A1 Arezzo, scontro fra auto e camion : morti due bimbiLa dematerializzazione delle PA: a che punto siamo?Tragedia a Martinsicuro, 18enne morto nel sonno: trovato da sua madreCodogno, il pronto soccorso riapre e arriva il primo paziente ...GIORGIA MELONI : IL DL RILANCIO NON RILANCIA NULLAGeorge Floyd: omicidio volontario, cosa rischia ChauvinLa sardina Jasmine Cristallo: Italiani il popolo più ignorante ...Feltri torna in tv dopo le offese ai meridionali e attacca Conte e la ...Mi manca tanto papà Le parole della piccola figlia di George FloydTutti positivi al Coronavirus : Famiglia italiana rientra a Roma ...Matteo Salvini in Campania il 5 giugno sul luogo dov'è morto Pasquale ...Uccise il figlio di un anno : 20 anni a Niccolò PatriarchiEpidemiologo contro Italia e Spagna: Altro che Cina, il contagio è ...Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACK
di

Intensa l’attività dell’Istituto di Pubblica Assistenza “Croce Bianca” di Massaanche in tempo di coronavirus

Intensa l’attività dell’Istituto di Pubblica Assistenza “Croce Bianca” di Massaanche in tempo di coronavirus

Intensa

Siamo in piena epidemia coronavirus ed il volontariato non si ferma anzi! In prima linea anche l’Istituto di pubblica assistenza “Croce Bianca” di Massa in…attività dal 1898. “ I nostri dipendenti e i nostri volontari – dice il presidente Nino Mignani - sono lì a testimoniare la nostra forza di volontà di resistere in un momento difficile. Intensa l’attività che svolgiamo ed i numeri parlano chiaro 7141 servizi sociali, oltre 3700 interventi di 118 oltre 400 servizi privati, il servizio alle cave, l’assistenza agli eventi culturali, sportivi piu importanti della nostre città, non ultimo quello della partecipazione con oltre 80 fra volontari e dipendenti alla White Marble Marathon del 23 febbraio. Insomma una cifra che si avvicina ai 12.000 servizi annui (circa il 60 per cento dei servizi nel Comune) una enormità ed una fatica che non ci pesa ma sta diventando sempre più complicata. Siamo vivi e siamo presenti sul territorio le nostre Ambulanze sono sempre sul pezzo per garantire assistenza negli interventi di Emergenza/Urgenza, i nostri mezzi continuano a fare assistenza per i nostri cittadini che devono ricorrere alle cure mediche ospedaliere. 

Dunque come dicevo Il coronavirus ci sta cambiando ( e peggiorando) la vita..ma in questa guerra vera e propria ..si inseriscono pagine da libro "Cuore"..succede insomma che una signora in quarantena ..telefoni in Croce Bianca ..chiedendo aiuto per la sua mamma ricoverata al Week al NOA....per corona virus....la degente ha dimenticato a casa ..la propria protesi dentaria ed è dunque in difficoltà....allora ci pensiamo un pochino poi chiamiamo due nostri giovani volontari..in questo momento di paura e disorientamento è d'obbligo ..chiedere ve la sentite??? dicono nessun problema..li vestiamo con tuta, occhiali, doppi guanti e mascherina ffp2 e vai .recuperano chiavi appartamento ....vanno a casa della ricoverata e in poco è .missione compiuta e abbiamo il piacere di trovare il grazie del genero!!! Per non parlare poi di chi ci chiede di recuperare farmaci o ricette dal medico perché impossibilitato ad andarci e tutto in modo completamente gratuito. In proposito abbiamo comunicato alla Farmacia dentro all'Ospedale la nostra disponibilità a fare il servizio di consegna dei medicinali salvavita e comunque tutti quelli che necessitano ai pazienti che a causa del Coronavirus non possono accedere”.. 

Il presidente aggiunge che “c’è chi si ricorda di noi. Di recente infatti una grande azienda italiana con sede a Zanè Vicenza la “Vast e Fast” srl ci ha donato Ecosystem. Si tratta di sanificatore professionale  che sfrutta l’ossigeno naturalmente presente nell’aria per igienizzare e deodorare in modo ecocompatibile senza utilizzare sostanze chimiche inquinanti e dannose per l’uomo. Elimina al 100% gli odori sgradevoli e persistenti, il 99,98% dei virus presenti su tutte le superfici. Il Ministero della Sanità con sua precisa disposizione ha riconosciuto l’utilizzo dell’ l’ozono nel trattamento dell’aria e dell’acqua come presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri , virus, spore, muffe ed 2 acari. Importate per i nostri operatori questo strumento. Infatti le sostanze pericolose (vale a dire qualsiasi sostanza liquida, gassosa o solida che costituisce un rischio per la salute o la sicurezza dei lavoratori) sono riscontrabili in quasi tutti gli ambienti di lavoro. L'esposizione a sostanze chimiche possono danneggiare la salute con conseguenze che vanno da lievi irritazioni di occhi e cute fino ad asma, disturbi della riproduzione, difetti congeniti e tumore. 

Questi effetti possono verificarsi sia dopo un'unica breve esposizione alla sostanza pericolosa, sia dopo esposizioni multiple, che danno luogo a un accumulo di sostanze pericolose nell'organismo. Ecosistem, invece, sanificatore professionale sfruttando, come dicevamo, l’ossigeno naturalmente presente nell’aria per igienizzare e deodorare in modo ecocompatibile senza utilizzare sostanze chimiche inquinanti, agisce in profondità uccidendo ogni forma di batterio che possa essere dannosa per l’uomo, grazie al suo potere corrosivo che supera quello del cloro. Subito per difendere maggiormente i nostri dipendenti e volontari abbiamo sanificato i locali a piano terra,. le ambulanze e le varie stanze della nostra sede. Un grazie anche alla Fondazione Marmo che ci ha donato le mascherine FP2”.” Mignani lancia un appello alla città “ in questo delicato momento noi abbiamo bisogno di voi. Abbiamo bisogno che la nostra città si stringa intorno a noi e ci faccia sentire la sua vicinanza anche in modo concreto. Invitiamo a fare donazioni tramite bonifico peraltro fiscalmente detraibili su Banca Carige - Agenzia di Massa Codice Iban IT64 L061 7513 6020 0002 1024 680” . Invito rivolto anche dal direttore Mario Lippi : “ho visto con grande piacere e soddisfazione che in un momento cosi difficile registriamo anche donazioni indispensabili per andare avanti a strutture fondamentali in un periodo di grande crisi socio/sanitaria. per questo chiedo a tutti nel limite delle possibilità (anche 10 € sono fondamentali) di effettuare una donazione alla croce bianca di massa che sta lottando giorno per giorno per dare un aiuto vero ai cittadini di Massa. volontari splendidi e coraggiosi dipendenti sempre sulle ambulanze, sulle auto per aiutare in ogni modo i cittadini massesi.. donate per loro e per noi tutti.”

zazoom