Probiotici e prebiotici: qual'è la differenza?Il presidente dell'Inps si raddoppia lo stipendio con effetto ...Reiki: una disciplina giapponese per l’equilibrio psico-fisicoAnimal Crossing: New Horizons nuovo DLCTorna su Rete4 Dalla parte degli animaliLG VELVET REGALA IL DUAL SCREEN!Ecco i metodi di scommessa disponibili per chi gioca alla rouletteIl Deputato focoso : abbassa la maglietta e bacia il seno della ...GTA Online: ricompense doppie e bonus da 100.000 GTA$Amazon Luna sfida Stadia sul cloud gamingLG OLED CX: IL 48? CHE PROMETTE PIÙ INTRATTENIMENTOPolly Pocket: nuovissimi cofanetti in arrivoSQUARE ANNUNCIA NieR Replicant durante il T.G.S 2020Roberta Ragusa, il marito Antonio Logli si sposa con Sara CalzolaioMilan, anche Zlatan Ibrahimovic positivo al Covid
di

Parcheggiare in relax per gustare meglio vita e portafogli

   Parcheggiare in relax per gustare meglio vita e portafogli

Il tema dei parcheggi è sempre di scottante attualità, e scoppiano le polemiche al porto di Salerno.

«Parcheggia», il progetto attraverso il quale l'associazione commercianti per Salerno si augurava di poter risollevare le sorti della movida, è destinato se non a slittare, quantomeno a subire modifiche. Ora è ufficiale: è stato confermato dall’amministrazione comunale. «Così come richiesto dall’Autorità portuale, a partire da domenica 13 settembre alle ore 18, sarà restituita all’ente portuale l’area del prolungamento del Molo Manfredi, in questi mesi adibita momentaneamente a parcheggio, per consentire l’installazione del cantiere per l’ampliamento della bocca del porto», si legge in una nota in cui si comunica anche che Salerno Mobilità ha già provveduto ad installare la cartellonistica per informare i salernitani della chiusura anticipata.

Insomma, i parcheggi comunali digitalizzati stentano a decollare, per fortuna esistono nuove realtà private come MyParking, che in Campania e ad esempio nel parcheggio al porto di Napoli, hanno risolto in modo chiaro e costruttivo il problema parcheggi e permettono di non sprecare tempo e soldi - senza contare lo stress - in modo da dedicare più tempo alle cose che ci fanno stare bene.

L’assenza di parcheggi è uno dei principali ostacoli per il mondo della ristorazione, del commercio e del turismo. Per ovviare a questo problema l'ideale è potere trovare un aiuto ad organizzare le soste senza avere nessun tipo di problema. Per fare questo è possibile selezionare la destinazione e scegliere il parcheggio che si adatta ad ogni esigenza. Poi, come per magia, occorre inserire le date, confrontare le offerte disponibili e prenotare il posto garantito. Una sorta di 'segugio' per i parcheggi.

Perchè ottimizzare i parcheggi fa bene agli automobilisti 

Secondo un recente studio inglese, gli automobilisti sprecano circa 2.549 ore di vita alla ricerca di parcheggio. La persona media che possiede un’auto trascorre circa 106 giorni della sua vita in cerca di un posto dove lasciarla. Si tratta di più di tre mesi. Momenti tolti a lavoro, famiglia o allo svago.

E secondo un altro famoso studio americano, tutti gli automobilisti guidano circa mezzo miglio in più per la ricerca di un parcheggio. I costi per il cittadino sono notevoli e possono essere di diverso tipo: utilizzo del carburante, che aumenta con l’aumentare delle distanze e del tempo impiegato per trovare un posto auto; costo in termini di opportunità per il cittadino, che avrebbe impiegato il tempo in maniera differente; costo in termini di opportunità per il Comune, che perde il guadagno sulla sosta del cittadino impegnato nella ricerca del parcheggio.

zazoom