La sardina Jasmine Cristallo: Italiani il popolo più ignorante ...Feltri torna in tv dopo le offese ai meridionali e attacca Conte e la ...Mi manca tanto papà Le parole della piccola figlia di George FloydTutti positivi al Coronavirus : Famiglia italiana rientra a Roma ...Matteo Salvini in Campania il 5 giugno sul luogo dov'è morto Pasquale ...Uccise il figlio di un anno : 20 anni a Niccolò PatriarchiEpidemiologo contro Italia e Spagna: Altro che Cina, il contagio è ...Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACKIl latte d'avena è senza glutine?Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...Alberto Zangrillo : Il coronavirus non esiste piùA Striscia la notizia Eleonora sei normale di Igor NogarottoLa piccola Evelyn scomparsa durante una passeggiata : Salvata dal ...Zinco: proprietà e benefici per la salute
di

Perchè piange il ministro Bellanova? Meloni: migliaia di italiani piangono

Perchè piange il ministro Bellanova? Meloni: migliaia di italiani piangono


Il ministro Bellanova piange in diretta mentre annuncia la sanatoria per i migranti "invisibili". L'ultima volta che un politico pianse risale al 2011, le lacrime erano quelle di Elsa Fornero che annunciava la riforma previdenziale.


NESSUNO DICA CHE NON ERANO SINCERE


Raramente capita di vedere un ministro piangere in diretta nazionale mentre annuncia una sua vittoria politica. Era successo nel 2011 quando La Fornero annunciò un'epocale riforma previdenziale, criticata ancora oggi. Teresa Bellanova è donna passionale che crede nel suo lavoro, mettiamoci poi tutte le polemiche, anche feroci, nate per una regolarizzazione dei migranti che alla destra non potrà mai piacere ma che aveva fatto storcere il naso anche ai suoi compagni di governo. Un insieme di emozioni forti che ieri hanno avuto la loro catarsi in diretta Tv. Il ministro subito dopo la presentazione del dl Rilancio che apre le porte alla regolarizzazione di migliaia di immigrati nel nostro Paese, è scoppiata in lacrime commuovendosi. Un gesto che lo stesso ministro ha accompagnato con queste parole: “Voglio sottolineare un punto per me fondamentale, l'emersione dei rapporti di lavoro. Da oggi gli invisibili saranno meno invisibili. Da oggi possiamo dire che lo Stato è più forte del caporalato". Se tutto questo servirà a mettere fine agli schiavisti di professione e alla mafia, ben vengano le lacrime sincere della Bellanova. ma speriamo che si accorga che ci sono altri invisibili, italiani, che stanno protestando in piazza con lo sciopero della fame, come quel ristoratore di Milano che nessuno vuole ascoltare. 

Le parole del ministro hanno, come era prevedibile, scatenato la polemica politica. La ministra è finita in pochi minuti nel mirino di Lega e Fratelli d’Italia. Il primo ad attaccare è stato il leghista Borghi che ha fatto proprio un paragone con le lacrime della Fornero: “La Fornero piangeva perché stava punendo i pensionati. La Bellanova piange perchè sta premiando i clandestini. Spero di poter tornare al governo come primo partito e poter applaudire un ministro che premi i pensionati e punisca i clandestini, senza bisogno di piangere”. Matteo Salvini è andato oltre: “Le lacrime del ministro Bellanova (Fornero 2) per i poveri immigrati, con tanti saluti ai milioni di italiani disoccupati, non commuovono nessuno”. A rincarare la dose è stata la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: “Centinaia, forse migliaia di italiani in queste settimane hanno pianto, magari di notte, di nascosto dai loro figli, schiacciati dalla disperazione per aver perso tutto, o per timore di perdere tutto. Aspettando un aiuto che non è arrivato mai. Stasera il ministro Bellanova si è commossa. Ma per la regolarizzazione degli immigrati. Io sinceramente sono basita”. Critiche da Forza Italia con il capogruppo alla Camera, Maria Stella Gelmini che afferma: "Rispetto le lacrime di tutti, ma a preoccuparmi in questo momento sono soprattutto le lacrime degli italiani. E poi l'ultimo ministro a piangere in conferenza stampa fu la Fornero, durante il governo Monti. Quanto accaduto non è di buon auspicio per Conte".

A difendere la Bellanova sono stati i renziani, suoi compagni di partito: “Grazie Teresa Bellanova. Grazie alla tua determinazione, alla tua forza, al tuo impegno oggi compiamo un grande passo avanti: gli invisibili saranno più visibili e protetti dallo Stato. Una vittoria che non è solo di Italia Viva ma dell'Italia intera”, ha affermato Ettore Rosato di Italia Viva. E subito dopo è arrivato anche il commento di Matteo Renzi:Sono fiero e orgoglioso della battaglia della Bellanova”.


zazoom