La sardina Jasmine Cristallo: Italiani il popolo più ignorante ...Feltri torna in tv dopo le offese ai meridionali e attacca Conte e la ...Mi manca tanto papà Le parole della piccola figlia di George FloydTutti positivi al Coronavirus : Famiglia italiana rientra a Roma ...Matteo Salvini in Campania il 5 giugno sul luogo dov'è morto Pasquale ...Uccise il figlio di un anno : 20 anni a Niccolò PatriarchiEpidemiologo contro Italia e Spagna: Altro che Cina, il contagio è ...Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACKIl latte d'avena è senza glutine?Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...Alberto Zangrillo : Il coronavirus non esiste piùA Striscia la notizia Eleonora sei normale di Igor NogarottoLa piccola Evelyn scomparsa durante una passeggiata : Salvata dal ...Zinco: proprietà e benefici per la salute
di

Amato da tanti, scacciato da altri, ammazzato da qualcuno: addio Sindaco dei cani

Amato da tanti, scacciato da altri, ammazzato da qualcuno: addio Sindaco dei cani


Muore investito da un auto 'fantasma' il 'sindaco dei cani', così era stato ribattezzato un meticcio che era fedele compagno di un'intera comunità.


ADDIO PICCOLO GRANDE AMICO


Bob era un caNe libero, indipendente, amava tutti nonostante fosse stato spesso maltrattato. La sua casa era la strada, e gli abitanti di San Sebastiano al Vesuvio lo conoscevano tutti. Capitava di vederlo accanto ai pensionati che andavano a ritirare la pensione alla Posta, o vicino ai bambini che giocavano nei parchi. Non chiedeva nulla se non un pò di compagnia, e i cittadini provvedevano a farlo mangiare e bere. Tutti i cittadini, tranne forse quello che qualche ora fa lo ha investito con la sua auto, senza prestargli soccorso e lasciandolo senza vita sul cemento. Bob aveva un carattere mite e amava passeggiare con la sua amica del cuore: Sheila, un randagio che è sparito mentre Bob moriva, probabilmente per lo spavento dell'incidente. 

“Amato da tanti, scacciato da altri, AMMAZZATO da qualcuno. Ciao Bob, i tuoi amici umani”. Questo è quanto si legge nel manifesto che è subito comparso nelle vie della città.  A ricordarlo, tra gli altri, c’è il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli: “Bob era il cane di tutti, adottato da tutta la cittadinanza. Ora non c’è più, è stato investito, così dice il referto dell’autopsia. Ci auguriamo, allora, con tutto il cuore, che chi l’ha investito possa essere individuato subito”. In ricordo di Bob, verrà innalzata una piccola statua presso il cimitero degli animali, a Qualiano, dove verrà anche seppellito.

zazoom