Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACKIl latte d'avena è senza glutine?Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...Alberto Zangrillo : Il coronavirus non esiste piùA Striscia la notizia Eleonora sei normale di Igor NogarottoLa piccola Evelyn scomparsa durante una passeggiata : Salvata dal ...Zinco: proprietà e benefici per la salute Addio l'autocertificazione : Da Mercoledì 3 giugno via libera agli ...Migliaia Gilet Arancioni nelle piazze: Vogliamo un governo votato dal ...Belen Rodriguez dolcissima e al naturale nel scatto con il neonatoAll'ultimo cinguettio... Trump contro Twitter, chi vincerà?Lady Gaga in lacrime per l'uscita del nuovo albumGTA Online: tributo alla Weeny IssiRiapertura regioni, Zaia dice si ai lombardi: “nessuno può uscirne ...
di

Luca Di Carlo è d'accordo con la Carfagna: Lo scudo penale ai dirigenti sanitari è incostituzionale

Luca Di Carlo è d'accordo con la Carfagna: Lo scudo penale ai dirigenti sanitari è incostituzionale

Luca Di Carlo è d'accordo con l'onorevole di Forza Italia, Mara Carfagna. L'avvocato del Diavolo ha ribadito che lo scudo penale ai dirigenti sanitari è incostituzionale.

Luca Di Carlo

La vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia ha scritto su Twitter: “Medici e sanitari in prima fila contro Covid-19 meritano tutele, non di essere presi in giro. Nessun emendamento, di nessun partito, può consentire di farla franca ai dirigenti che non hanno fornito le protezioni necessarie. Chi l’ha proposto, anche in buona fede, ci ripensi”.

L'avvocato Luca Di Carlo ha puntualizzato: “Dopo le azioni penali che ho annunciato contro il Governo sono tutti in allerta. Ora anche una lobby che vuole sottomettere i diritti umani e l’eguaglianza legislativa”.

Di Carlo ha poi aggiunto: "Lo scudo penale è incostituzionale è un lusso di classe. Non ci fermeremo e non ci fermeranno, ma procederemo con le relative controversie legali, laddove e ogni volta, vengano ravvisate responsabilità sanitarie dovute ai ritardi sui provvedimenti intrapresi dal Governo".

Infine un appello al Capo dello Stato Sergio Mattarella affinché "esorti i parlamentari a rinunciare o tagliare gli importi dello stipendio su tutti i giorni che sono stati assenti in Parlamento nel periodo del nuovo Coronavirus. Tale importo diventi contributo di solidarietà in questo momento di gravissima crisi economica".

zazoom