Diletta Leotta super sexy mentre fa le pulizie di primaveraAddio mamma : Sundee Rutter uccisa dal Covid-19 lascia 6 figliBonus 400 euro per chi lavoro in nero? Ecco chi ne avrebbe diritto e ...Cristina Buccino super sexy : Una bellezza unicaCoronavirus, l’allarme : Prepararsi per una nuova ondataUna vergogna : Maurizio Costanzo affonda Barbara D’UrsoDormo con te… Ad Amici Javier Rojas si becca un palo da Virginia ...La prova del cuoco cancellata : Al posto di Elisa Isoardi ritornano ...Barbara D’Urso risponde alla petizione per far chiudere i suoi ...Chi è la bella Jennifer Poni? Età e curiosità della collegiale di ...Paravati : Il giovane Francesco Palmieri ucciso in un agguatoCoronavirus e i nostri animali domestici: le risposte del Servizio ...Coronavirus, attacco al laboratorio per i test del San Camillo: ...Coronavirus : Oltre 13mila morti in Italia, quasi tremila contagiati ...Bonus 600 euro, Inps offline : Le proteste di professionisti e ...
di

Sicurezza stradale: meglio i pneumatici invernali o quelli chiodati?

Sicurezza stradale: meglio i pneumatici invernali o quelli chiodati?

Sicurezza stradale: meglio i pneumatici invernali o quelli chiodati?

Sicurezza stradale

La sicurezza stradale,soprattutto in inverno, è fondamentale per gli automobilisti; molti si domandano: sono meglio i pneumatici invernali oppure chiodati? 

In pieno inverno il tema della sicurezza stradale diventa di stringente attualità, soprattutto per gli automobilisti chiamati a guidare nelle aree più fredde del nostro Paese. Ed è per questo chetanti di loro si pongono degli interrogativi, come ad esempio se siano meglio i pneumatici invernali oppure quelli chiodati per affrontare in maniera efficace le strade in questo periodo dell’anno. Rispondere a tale domanda è piuttosto semplice: le gomme invernali hanno un ampio range di utilizzo e sono indicate per la maggior parte degli automobilisti, in quanto nel nostro Paese le aree davvero critiche sono poche, situate al nord e lungo le catene montuose, dunque affidarsi alle coperture termiche è la soluzione più corretta, soprattutto perché grazie agli sviluppi tecnologici offrono un livello di aderenza elevato. 

Le differenze fra pneumatici invernali e chiodati 

Grazie al continuo lavoro di affinamento sul design del battistrada e sulle mescole, oggi le gomme invernali rappresentano il supporto migliore durante il periodo più freddo,anche in presenza di neve e ghiaccio sull’asfalto. La loro mescola è arricchita di silice, per permettere alla gomma di raggiungere la corretta temperatura di esercizio pure con temperature basse. Le coperture termiche sono infatti realizzate per funzionare al meglio al di sotto dei 7 gradi. Ci sono però delle condizioni estremamente critiche - e perciò rare e circoscritte - in cui anche le gomme da inverno faticano ad assicurare la necessaria aderenza e in questo caso arrivano in soccorso degli automobilisti due soluzioni: le catene da neve, quando la neve sulla superficie stradale è abbondante, e i pneumatici chiodati, più adatti invece su lastre di ghiaccio particolarmente spesse sulla strada. 

Le caratteristiche delle gomme chiodate 

Come sono fatti i pneumatici chiodati? Come si può evincere dal nome, dispongono di chiodi sul battistrada, che consentono appunto di incrementare il grip “aggrappandosi”al fondo stradale quando l’aderenza è precaria, in particolare in presenza di lastre di ghiaccio di spessore consistente sull’asfalto. I chiodi sono delle punte metalliche inserite nel battistrada, che proprio per alloggiare tali punte risulta più alto in confronto alle normali gomme. Si tratta di soluzioni adottate soprattutto in ambito racing, sia da auto che da moto, per le competizioni invernali e perciò sono state introdotte pure per le normali vetture, tuttavia il loro range di utilizzo è davvero ristretto, anche alla luce del riscaldamento globale, che sta rendendo gli inverni più miti persino in zone in cui un tempo erano particolarmente rigidi. Ecco perché le gomme chiodate possono essere utili solo a coloro che guidano in aree di montagna con temperature costantemente al di sotto dello zero e strade sempre ricoperte di neve e ghiaccio. 

Limiti e vantaggi dei pneumatici chiodati 

Oltre alle limitatissime possibilità di impiego per via del clima - almeno nel nostro Paese dalle caratteristiche spiccatamente mediterranee - i pneumatici chiodati non possono essere montati su veicoli con un peso maggiore di 3.5 tonnellate.Sono poi soggetti a danni e usura rapidissimi anche se lasciati a bordo per brevissimi tratti in cui non sono presenti su asfalto ghiaccio e neve;naturalmente tendono a rovinare pure la sede stradale, per cui si può andare incontro a sanzioni pesanti se si circola con pneumatici chiodati senza che vi siano le condizioni per il loro impiego. In sostanza, perciò, i vantaggi che offrono sono circoscritti a condizioni in cui si affrontano con costanza strade abbondantemente innevate e ghiacciate, per tutte le altre situazioni risultano più comode le catene (se le condizioni sono troppo complicate per le gomme invernali) che possono essere montate e smontate all’occorrenza con relativa facilità.

zazoom