E' Italiana la prima APP per trovare la moda sostenibileOppaidius Desert Island!, vola su KickstarterReddito di emergenza: Ecco i requisiti e domandaKoch Media rafforza la partnership con Paradox InteractiveeFootball PES 2020: L’Italia è Campione d’EuropaPriscilla Salerno fa a pezzi Rocco Siffredi e Malena a iGossip.itDeputato Fratelli d’Italia e lo scatto choc: donne musulmane ...In nome della diversità: Selvaggio primo singolo Regno unito e spedizioni: cosa cambia con la brexitMaria Elena Boschi nella bufera: la foto che ha fatto indignare i ...L'erba di grano è senza glutine?Calci e pugni in piazza, rissa senza mascherine: Sindaco chiude i ...Banane, perchè dovresti mangiarle prima dell'allenamento?Beautiful: Katherine Kelly Lang, interprete di Brooke parla di amore ...Napoli : Bimbo di 4 anni muore annegato in piscina di casa
di

Alessandro Sallusti si scaglia contro Luigi Di Maio e Giuseppe Conte

Alessandro Sallusti

Per Alessandro Sallusti non dovremmo sorprenderci, ma per il Fatto che "è ancora lì dopo i disastri che ha causato". In ordine - elenca il direttore del giornale uno alla volta - ha tradito i suoi elettori (sì Tav e sì Tap); "in un anno e mezzo ha perso più della metà del consenso elettorale; come ministro dello sviluppo ha attivato il casinò Ilva e non ha risolto quello di Alitalia". Per di Sallusti l'impegno di Di Maio di cambiare il mondo è fallito: "Qualcuno deve dirgli: Di ??Maio, non conti nulla, né nel partito né nel governo. Qui - e qui la spinta - Di Maio è 'piccolo che cosa, ma peggio di lui ha fatto per caso il Primo Ministro Giuseppe Conte, uno che ha pianificato di portarlo fuori e ora è a un passo dal farlo ".

Insomma, se il primo ministro riuscisse a realizzare questo capolavoro "sarebbe l'unico successo della sua presidenza, perché per il resto i suoi due governi sono uno scolapasta". Questo, tuttavia, non è sufficiente per farli rinunciare, con colpi di "accordi di contrattazione" che attirano i diritti contro qualsiasi logica. "Conte - conclude - sembra aver reso la sua famosa massima di Andreotti, che a coloro che lo hanno accusato dell'immobilità di uno dei suoi numerosi governi ha risposto: 'Meglio andare avanti che prendere la pelle'. Sì, meglio per lui ma non per noi ".

zazoom