Claudia Lai, la moglie Nainggolan e la lotta contro il cancro : Non ...Diana Del Bufalo allo scoperto con Edoardo TavassiHanno picchiato un anziano cinese : Francesco Facchinetti prende a ...Ecco la Mascherina bollente di Elettra LamborghiniLa piccola piange per la dermatite : La madre la morde al volto e la ...Coronavirus : Tom Cruise bloccato a Venezia mentre gira Mission ...Paura Coronavirus : crolla a terra al bar, ma nessuno lo aiutaRisultato Napoli-Barcellona Champions League, diretta live e ...Coronavirus, 322 casi accertati, 11 morti : 9 vittime in LombardiaCome proteggere la tua Smart TV: i consigli di Panda SecurityIl giovane Paolo La Rosa ucciso con 7 coltellate: fermato Alberto MulèCoronavirus : 7 morti in Italia, ma non c'è la certezza che sia stato ...Coronavirus : Partite di Serie A a porte chiuseHarvey Weinstein è colpevole : condannato per stupro e violenza ...Morgan, da Mussolini a Lauro: Il litigio con Bugo? Il più grande ...
di

Nel latte tracce di antibiotici e altri farmaci : Nessun Allarme, ma rischio per neonati e bambini

Nel latte tracce di antibiotici e altri farmaci : Nessun Allarme, ma rischio per neonati e bambini

Nel latte tracce di antibiotici e altri farmaci : Nessun Allarme, ma rischio per neonati e bambini

Farmaci latte

Antinfiammatori, cortisone e antibiotici, questi sono i risultati di un test del mensile "Il Salvagente" in 21 confezioni di latte, fresco e UHT, di alcuni dei principali marchi. Tracce di sostanze sono state rilevate in oltre la metà delle confezioni. Tuttavia, nessun allarme secondo la rivista perché tutto è conforme ai limiti di legge. Tuttavia, esiste un rischio, per neonati e bambini, correlato alla tossicodipendenza e allo sviluppo di batteri resistenti. I farmaci più frequenti sono desametasone (un cortisone), neloxicam (antinfiammatorio) e amoxicillina (un antibiotico), in concentrazioni comprese tra 0,022 mcg / kg e 1,80 mcg / kg. È stato possibile rilevarli grazie a un nuovo metodo creato dall'Università Federico II di Napoli e quello di Valencia, in grado di scoprire contenuti molto piccoli.

Il direttore della rivista Riccardo Quintili : "Queste analisi non vogliono essere una penalizzazione alle aziende nelle cui confezioni abbiamo trovato residui di farmaci. Molte si sono mostrate sensibili. L'interesse era sollevare un potenziale rischio per trovare soluzioni". Da dove provengono questi residui di medicinali? Secondo Enrico Moriconi, veterinario e Garante degli animali della Regione Piemonte, sono "usati per curare le mastiti, cioè infezioni alle mammelle, nelle vacche da latte". Cortisonici e antinfiammatori sono impiegati come coadiuvanti.

Ruggiero Francavilla, pediatra, gastroenterologo dell'Università di Bari : "L'assunzione costante di piccole dosi di antibiotico con gli alimenti possono determinare una pressione selettiva sulla normale flora batterica intestinale a vantaggio dei batteri resistenti agli antibiotici che possono diventare più rappresentati". I risultati confermano quelli di una ricerca su 56 latti italiani, pubblicata sul Journal of Dairy Science. "Neonati e bambini sono particolarmente esposti - conclude Alberto Ritieni, professore di Chimica degli alimenti della Federico II - e potrebbero risultare più vulnerabili. Per questo un monitoraggio costante degli allevamenti sarebbe necessario".

da Francesco Oliva
zazoom
-
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàFarmaci lattetracceantibioticiRischio