Alfonso Signorini ha scelto Pupo e Wanda Nara come opinionisti al Gf Orrore in Inghilterra! Genitori incestuosi uccidono i due figliL' ex infermiera Joy Milne riconosce il morbo di Parkinson grazie al ...Non riesco più a dormire... Coinvolgono una 12enne in un rapporto a ...Il bacio tra Ambra Lombardo e Gaetano Arena è vero! Ecco come ha ...La svolta di Playboy! In copertina arriva Sabrina Sidoti, la ...Nina Senicar mamma! E' nata Nora Grace Ellis Maltrattavano bimbi, arrestate 2 maestreLo scherzo delle Iene: Clemente Russo sotto choc, la figlia è un ...Scintille fra Belen Rodriguez e Giulia De Lellis : Meglio stare zitta ...E' stato il fratello! Bimba di 10 anni va in ospedale e scopre di ...Red Dead Online – Red Ben Clempson: assaltatore di treni e omicidaMai consigliati investimenti in bitcoin! Antonella Clerici, furia ...Potenza, corruzione: 17 misure cautelari a ex amministratori e ...Calcio, 13 misure cautelari ultrà Lazio
di

La bugia per farla salire in auto... Poi la raffica di botte all'anziana

Derubata a Catania perché si è fidata di un uomo che con una scusa l’ha fatta salire sulla sua ...
La bugia per farla salire in auto... Poi la raffica di botte all'anziana

La bugia per farla salire in auto... Poi la raffica di botte all'anziana

Rapina Catania

Derubata a Catania perché si è fidata di un uomo che con una scusa l’ha fatta salire sulla sua auto. Questa la brutta avventura capitata a un’anziana di 84 anni. Adesso quel malvivente è stato fermato e arrestato dai carabinieri del comando provinciale. L’accusa è quella di sequestro di persona a scopo di rapina. Il presunto colpevole è un 36enne, Simone Spanò. Il raggiro era avvenuto il 26 ottobre scorso, quando l’uomo aveva avvicinato la sua vittima e l’aveva convinta a salire sulla sua automobile. Le aveva fatto credere che sua mamma volesse salutarla “Vieni che ti vuole salutare mia madre”, le avrebbe detto. La poveretta si era fidata di quel giovane e lo aveva seguito sulla vettura, senza opporsi.

Il malvivente aveva guidato fino a un posto isolato di Catania. Una volta arrivato nel luogo prescelto e senza alcun possibile testimone nelle vicinanze, aveva derubato l’84enne strappandole con violenza i gioielli. Le aveva portato via tutto, tutto ciò a cui la donna teneva. Un anello, la catenina d’oro, la borsa con all’interno il telefonino, perfino la fede nuziale. Senza alcun riguardo per l’anziana, il rapinatore aveva poi aperto la portiera e scaraventato fuori la donna, che era rimasta per terra, terrorizzata e dolorante. Lui intanto ha messo in moto ed è scappato, facendo perdere le proprie tracce.

Il delinquente è stato infatti individuato, fermato e arrestato dai militari che, subito dopo la denuncia, avevano immediatamente avviato le indagini. Accusato di sequestro di persona a scopo di rapina, dovrà anche rispondere di evasione dagli arresti domiciliari, ai quali era stato sottoposto in seguito di un’altra rapina, sempre in provincia di Catania. Il fermo è stato poi convalidato dal Gip, su richiesta della Procura. I carabinieri sono riusciti a risalire al 36enne grazie ai filmati registrati da alcune telecamere di sicurezza presenti nel quartiere. Un importante aiuto è arrivato anche dal satellitare della vettura che aveva utilizzato per il sequestro, si trattava di una macchina presa a noleggio, una Fiat500. I militari hanno ritrovato il bottino all’interno di un B&B, dove l’uomo aveva passato la notte insieme a un’amica. Non era infatti rientrato nella sua abitazione per il timore di essere braccato dalle forze dell’ordine. La refurtiva è stata così restituita alla legittima proprietaria.
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Rapina Catania
da Zazoom
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàRapina Cataniabugiasalireauto
Clicca qui e commenta questo post!