Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACKIl latte d'avena è senza glutine?Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...Alberto Zangrillo : Il coronavirus non esiste piùA Striscia la notizia Eleonora sei normale di Igor NogarottoLa piccola Evelyn scomparsa durante una passeggiata : Salvata dal ...Zinco: proprietà e benefici per la salute Addio l'autocertificazione : Da Mercoledì 3 giugno via libera agli ...Migliaia Gilet Arancioni nelle piazze: Vogliamo un governo votato dal ...Belen Rodriguez dolcissima e al naturale nel scatto con il neonatoAll'ultimo cinguettio... Trump contro Twitter, chi vincerà?Lady Gaga in lacrime per l'uscita del nuovo albumGTA Online: tributo alla Weeny IssiRiapertura regioni, Zaia dice si ai lombardi: “nessuno può uscirne ...
di

Ho sottovalutato il coronavirus : La confessione di Maria Grazia Cucinotta

sottovalutato

Il coronavirus sta mettendo l'Europa in ginocchio. Ospedali completi e un continente chiuso a casa. Migliaia le vittime che sono anche dall'altra parte dell'Atlantico, dove la situazione sembra essere fuori controllo. Anche Maria Grazia Cucinotta interviene sull'argomento. In una recente intervista a Libero Quotidiano, l'attrice di origini siciliane spiega perché non crede di aver fatto tutto il possibile, per quanto riguarda il suo caso personale, sull'argomento.

In questo caso, ha affermato di non aver ascoltato molto le voci dei suoi amici cinesi all'inizio dell'emergenza, basandosi maggiormente sulle istituzioni italiane. Sì, perché l'attrice conosce molti asiatici che, ancor prima che l'epidemia scoppiasse in Italia, l' avevano avvertita.

"Sono stata cieca. Già prima di Natale, i miei amici cinesi mi avevano avvertito, avvisandomi di rimanere a casa il più possibile, ma ho sottovalutato il consiglio, dando credito alle istituzioni italiane", afferma Maria Grazia Cucinotta, assumendosi le sue responsabilità. Tuttavia, sottolinea che coloro che amministrano e governano il paese avrebbero dovuto effettuare altre valutazioni.

"All'inizio c'era molta confusione: c'era chi sosteneva che Covid-19 fosse poco più che un'influenza. Sbagliavamo." La Cucinotta evita di entrare nel dettaglio dei singoli politici e delle elezioni nazionali, anche se sottolinea che se ci fossimo spostati diversamente, il danno avrebbe potuto essere contenuto. Un discorso che si riferisce non solo allo stretto presente, ma anche alle decisioni del passato inerenti ai tagli o alla perdita di investimenti e alla salute pubblica.

Qualche giorno fa Maria Grazia Cucinotta ha parlato nel programma radiofonico Rai Un giorno da pecora. Erano i giorni dell'esodo a Messina (nonostante i divieti imposti), sua città natale. “Consiglio a tutti di stare a casa. Oggi mia sorella mi ha chiamato da Messina e mi ha detto che era sbarcata. Non so quante macchine del nord: vedo che i minc ... na rimarranno sempre minc ... na ", tuonò l'attrice." Almeno erano intrappolati nelle loro case, il grosso problema è che sono là fuori ", ha aggiunto... con un pizzico di amarezza per quello che stava succedendo.

zazoom