La dematerializzazione delle PA: a che punto siamo?Tragedia a Martinsicuro, 18enne morto nel sonno: trovato da sua madreCodogno, il pronto soccorso riapre e arriva il primo paziente ...GIORGIA MELONI : IL DL RILANCIO NON RILANCIA NULLAGeorge Floyd: omicidio volontario, cosa rischia ChauvinLa sardina Jasmine Cristallo: Italiani il popolo più ignorante ...Feltri torna in tv dopo le offese ai meridionali e attacca Conte e la ...Mi manca tanto papà Le parole della piccola figlia di George FloydTutti positivi al Coronavirus : Famiglia italiana rientra a Roma ...Matteo Salvini in Campania il 5 giugno sul luogo dov'è morto Pasquale ...Uccise il figlio di un anno : 20 anni a Niccolò PatriarchiEpidemiologo contro Italia e Spagna: Altro che Cina, il contagio è ...Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACKIl latte d'avena è senza glutine?
di

Bethesda: I 5 migliori segreti di DOOM

Bethesda: I 5 migliori segreti di DOOM

DOOM

DOOM è un franchise che trabocca letteralmente di segreti. Easter Egg, Hidden Collectibles, Complete Levels to Find ... Ogni gioco della serie sa come premiare coloro che osano avventurarsi oltre i sentieri battuti. In effetti, ci sono così tanti segreti che è quasi impossibile sceglierne solo cinque, quindi sentiti libero di commentare e condividere i tuoi preferiti!

1. “Secret 4”
Un vero segreto può dirsi tale quando sono solo in pochi a conoscerlo. Noto come “Secret 4”, il quarto segreto di Industrial Zone, il quindicesimo livello di DOOM II, è uno dei più impenetrabili segreti nella storia dei videogiochi, dal momento che ha richiesto decenni per essere risolto nel modo giusto.

DOOM II conteneva una miriade di aree nascoste o difficili da raggiungere, e che erano ufficialmente definite “segrete”. Il gioco teneva traccia delle aree visitate, e una volta completato un livello, riportava l’esatta percentuale di segreti sbloccati dal giocatore. Alcuni si celavano dietro a porte nascoste, altri richiedevano degli “atti di fede” o altri audaci tentativi.

Secret 4 era uno di questi. Il modo per completarlo era apparentemente semplice: bastava aprire una sezione di parete e salire su un teletrasporto. C’era solo un problema: le piattaforme di teletrasporto non permettevano al giocatore di mettere piede con precisione nel punto necessario a far scattare il segreto e completarlo. Si pensava fosse un bug, e che fosse possibile accedere al segreto soltanto tramite i cheat code.

Nell’agosto 2018, ben 24 anni dopo l’uscita del gioco, un giocatore ha scoperto che il Doomguy poteva essere spinto sulla piattaforma da un nemico, facendo scattare il segreto senza l’uso dei cheat. Dunque, per la prima volta, questo livello di DOOM II è stato completato “onestamente” dopo quasi un quarto di secolo dalla sua uscita nei negozi. Questo sì che è un segreto.

2. Super Turbo Turkey Puncher 3
Se avete un conto in sospeso con i tacchini e avete sempre sognato di ricacciare in gola a quelle pennute bestiacce i loro orrendi gorgoglii, recatevi alla mensa del complesso UAC di DOOM 3 e troverete un cabinato dove poter giocare a Super Turbo Turkey Puncher 3.

Il concetto è semplice: prendete a pugni il tacchino. Prendetelo a pugni fino a quando non esploderà in un tripudio di frattaglie. E poi ricominciate dall’inizio. Vi basterà premere il pulsante “punch”. Tutto qui. Badate al tempismo, però! I pugni vanno a segno su una scala progressiva, e più li sferrerete con il giusto ritmo, più punti guadagnerete, fino a culminare nell’ultimo, esplosivo pugno che vale più di tutti gli altri.

E cosa otterrete con un alto punteggio? In origine, nulla, ma in seguito fu aggiunto un obiettivo apposito in DOOM 3: BFG Edition. Per completarlo, dovete solo totalizzare 25.000 punti. (Beh, sono un sacco di tacchini…)

Per dare un seguito alla pluriennale vendetta contro questi grossi volatili molto poco volanti, Super Turbo Turkey Puncher 3 fa il suo ritorno in DOOM (2016), nascosto in un deposito in disuso nel Complesso di Ricerca Avanzata. E fortunatamente, il gameplay è ancora quello di una volta...

Leggi su insidethegame.home.blog
zazoom