La sardina Jasmine Cristallo: Italiani il popolo più ignorante ...Feltri torna in tv dopo le offese ai meridionali e attacca Conte e la ...Mi manca tanto papà Le parole della piccola figlia di George FloydTutti positivi al Coronavirus : Famiglia italiana rientra a Roma ...Matteo Salvini in Campania il 5 giugno sul luogo dov'è morto Pasquale ...Uccise il figlio di un anno : 20 anni a Niccolò PatriarchiEpidemiologo contro Italia e Spagna: Altro che Cina, il contagio è ...Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACKIl latte d'avena è senza glutine?Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...Alberto Zangrillo : Il coronavirus non esiste piùA Striscia la notizia Eleonora sei normale di Igor NogarottoLa piccola Evelyn scomparsa durante una passeggiata : Salvata dal ...Zinco: proprietà e benefici per la salute
di

Ecco come dimagrire mangiando per mantenersi in forma

Ecco come dimagrire mangiando per mantenersi in forma

Dimagrire mangiando è essere un desiderio di tanti. Sia per stare bene fisicamente e psicologicamente, che per l'avvicinarsi dell'estate. Purtroppo, non tutti hanno il metabolismo perfettamente equilibrato e bruciano tutto ciò che mangiano. Esistono, in ogni caso, alcune regole, che ci possono aiutare.

Dimagrire mangiando e non saltare alcun pasto

Tutti i giorni, iniziamo con una colazione naturale e abbondante. Non il solito caffè, bevuto in piedi. Si tratta dei primi alimenti assunti, dopo il digiuno notturno. Diviene quindi importante per attivare il metabolismo. Saltare la colazione, infatti, significa, abituare il corpo a bruciare poche calorie.

Ne consegue che il metabolismo, durante l'arco della giornata, diviene più lento. Oltre ad arrivare al pasto successivo con parecchia fame, la parte grassa corporea non se ne andrà tanto facilmente. A colazione vanno bene tè o caffè, che aumentano la temperatura del corpo e aiutano nello smaltimento delle calorie.

L'assunzione di proteine presenti nei latticini, uova e salmone andranno a completare la colazione. I carboidrati e la fibra, uniti alla frutta fresca stagionale, mandorle e noci, in moderata quantità completeranno il primo e importante pasto della giornata. Un bicchiere colmo a metà di acqua calda, unito a un cucchiaino di miele depura l'organismo.

Niente zucchero o dolcificante di sintesi

Evitiamo zucchero e dolcificanti che conducono all'innalzamento della glicemia. Oltre a rallentare il metabolismo, favoriscono l'accumulo di grasso nelle zone critiche, come le pance. Al oro posto, usiamo la stevia, raccolta da piantine, con nessuna caloria. Sarà così possibile, evitare la dipendenza dagli zuccheri e le patologie diabetiche.

I grassi non vanno eliminati ma assunti nella giusta dose. Concesso l'olio extravergine di oliva, nella quantità non superiore a tre cucchiai giornalieri. Nutrirsi di pesce, almeno per tre porzioni settimanali, frutta o qualche seme oleoso apportano grasso buono e arricchiscono di Omega 3, sostanze utili al dimagrimento. I legumi, inoltre sono in grado di sostituire la carne e, nella dieta, dovrebbero comparire circa tre volte alla settimana.


I legumi aiutano il dimagrimento, nutrono ogni muscolo, apportando fibre che depurano. Verremo aiutati nelle fatiche quotidiane, il nostro organismo risentirà meno degli agenti che inquinano, favoriranno il dimagrimento, eliminando l'adipe. Verdura e frutta dovrebbero comparire sempre nelle nostre tavole e la fame è meglio spegnerla con una carota che con una fetta di torta.

Rimediamo a ogni scorpacciata

Dopo ogni festività o sgarro alimentare, ricorriamo ai ripari. non dobbiamo saltare i pasti, arriveremo ad alimentare la fame e a mangiare di più successivamente. Il movimento è invece importante. Camminare o usare la bicicletta per una mezz'ora al giorno, continuare a farlo dopo un'abbuffata per almeno qualche giorno aiuta molto a smaltire il cibo introdotto in abbondanza.

Il movimento, inoltre è raccomandabile sempre, sia per migliorare il tono muscolare e l'umore, che per assimilare meglio i cibi. Il pasto serale non dovrebbe essere troppo abbondante, soprattutto nei giorni che seguono a un'abbuffata. Passati di verdure stagionali, patate con poco condimento e pepe nero, peperoncino a piacere aiutano a metabolizzare gli eccessi e a dimagrire.

Infine, ma non è l'ultimo suggerimento, bensì la prima regola nelle diete e per una sana alimentazione e bere parecchia acqua naturale. La dose consigliata è di un paio di litri al giorno. Il consumo delle calorie si alzerà, il metabolismo funzionerà a dovere e verranno eliminate parecchie scorie. Importante è anche dormire, almeno otto ore. Si alzerà così il tasso di cortisolo, ormone dello stress. Avremo minore sensazione di fame e dimagriremo mangiando.
zazoom