Silvio Berlusconi, il 19 ottobre sarò in piazza contro il governoLudovica Pagani da urlo! Lo scatto in lingerie manda in tilt il web Giordana Angi verso Sanremo 2020 : Ho sognato Britney Spears a 11 ...Ma quello è un pis***? Lo strano ciondolo di Chiara Biasi fa scalpore Rihanna senza limiti in intimo trasparente! Gli scatti hot infiammano ...È morta durante un matrimonio! Enrica aveva soltanto 29 anniAsia Argento spudorata con Mara Venier : Le tue te**e sono il topQuasi 600 km a piedi per incontrare una 14enne! Ma era una poliziotta ...Michelle Hunziker derisa da Selvaggia Lucarelli: l'attacco velenoso ...Sei mesi di vita! Martin Castrogiovanni, la confessione a cuore ...Kiko Nalli e tutta la verità sull' aggressioneElena Morali nuda su Instagram: “Quanto scandalo per un corpo” Papa Francesco canonizza cinque santiGianni Morandi e il dramma della figlia persa: Dovetti partire per la ...Ottobre siciliano! Diletta Leotta, l'ultima foto in costume è da ...
di

Riti magici, tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione! Arrestati tre nigeriani a Brescia

Riti magici, chiamati juju, intimidazioni continue, violenze fisiche e psicologiche. Poi, ancora, ...
Riti magici, tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione! Arrestati tre nigeriani a Brescia

Riti magici, tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione! Arrestati tre nigeriani a Brescia

Brescia

Riti magici, chiamati "juju", intimidazioni continue, violenze fisiche e psicologiche. Poi, ancora, la minaccia di colpire i familiari in patria, con l'intento di soggiogare le vittime, costrette a versare ai loro aguzzini somme variabili tra i 20 e i 30mila euro, quale riscatto per togliersi dalla strada. La polizia di Brescia, nell'ambito di indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della città lombarda, ha arrestato tre cittadini di origine nigeriana, ritenuti responsabili dei reati di tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione.

L'indagine della squadra mobile, attraverso alcune intercettazioni telefoniche, ha permesso di individuare nella provincia bresciana le persone di riferimento (un uomo e una donna) di un'organizzazione con base in Libia e in Nigeria, dedita a favorire l'ingresso di giovani donne da avviare alla prostituzione. Attraverso la collaborazione del Servizio centrale operativo e della polizia nigeriana, è stato identificato anche uno dei componenti dell'organizzazione operante all'estero, che aveva il compito di trasferire le vittime di tratta dalla Nigeria alla Libia, luogo in cui venivano fatte imbarcare per farle arrivare sulle coste italiane. Un terzo arresto, invece, ha coinvolto un'altra donna che operava a Torino che, però, attualmente è domiciliata nel Mantovano.

L'attività investigativa ha potuto confermare le caratteristiche (ormai tipiche) delle organizzazioni nigeriane dedite alla tratta di esseri umani finalizzate allo sfruttamento sessuale: ricatti, abusi, violenze sessuali e somme ingenti da restituire alla "madame", la sfruttatrice a cui le ragazze dovrebbero garantire una rendita. Nel corso delle indagini si è scoperto che le giovani, prima di essere avviate alla prostituzione, entravano nel sistema di accoglienza e formalizzavano la richiesta di protezione internazionale. L'escamotage le rendeva, di fatto, non espellibili fino al termine della procedura per il riconoscimento dello status di rifugiati (sistema che, come hanno spiegato gli inquirenti, ha una durata molto lunga). Una volta formalizzata la domanda di asilo, le vittime venivano indotte a scappare dal centro di accoglienza e costrette a prostituirsi, iniziando a pagare il "debito".

Nel corso dell'indagine, nella quale risultano complessivamente indagate sei persone (tutte nigeriane), è stata anche ascoltata la denuncia di tre vittime che, dopo aver deciso di allontanarsi dagli sfruttatori, hanno raccontato le fasi di reclutamento e le violenze subite durante il viaggio (stupri, pestaggi e restrizioni forzate presso i centri di detenzione libici).

Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Brescia
da Zazoom
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàBresciaritimagicitratta
Clicca qui e commenta questo post!