Coronavirus : positiva la fidanzata del figlio di Donald TrumpStrappata alla mamma rischia l’affidamento a un’altra famiglia : ...Review Party “Rose” di Valérie Vernay, Émilie Alibert e Denis LapièreDIRT 5 – LE CLASSI DEI VEICOLIHYPER SCAPE NUOVO BATTLE ROYALE UBISOFTGTA ONLINE – Festeggia l’Independence DayGatto arrostito in strada, rilasciato immigrato : l'avevo trovato già ...Milano : bimbo di 5 anni muore soffocato da una briocheIl Coronavirus ha aumentato impazzimento generaleGeForce NOW: molte altre novità questa settimanaWiko: consigli dalla style coach iAiA per scatti ‘in due pezzi’ da ...Bollettino Coronavirus, Casertano: 79 positivi, chiusa aziendaFallout 76 Nuovo Aggiornamento DisponibileLG TONE FREE TRUE WIRELESS ARRIVANO IN ITALIAUn cret*no! Il leader della Lega Salvini contro Zingaretti del Pd
di

Polemiche Oliviero Toscani e Benetton: Ora non difendo più i ponti

Oliviero Toscani

Oliviero Toscani ne combina un altra e dopo aver detto dal vivo a Un giorno da pecora, "Ma chi se ne frega di un ponte, ma smettiamola", riferendosi alle vittime morte schiacciate dal crollo del ponte Morandi e dopo aver visto sbrindellato il suo contratto con la Benetton, sembrava che il mea culpa lo avesse fatto tornare in sé e invece ... dice di aver "liberato". 

Lunedì è stato ospite di Un giorno da pecora e nel giustificare la sua foto con Benetton e le sarde ha spiegato: "Avevamo finito, Benetton è arrivato per un saluto e abbiamo fatto una foto che non avrebbe dovuto essere resa pubblica". Quindi, la domanda imbarazzante dei conduttori: "Le sardine hanno definito quella foto un'ingenuità...". Il riferimento, ovviamente, è andato al fatto che i Benetton sono al centro dell'agenda politica del governo, che dovrebbe presto decidere se ritirare o meno le concessioni autostradali ad Atlantia (una società controllata dalla famiglia Benetton) dopo il crollo di il ponte Morandi. Da qui iniziò l'assurda posizione assunta da Toscani.

"Noi, come Fabrica, con Autostrade non abbiamo proprio niente da fare", ha detto Oliviero Toscani, con Giorgio Lauro che ha subito sottolineato come invece Luciano Benetton abbia un rapporto diretto e importante con Autostrade. Toscani, quindi, ha tentato di giustificare l'ex collega sottolineando che "Benetton è un azionista di una società della quale la famiglia ha un 30%, magari anche lei  se ha investito in Deutsche Bank è responsabile della caduta del ponte". Una frase orribile che ha fatto infuriate tutti, pure Benetton che ha deciso di rescindere il contratto di lavoro.

Ma Toscani ci ripensa e torna a puntare il dito. "Mi sento benissimo, mi sono liberato della responsabilità di Autostrade allontanandomi dai Benetton - confessa all'Adnkronos. Io ero lì per fare altre cose e c'era il problema del ponte Morandi... ora basta, non devo più difendere nessuno, solo me stesso. Sono felice, mi sono liberato. È ovvio che non intendessi dire quello che tutti hanno interpretato".

Dopo aver parlato di liberazione, Toscani si definisce una "persona corretta e se c'è qualcosa da dire, ne parlerò personalmente con i Benetton". Ma ora che Benetton lo ha scaricato, Oliviero non deve più "badare" a nessuno e può sparare a zero su tutti. Così torna a parlare della foto con le sardine. "È chiaro che quel giorno lì a Fabrica (il centro culturale da lui diretto e fondato da Luciano Benetton, ndr) l'interesse non era quello di discutere del Ponte Morandi - continua -. Questo ovviamente non vuol dire che sono disinteressato alla tragedia, è assurdo pensarlo. Come altri cittadini, come tutti, condivido il fatto che sia tremendo quanto successo a Genova".

zazoom