A1 Arezzo, scontro fra auto e camion : morti due bimbiLa dematerializzazione delle PA: a che punto siamo?Tragedia a Martinsicuro, 18enne morto nel sonno: trovato da sua madreCodogno, il pronto soccorso riapre e arriva il primo paziente ...GIORGIA MELONI : IL DL RILANCIO NON RILANCIA NULLAGeorge Floyd: omicidio volontario, cosa rischia ChauvinLa sardina Jasmine Cristallo: Italiani il popolo più ignorante ...Feltri torna in tv dopo le offese ai meridionali e attacca Conte e la ...Mi manca tanto papà Le parole della piccola figlia di George FloydTutti positivi al Coronavirus : Famiglia italiana rientra a Roma ...Matteo Salvini in Campania il 5 giugno sul luogo dov'è morto Pasquale ...Uccise il figlio di un anno : 20 anni a Niccolò PatriarchiEpidemiologo contro Italia e Spagna: Altro che Cina, il contagio è ...Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACK
di

Coronavirus, ecco la regola dei 6 secondi per evitare il contagio

Coronavirus

Distanze sociali, indossare maschere, igiene personale e ambientale: le regole per combattere la diffusione del coronavirus sono ormai note. Tutte le misure raccomandate dagli esperti per ridurre la dose di virus con cui veniamo in contatto. Ma a quanto Covid-19 siamo esposti ogni giorno? "Come qualsiasi altro veleno, i virus tendono ad essere più pericolosi in grandi quantità. Le piccole esposizioni iniziali tendono a causare infezioni lievi o asintomatiche, mentre dosi più elevate possono essere fatali", ha spiegato il professore di chimica del New York Times e genomica Joshua D. Rabinowitz e ricercatrice Caroline R. Bartman.

"Entrare in un edificio per uffici in cui qualcuno è stato con coronavirus, hanno aggiunto, non è pericoloso come stare seduto accanto a quella persona infetta per un'ora sul treno." Per questo motivo, il distanziamento sociale e un'igiene adeguata aiutano a ridurre la dose del virus cinese a cui siamo esposti. Come spiega il Corriere, pertanto, è necessario prestare particolare attenzione per evitare l'esposizione a dosi elevate di Covid-19 ", che sono più probabili nelle interazioni ravvicinate tra le persone, come durante le riunioni o in bar affollati, e quando toccando il viso dopo aver ricevuto notevoli quantità di virus sulle mani. " In effetti, i due accademici hanno spiegato che "le interazioni interpersonali sono più pericolose in spazi chiusi e a breve distanza, con un'escalation delle dosi che aumenta con il tempo di esposizione. Per quanto riguarda le interazioni transitorie che violano la regola di mantenere un metro e ottanta tra se stessi e gli altri, come pagare una cassiera al supermercato, dovrebbero essere brevi, indicando la regola "entro un metro e ottanta, solo sei secondi". 

L'OMS attualmente raccomanda una distanza minima di almeno un metro da un'altra persona. Stessa misura suggerita dal nostro Ministero della salute. Per gli esperti di salute americani, tuttavia, è necessario mantenere una distanza di un metro e ottanta dagli altri. E nel caso in cui questa misura non fosse possibile (ad esempio, quando paghiamo la spesa al supermercato), la regola da seguire è la breve distanza, un massimo di "sei secondi".

Gli esperti hanno aggiunto che "i contenitori di indumenti e alimenti che sono stati esposti a qualcuno con il virus sembrano essere a basso rischio. Le persone sane che stanno insieme al negozio di alimentari o sul posto di lavoro sono a rischio tollerabile, un purché prendano precauzioni come indossare maschere e fuggire. " Tutte le linee guida da considerare quando si decide come affrontare la fase 2 dell'emergenza sanitaria.

zazoom