Il MES è un debito, non è lo strumento adatto ad affrontare la crisi5 cose da sapere sulla cannabis lightUna Vita news, settimana 11 - 17 luglio: Antonito riceverà una ...Uccisa sulle strisce pedonali a 9 anni : Il pirata della strada si è ...Wiko View 4 Lite nelle varianti Deep Blue e Deep GoldMICHELLE HUNZIKER CON L’AMICO ROVAZZI SCIVOLA IN AQUAFANNASTRI 2020 : STASERA SERATA DEDICATA A ENNIO MORRICONEIMU 2020: quali comuni hanno prorogato la scadenza?Riso Bomba: l’ingrediente base per la paella ValencianaModa, il futuro passa dall’Ecomm Fashion: il 7 luglio 1.500 brand ...E' morto a 91 anni Ennio Morricone : Le più belle colonne sonore del ...Richieste di preventivi: trovare clienti online con un semplice clickTemptation Island, Flavio e Nunzia : E' la prima volta che siamo ...Coronavirus : positiva la fidanzata del figlio di Donald TrumpStrappata alla mamma rischia l’affidamento a un’altra famiglia : ...
di

Juventus e Barcellona: lo scambio Arthur-Pjanic è in dirittura d’arrivo

Juventus e Barcellona: lo scambio Arthur-Pjanic è in dirittura d’arrivo

La Juventus si avvicina con ampie falcate al suo secondo obiettivo, dopo l’ingaggio di Kulusevski: si tratta del centrocampista di origini brasiliane Arthur, che milita con la maglia del Barcellona. Lo scambio con Miralem Pjanic, infatti, ormai sarebbe in dirittura d’arrivo. Nel weekend è attesa l’ufficialità di un affare che dovrebbe portare il nazionale verde oro in quel di Torino, mentre il regista bosniaco dovrebbe fare il passaggio inverso, raggiungendo Leo Messi al Barcellona. Ormai, anche i bookmakers legati alle scommesse  calcio stanno ritirando la quota legata allo scambio di maglia tra i due centrocampisti: un segnale inequivocabile di come la trattativa sia entrata nella fase più calda, ovvero quella della chiusura.

Scambio alla pari? No, c’è un minimo conguaglio a favore del Barcellona

Dovrebbe essere uno scambio quasi alla pari: sì, perché balla circa una decina di milioni tra le valutazioni dei due giocatori. E,notizia dell’ultima ora, non verrà inserito nell’affare il cartellino di De Sciglio, che rimarrà a Torino.Sembra quasi impossibile, eppure le operazioni da oltre 100 milioni di euro che eravamo abituati a vedere fino a qualche mese, in questo calciomercato estivo non ci saranno. Dopo lo scoppio dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 e la conseguente crisi economica legata alla pandemia, anche il mercato calcistico ne risentirà. Particolarmente indicativo in tal senso, un articolo che è stato pubblicato su L’insider,in cui si mette in evidenza come il valore di mercato dei calciatori stia cambiando e prendendo una direzione differente rispetto solamente a qualche mese fa.

Stando a quanto è stato riportato all’interno degli studi diKPMG, Transfermarkt e CIES, gli ultimi mesi passati senza sport incideranno e non poco sul mondo del calcio. Eppure,il trasferimento di Arthur dai blaugrana ai bianconeri sarà da record per la storia della Vecchia Signora, che non aveva mai comprato un calciatore per una simile cifra,anche se ovviamente c’è da sottrarre la valutazione di Miralem Pjanic, che si dovrebbe aggirare intorno ai 60 milioni di euro.

Questione contratti e monte ingaggi

Il centrocampista brasiliano firmerà un contratto da 5,5 milioni di euro a stagione. In questo modo, la squadra bianconera riuscirà a ridurre, seppur in maniera comunque piuttosto lieve, il monte ingaggi, dal momento che Arthur non toccherà sicuramente i 7,5 milioni di euro che si intasca a stagione Miralem Pjanic. Uno dei vantaggi perla Juve è quello di poter sfruttare il Decreto Crescita, che pone condizioni particolarmente favorevoli in tal senso.

Ad ogni modo, con questo colpo, il centrocampo di Madama cambierà volto. Discorso completamente diverso per il Barcellona, che invece andrà ad incrementare il suo monte ingaggi,ma farà sicuramente felice Lionel Messi, che da tempo chiedeva alla società uno sforzo e qualche giocatore d’esperienza (e di classe) per poter provare a vincere la Champions.

L’ufficialità dovrebbe arrivare, come detto, nel weekend,con le ultime intese che verranno suggellate probabilmente domenica. Resta da capire la questione legata alle visite mediche: bisognerà capire dove verranno svolte da parte di entrambi i giocatori. Giusto per puntualizzare, il Barcellona sabato scenderà in campo nella difficile trasferta contro il Celta Vigo. Infine, è bene sottolineare un altro aspetto molto importante, che sta sfuggendo a tanti appassionati: Arthure Pjanic non si scambieranno maglia fino al termine della stagione e, se il destino lo vorrà, potrebbero essere rivali anche in Champions League ad agosto.

zazoom