5 cose da sapere sulla cannabis lightUna Vita news, settimana 11 - 17 luglio: Antonito riceverà una ...Uccisa sulle strisce pedonali a 9 anni : Il pirata della strada si è ...Wiko View 4 Lite nelle varianti Deep Blue e Deep GoldMICHELLE HUNZIKER CON L’AMICO ROVAZZI SCIVOLA IN AQUAFANNASTRI 2020 : STASERA SERATA DEDICATA A ENNIO MORRICONEIMU 2020: quali comuni hanno prorogato la scadenza?Riso Bomba: l’ingrediente base per la paella ValencianaModa, il futuro passa dall’Ecomm Fashion: il 7 luglio 1.500 brand ...E' morto a 91 anni Ennio Morricone : Le più belle colonne sonore del ...Richieste di preventivi: trovare clienti online con un semplice clickTemptation Island, Flavio e Nunzia : E' la prima volta che siamo ...Coronavirus : positiva la fidanzata del figlio di Donald TrumpStrappata alla mamma rischia l’affidamento a un’altra famiglia : ...Review Party “Rose” di Valérie Vernay, Émilie Alibert e Denis Lapière
di

Due mostri! Missionario violentava bimbe nel suo orfanotrofio, la moglie lo aiuta

Un missionario americano di 61 anni in Africa ha violentato quattro ragazze di 11 anni con l'aiuto di sua moglie. Gli abusi sono stati perpetrati in un orfanotrofio a Boito, in Kenya, che lo stesso uomo - il cui nome è Gregory Haynes Dow e attualmente rischia una pena detentiva di 16 anni - aveva costruito. Secondo l'accusa, Dow ha attaccato le quattro ragazze tra il 2013 e il 2017. Due di loro avevano 11 anni, 12 altri e il quarto 13.

E secondo l'accusa, la moglie Mary Rise Dow aveva portato le vittime e altri orfani in una clinica locale per far impiantare i loro dispositivi di controllo delle nascite. In questo modo, secondo l'accusa, l'uomo "è stato in grado di commettere questi crimini senza timore che l'abuso si trasformasse in gravidanza". Il presunto pedofilo ha ora accettato il motivo di colpevolezza dichiarandosi colpevole. Secondo quanto ricostruito, la coppia è arrivata nel paese africano nel 2008 con l'obiettivo di costruire l'orfanotrofio.

Due

Quindi, nel settembre 2017, due ragazze di età compresa tra 12 e 13 anni hanno presentato una denuncia di molestie alla polizia locale. Gli investigatori hanno visitato l'orfanotrofio il giorno dopo il rapporto, ma il Dow non c'era. Quindi, quasi due settimane dopo, la polizia keniota ha emesso un mandato di arresto per Gregory Dow e una richiesta di estradizione dopo aver appreso che era tornato a New York.

Nel dicembre 2018, Dow dichiarò di essere innocente: un dipendente dell'orfanotrofio convinse le ragazze a mentire. Fu arrestato nel luglio 2019 e rimase in prigione fino al processo perché c'era il pericolo di fuga. Secondo quanto emerso dall'inchiesta, nel 1996, l'americano era già stato condannato per tentato stupro di una ragazza adolescente. Anche sua moglie è stata condannata a un anno di prigione in Kenya nel gennaio 2019 o a pagare una multa di circa $ 500 per aver aiutato suo marito. 

zazoom