Il MES è un debito, non è lo strumento adatto ad affrontare la crisi5 cose da sapere sulla cannabis lightUna Vita news, settimana 11 - 17 luglio: Antonito riceverà una ...Uccisa sulle strisce pedonali a 9 anni : Il pirata della strada si è ...Wiko View 4 Lite nelle varianti Deep Blue e Deep GoldMICHELLE HUNZIKER CON L’AMICO ROVAZZI SCIVOLA IN AQUAFANNASTRI 2020 : STASERA SERATA DEDICATA A ENNIO MORRICONEIMU 2020: quali comuni hanno prorogato la scadenza?Riso Bomba: l’ingrediente base per la paella ValencianaModa, il futuro passa dall’Ecomm Fashion: il 7 luglio 1.500 brand ...E' morto a 91 anni Ennio Morricone : Le più belle colonne sonore del ...Richieste di preventivi: trovare clienti online con un semplice clickTemptation Island, Flavio e Nunzia : E' la prima volta che siamo ...Coronavirus : positiva la fidanzata del figlio di Donald TrumpStrappata alla mamma rischia l’affidamento a un’altra famiglia : ...
di

Chiudo tutta la città! Governatore De Luca sulle tensione a Mondragone

Chiudo tutta la città! Governatore De Luca sulle tensione a Mondragone

Altissima tensione di notte a Mondragone nell'area dei vecchi edifici del Cirio, che da lunedì è una zona rossa a causa di una cinquantina di infezioni da coronavirus. De Luca vuole chiudere l'intera città.

Qualcuno li ha visti fuggire di notte, ma la maggior parte di loro è ancora lì, negli edifici Cirio a Mondragone (Caserta). I Rom bulgari positivi al coronavirus e l'intera comunità ha iniziato una vera e propria battaglia con la gente del posto. Da un lato, gli italiani che hanno paura del loro destino e di quello dei loro figli e che affermano che questo posto è sempre stato in pericolo. D'altra parte, i lavoratori sfruttati dai corporali di Caserta.

Dopo gli incidenti scoppiati nel pomeriggio, sembrava che la situazione fosse tornata a calmarsi anche per l'arrivo dell'esercito. Ma verso le 2 del mattino, i vigili del fuoco hanno risposto a un incendio di camion in Viale Margherita, vicino agli edifici. Il veicolo deve appartenere a un bulgaro. Dalle prime indagini, sembra che la causa sia stata dolosa e che sia stata utilizzata una bottiglia incendiaria.

Intanto il numero di positivi per Covid-19 continua a crescere nella comunità bulgara di Mondragone, mentre vengono analizzati i tamponi effettuati nei giorni scorsi su residenti nell'area. La maggior parte è asintomatica in condizioni di salute che non presentano alcun problema particolare. Purtroppo sono numerose le segnalazioni di persone che non rispettano la quarantena, con il rischio di diffondere il nuovo virus: tre lavoratori e altri 5 residenti sono stati intercettati dalla polizia e si attende il risultato dell'esame di laboratorio.

Ai microfoni del Tgr Campania, il presidente della Regione Vincenzo De Luca : «Se dovessimo avere 100 positivi dopo 3/4 mila tamponi di screening, sarà chiusa tutta Mondragone. Sono stato chiaro? Io sono abituato a parlare chiaro. Abbiamo messo in quarantena tutte le palazzine. Ora devono stare tutti in casa, si devono rispettare le regole: per 15 giorni nessuno deve entrare o uscire da quei palazzi . Questa situazione di Mondragone esiste da anni e anni. Ma tra ministri dell’Interno, prefetti e sindaci, nessuno se ne è accorto. Io sono abituato a parlare chiaro e ho chiesto che partano controlli rigorosi h 24 di esercito, polizia e carabinieri».

zazoom