La città del Molise delle cipolleStrettoie montaneSi fanno prima di costruireAPRILIA RS660 E' LA MOTO UFFICIALE DI MILAN GAMES WEEK-XAccount PSN bannati per la vendita della PlayStation Plus CollectionJUST DANCE 2021 CON LUNA PER CELEBRARE I NONNICome proteggere gli account di gioco dai cyberattacchiANNUNCIATO MONSTER ENERGY SUPERCROSS 4GTA Online: ricompense triple in Scia mortale e Re della collinaFrancia, polizia pesta un nero. Esplode la polemicaMETRO EXODUS ARRIVERA’ SULLE CONSOLE NEXT-GENTHE CREW 2: DLC GRATUITO DISPONIBILECombatti con Itsuka Kendo in MY HERO ONE’S JUSTICE 2 da oggiBlack Ops: Cold War consigli per la Campagna e l'onlinePoker: terminologia e modi di dire
di

Qual’è la differenza tra grano intero e frumento integrale

Qual’è la differenza tra grano intero e frumento integrale

Quando si decide di scegliere per se stessi o per la propria famiglia qualcosa di salutare spesso aumentano le difficoltà su quali prodotti acquistare.

Gli alimenti a base di frumento e di altri cereali sono da sempre conosciuti per le innumerevoli proprietà e capacità salutari come per esempio migliorare la salute del cuore, controllare la glicemia nel sangue e la gestione del peso.

Tuttavia, molte offerte nei vari supermercati e i messaggi pubblicitari forvianti che traggono in errore, potrebbero far sorgere alcuni dubbi sull’acquisto di alimenti da grano intero e con frumento integrale, così come sulla loro differenza.

Confronto

La principale differenza tra i prodotti da grano intero e con frumento integrale riguarda il cereale impiegato. Entrambi contengono tutti i tre componenti del chicco del cereale conosciuto come cariosside che include:

  • Crusca. Lo strato fibroso esterno del chicco ricco di vitamine del complesso B e altri minerali.
  • Germe. La parte del chicco ricco di un’ampia varietà di nutrienti, tra i quali i grassi salutari, la vitamina E, le vitamine del complesso B e gli antiossidanti.
  • Endosperma. Una parte molto abbondante del chicco di grano costituito da carboidrati amidacei. Nella maggior parte dei casi la farina bianca è formata principalmente dal contenuto dell’endosperma.

Quando viene impiegato il chicco intero, i prodotti possono assumere la denominazione legale ”da grano intero ” o  ”con frumento integrale” in base al tipo di cereale impiegato.

Il termine frumento integrale è usato esclusivamente per i prodotti realizzati impiegando solo il chicco intero del grano (frumento). Per esempio il pane con il frumento integrale contiene solo la farina di frumento integrale, ottenuto utilizzando l’intero chicco di grano.

Contrariamente, il termine da grano intero è usato quando diversi tipi di cereali sono aggiunti al prodotto come l’amaranto, orzo, mais, miglio, quinoa, riso, sorgo, teff, triticale e la segale ma anche il grano (frumento). In tutti i casi viene impiegato l’intero chicco o cariosside.

Il frumento è un tipo di cereale che rientra nella tipologia del grano intero. In genere i prodotti da frumento integrale sono da grano intero, ma non tutti i prodotti da grano intero contengono il frumento integrale.

Qual’è il più salutare?

Considerando che tutti i prodotti ottenuti da grano intero e con frumento integrale, sono ottenuti dal chicco intero, le proprietà nutritive generali sono uguali. 

Quando si decide di consumare alcuni alimenti a base di cereali, è importante scegliere delle preparazioni a base di grano intero o con frumento integrale, poichè contengono molti nutrienti.

A differenza del grano intero, la farina raffinata è stata sottoposta alla rimozione del germe e della crusca per questo l’apporto di fibre e di nutrienti è minore.

Molte ricerche sottolineano i benefici per la salute del grano (frumento) per via del contenuto di fibre, grassi salutari e nutrienti che sono presenti nel germe e nella crusca del chicco intero.

