Puyo Puyo Tetris 2 | nuova Skill Battle modeKoch Media sigla un accordo di distribuzione con CapcomFallout 76|la Giornata delle Bombe!Kaspersky partecipa all’evento Cultura e innovazioneDOOM Eternal: The Ancient Gods Parte 1 disponibileSkincare maschile: come farla, con quali prodotti e quante volteRed Dead Online: Halloween Pass, Dead of Night e Pantere LeggendarieStagione 6 di Warzone e Modern Warfare | The Haunting of VerdanskTerraria mobile riceve l’ aggiornamento 1.4Destiny 2: Oltre la Luce – Trailer della storiaLe Iene aggrediti e immobilizzati dai CasamonicaRTX ON: molti giochi con Ray Tracing e DLSS quest’annoBALAN WONDERWORLD OPENING MOVIEGinevra Lamborghini su musica, famiglia, pregiudizio ed Elettra: Non ...Ivan Granatino e Clementino in radio dal 23 ottobre con il singolo ...
di

Fai sciacqui con la Coca Cola : Il medico la manda a casa e lei muore dopo un mal di gola

Fai sciacqui con la Coca Cola : Il medico la manda a casa e lei muore dopo un mal di gola

Giulia Mininni

Presunta negligenza medica a Bari, dove Giulia Mininni, una donna di 48 anni, secondo la denuncia dei suoi familiari, è morta dopo aver chiesto ripetutamente assistenza medica. Secondo la ricostruzione de Il Quotidiano Italiano, la 48enne si è sentita male a casa sabato sera mentre guardava il Festival di Sanremo. Ma la richiesta di assistenza medica sarebbe iniziata circa una settimana prima. Giulia aveva un dolore alla gola e per questo motivo era andata alla guardia medica domenica scorsa senza poterla visitare. Secondo la storia di un membro della famiglia, quel dolore era diventato insopportabile e quindi era andata al pronto soccorso del Policlinico.


“Era stanca di attendere – le parole della cognata riportate dal quotidiano di Bari – stava andando via quando un medico le ha dato retta. Al termine di un controllo sommario ha consigliato di fare gli sciacqui con la Coca Cola. Sì, gli sciacqui con la Coca Cola”. Il giorno successivo la donna è andata dal suo medico curante, che le prescrive una terapia. Ma la situazione non migliora tanto che Giulia non riesce neppure più a parlare. "Vogliamo sapere cosa è accaduto a Giulia" – Chiamano per una prima volta il 118, ma secondo i familiari l’ambulanza sarebbe andata via senza portarla in ospedale.

Lo stesso giorno il 118 viene chiamato per la seconda volta e anche in quel caso gli operatori non avrebbero ritenuto opportuno di dover trasportare Giulia al pronto soccorso. Poco prima delle 21.30 di sabato, la donna va a letto e muore. Suo marito e suo figlio hanno denunciato l'incidente ai Carabinieri. “Vogliamo la verità – spiega la cognata– semplicemente sapere cos’è accaduto. Abbiamo il diritto di capire se la morte di Giulia sarebbe potuta essere evitata oppure se qualcuno ne è responsabile. Si tratta di un caso che non può e non deve essere archiviato senza le necessarie indagini”.

zazoom