Crash Bandicoot 4: It’s About Time svelato allo State of PlayFerrari Hublot Esports Series, al via le iscrizioniGTA Online – aggiornamento in arrivoPuglia, corso Operatore della Ristorazione con indennità di frequenza ...Un abuso di potere : Paolo Becchi contro Giuseppe ConteRocco Casalino e quel bacio a Gabriele Rossi...Vittorio Feltri a Parenzo e Telese : Complimenti, leccate benissimo ...Lo stipendio del vicesindaco di Ferrara pignorato dall'Agenzia delle ...Evacuata Val Ferret : Allerta ghiacciaio, per esperti rischio di ...Street Fighter V: Champion Edition – Nuovi personaggiVideo Beirut : Mamma e tre bimbi travolti dall'esplosioneLibano: Oltre 100.000 bambini senza casa a BeirutCall of Duty: Modern Warfare Stagione 5Red Dead Online: nuovi animali leggendariCommercialisti : Contributo a fondo perduto per i comuni in stato di ...
di

Gli amici dei ragazzi morti a Terni : Ci hanno impedito di chiamare l'ambulanza

Gli amici dei ragazzi morti a Terni : Ci hanno impedito di chiamare l'ambulanza

Dopo aver assunto la droga, Gianluca e Flavio si sono uniti ai loro amici. Furono i primi a rendersi conto che i due ragazzi di Terni, trovati morti nella loro camera da letto dai genitori la mattina dopo, stavano davvero male e che qualcosa non andava.

Gli amici hanno detto di essersi accorti che non stavano bene, avevano gravi crampi allo stomaco, vomito. I ragazzi volevano chiamare un'ambulanza, ma Flavio e Gianluca lo hanno impedito, forse per paura di essere scoperti dai loro genitori, quindi hanno preferito continuare a soffrire. Gli amici delle giovani vittime hanno affermato di aver visto lo spacciatore avvicinarsi al campo dove si trovavano con una scatola di succo d'arancia e una bottiglietta bianca : «Si sono appartati e hanno consumato quella robaccia, poi ci hanno raggiunto e hanno provato a giocare ma non stavano bene. Non ce la facevano a correre, a reggersi in piedi e si sono fermati e messi in panchina», raccontano gli amici.

Secondo la storia dei ragazzi, sembra che Gianluca era quello che stava più male, invece Flavio aveva vomitato più volte fino alla sua partenza dicendo che sarebbe tornato a casa. Gianluca rimase, si sentì anche molto male, poi tornò a casa accompagnato dai suoi amici.

Furono i ragazzi a dire ai Carabinieri cosa avevano preso gli adolescenti, parlando di una sostanza chiamata purple drank, spiegando che era chiamato per il colore viola e che era stato creato dalla combinazione di bevande analcoliche e codeina. Ma tutti notarono che il liquido che i ragazzi avevano gettato via era bianco, non viola, quindi probabilmente furono derubati dallo spacciatore.

zazoom