Diretta live Juventus-Parma, dove vedere la partita in tv e streamingIncidente Monterosa, sciatore morto a ChampolucPotenza, auto degli ultras Menfi investe e uccide un tifoso della ...Montisola : Il cadavere della donna recuperato nelle acque del Lago ...Matteo Salvini chiederà ai parlamentari della Lega di votare sì per ...In Cina un virus misterioso che fa paura, altri 17 casi e rischi per ...Caso Gregoretti, Matteo Salvini: Mandatemi pure a processoDiretta Napoli-Fiorentina Serie A : formazioni ufficiali e live ...Ospite ad Amici 19 Annalisa con il suo ultimo singolo 'Vento sulla ...Quando succede qualcosa di così... La confessione di Michele BraviIl grande Pietro Anastasi si è spento dopo un anno di lotta contro la ...Milena Miconi a Vieni da Me : Lui è molto passionaleCaos a Sanremo : Ambra Angiolini e Claudia Gerini contro Amadeus I 'Me contro te' sold out al cinema : gli youtuber più amati dai ...Napoli Fiorentina, ultime dal campo e probabili formazioni
di

Prende reddito di cittadinanza ma ha una villa al mare appena ristrutturata

Prende reddito di cittadinanza ma ha una villa al mare appena ristrutturata

Prende reddito di cittadinanza ma ha una villa al mare appena ristrutturata

Prende reddito

Un uomo di 58 anni già condannato dal tribunale di Locri per spergiuro in un'indagine sull'omicidio di Francesco Fortugno, il vice presidente del consiglio regionale calabrese sparato brutalmente il 16 ottobre 2005 a Locri, prende senza avere diritto al reddito di cittadinanza. Questo è ciò che la polizia finanziaria di Genova ha scoperto nell'inchiesta "Buon Vento Genovese", che in estate ha portato all'arresto di tre persone per traffico internazionale di droga aggravato dall'associazione mafiosa. L'uomo era il proprietario di una villa appena ristrutturata a Gioiosa Jonica (Reggio Calabria). È stato citato in giudizio perché avrebbe ricevuto erroneamente 500 euro come assegno.

Si tratta di nuovi sviluppi di una complessa inchiesta sul traffico internazionale di cocaina dalla Colombia, un filone che lo scorso luglio ha portato al sequestro di oltre 350 kg di droga e all’arresto di un boss della 'ndrangheta calabrese e di un affiliato cui era stato affidato il compito di consegnare il denaro per l’acquisto della droga: era stato proprio quest'ultimo a fare domanda e poi a percepire il reddito di cittadinanza. La maxi operazione estiva aveva portato al sequestro del più ingente carico di cocaina dela storia recente e a quasi 1 milioni di euro in contanti: la droga avrebbe fruttato sul mercato italiano circa 100 milioni. All'indagine avevano collaborato la Dea statunitense e la polizia francese, spagnola e colombiana.

Nel contesto della stessa indagine, i finanzieri hanno anche sequestrato, con lo strumento di confisca a causa della sproporzione, due auto per un uomo di 39 anni, il più piccolo di cinque fratelli, tutti appartenenti alla criminale cosca Alvaro di Sinopoli.

da Zazoom
zazoom
-
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàPrende redditocittadinanzadimenticaavere
Clicca qui e commenta questo post!