Per esempio nel 2019, una revisione di studi che includeva 137.807 persone ha scoperto una relazione inversa tra il consumo di prodotti da grano intero e il peso. Un risultato che suggerisce come i prodotti da grano intero sono importanti nella gestione del peso, probabilmente per via dell’effetto positivo delle fibre.

Inoltre, molti studi hanno associato la dieta ricca di prodotti da grano intero con il basso rischio per malattie cardiovascolari, diabete 2, certi tipi di cancro e la morte prematura.

Al contrario, i cereali raffinati, in cui è stato rimosso il germe e la crusca, non hanno gli stessi benefici per via del basso contenuto di nutrienti e di fibre.

Pertanto, occorre assolutamente consumare, quanto è possibile, i prodotti da grano intero o con frumento integrale.

Come acquistare il prodotto migliore

Non tutti i prodotti contengono grano intero o frumento integrale dalle caratteristiche salutari. Per esempio alcune farine bianche e i prodotti da forno derivati hanno un basso contenuto di frumento integrale, la cui presenza aumenterebbe notevolmente il contenuto di nutrienti.

Anche se, viene aggiunta la farina integrale di frumento non sono considerati alimenti al 100% da grano intero, perchè posso contenere altre farine non ottenute  dalla macinazione del chicco intero del cereale.

E’ importante tener conto che il pane di frumento è una preparazione completamente diversa rispetto al pane di frumento integrale. Il pane di frumento impiega semplicemente farine che provengono dal frumento che sono in genere raffinate.

A meno che l’etichetta del prodotto non indichi la lavorazione dal chicco intero, non sono alimenti da grano intero o con frumento integrale.

C’è una notevole confusione a riguardo, per questo lo schema sottostante permetterà di avere una panoramica delle più comuni tipologie di frumenti e cereali:

  • Grano intero. Impiego del chicco intero di qualsiasi varietà di cereali come amaranto, orzo, mais, miglio, quinoa, riso, segale, sorgo, teff, triticale, e frumento.
  • Frumento integrale.  Impiego del chicco intero di frumento.
  • Farina bianca. Ottenuta principalmente dall’endosperma del chicco dei cereali. Il germe e la crusca sono rimossi durante la lavorazione.
  • Multi-grain (multicereali). I prodotti multicereali contengono  farine da diverse tipologie di cereali a volte raffinate. 
  • Pane bianco con frumento integrale. E’ preparato con la farina di frumento bianco che conferisce l’aspetto al prodotto anche se viene impiegato l’intero chicco del frumento.
  • Pane e cracker di grano. Sono prodotti con farina di frumento raffinata priva di crusca e di germe.

Durante la spesa bisogna saper leggere attentamente le etichette. Per i prodotti da grano intero o con frumento integrale, l’indicazione relativa del grano intero o della farina integrale di frumento deve essere chiaramente indicata in etichetta.

Da notare, che alcuni prodotti possono contenere solo parzialmente la farina da grano intero o con frumento integrale. Per esempio se in etichetta è indicato ”contiene il 50% di farina da grano intero ”, il prodotto è stato solo parzialmente realizzato con la farina da grano intero, impiegando anche farine raffinate.

L’indicazione ”100% da grano intero ” o ” 100% con frumento integrale” nell’etichetta e nella lista degli ingredienti, andrà a suggerire che si sta acquistando un prodotto salutare per se stessi e per la propria famiglia.

Conclusioni.

I prodotti da grano intero e con frumento integrale contengono entrambi tutti i tre componenti del chicco del cereale e hanno uguaglianza nutrizionale.

La principale differenza tra i due consiste nella loro definizione e composizione, la dicitura ” frumento integrale” è riservata a tutti i prodotti che impiegano il chicco intero di frumento, mentre quella ” da grano intero ” è un termine generico per indicare l’impiego di cereali a chicco intero.

I prodotti da cereali raffinati non contengono il germe e la crusca che vengono rimossi durante il processo di produzione, per questo i prodotti derivati saranno un’opzione con minor nutrienti.

Per avere i massimi benefici, occorre scegliere i prodotti che riportano in etichetta ”100% da grano intero ” o ”100% con frumento integrale” e che non contengono cereali raffinati nella lista degli ingredienti.

zazoom