Regan mette insieme una task force che dovrà sventare i piani di Perseus e salvare il mondo dall'apocalisse. Questo è a grandi linee l'incipit che caratterizza Call of Duty Black Ops Cold War. Narrativamente parlando, Cold War è il seguito diretto di Black Ops e quindi capiterà di vedere in giro personaggi già noti nella saga. Tra i protagonisti faranno la loro comparsa Alex Mason, Woods e Adler, tutti tipi tosti e ben caratterizzati che daranno spessore alla trama.


Gameplay

Per la prima volta nella serie il giocatore avrà la possibilità di creare il proprio alter ego personale scegliendo sesso, colore della pelle e opzioni caratteriali legate a perks di combattimento. Se il soldato creato sarà ad esempio un duro, il gioco gli assegnerà dei bonus di resistenza, esplosivi, più danni proiettili ecc. Sono state aggiunte delle caratteristiche di libero arbitrio. Ora, mentre si insegue un obiettivo, si potrà decidere di salvarlo o fargli fare una brutta fine. Questo però modificherà attivamente la storia e la sua conclusione fatta di finali multipli.

A seconda della scelta si sbloccheranno anche delle missioni secondarie e plot twist interessanti, che ne aumentano la rigiocabilità. Call of Duty: Black Ops Cold War offre una grandissima varietà d'azione. Infatti, ci sono missioni stealth, missioni di cecchinaggio, assalti a bordo di elicotteri e molto altro; offrendo, così, una grande varietà che nel complesso è davvero appagante. In termini di gameplay, con alcuni escamotage temporali, si può passare tra vari scenari come ad esempio la guerra in Vietnam, missioni in Turchia ecc. Nelle missioni principali ci sono vari indizi da scovare e collezionabili che danno accesso a incarichi secondari opzionali. È importante raccoglierli al fine di scoprire frammenti narrativi legati alla trama.

Gli scontri corpo a corpo sono stati resi più brutali al fine di regalare scene di gioco davvero realistici. Ora è possibile afferrare i nemici, usarli come scudi umani, ucciderli o attaccargli addosso una granata. L'uso delle armi restituisce un buon feeling e il rinculo è differente a seconda dell'arma in uso. Va segnalato il ritorno in alcune fasi di gameplay dove si controllano dei mezzi. Tutte queste aggiunte sicuramente sono piacevoli, anche se non rivoluzionano più di tanto il solito gameplay.

Sul fronte dell'online, questo Call of Duty rappresenta una conferma proponendo un’esperienza varia, corposa e in linea con gli standard della saga. Treyarch nelle modalità in multigiocatore ha inserito delle differenze. Una su tutte è il time-to-kill, ora nettamente superiore rispetto a quello tipico. Per scoraggiare il camping, gli sviluppatori hanno tolto la possibilità di usare le superfici come punto d'appoggio. Insomma, come da tradizione le modalità online sono moltissime e divertentissime; come del resto succede in ogni Call of Duty da dieci anni a questa parte.


Realizzazione Tecnica

Cold War dà il meglio di sè grazie alla mungitura dell'ultima versione dell'IW Engine. Quest'ultimo gestisce le fonti di luce in modo impeccabile e permette al sistema di illuminazione di esaltare ogni scena. L'abbondanza di dettagli è tale che rende ogni sequenza di gioco molto d'impatto, contribuendo al coinvolgimento totale dei giocatori. Eccelsa anche la modellazione poligonale, anche se un pelino sotto tono rispetto a quella di Modern Warfare. Sul fronte del multigiocatore si fanno dei sacrifici tecnici a favore della prestazione, ma il titolo comunque dona un comparto grafico di tutto rispetto.

Da notare qualche occasionale fenomeno di stuttering che speriamo venga eliminato con il primo aggiornamento. Niente di serio che non incide sulla solidità generale dell'esperienza e che rimane sempre sui 60 fps. Ottimo invece il comparto sonoro. Effetti, doppiaggio in italiano e accompagnamento musicale tipico degli anni '80 sono eccellenti. Tutto perfetto allora? No. Purtroppo l'intelligenza artificiale non si è migliorata; si possono vedere nemici fuori dai ripari e incapaci di adottare le più basilari tattiche di aggiramento. Infine, i tempi di caricamento su Playstation 4 Pro sono davvero un pò lunghi in tutte le modalità.



Conclusioni

Grazie ad una storia ben studiata e ad una campagna di grande impatto, Call of Duty: Black Ops Cold War regge bene l'eredità della serie Treyarch. Sul fronte del multiplayer, quest'ultimo capitolo rappresenta una gradita conferma. Nonostante qualche sbavatura nel comparto tecnico, il gioco fila liscio e convince in toto. Speriamo che Activision mantenga la promessa di un supporto post lancio virtuoso e gratuito per tutti. Sarebbe un plus per il futuro del titolo.

Voto 9/10



zazoom