Maddalena Corvaglia è una sexy acrobata sospesa in ariaVibratore e kit di depilazione alla vincitrice del torneo di squash!Insultò Cecile Kyenge! La Cassazione conferma condanna a BorghezioMischiava anfetamine e farmaci! Johnny Depp contro Amber HeardLei era l'aggressore e io la vittima! Le accuse di Johnny Depp a ...La bellissima Jazzma Kendrick! La ex fiamma di Vieri ha un perfetto ...Codemasters ha annunciato il ritorno di GRIDAlessandra Amoroso da Maria De Filippi ... su Instagram spunta il ...Mark Caltagirone non esiste .... Eliana Michelazzo chiede l'esilio al ...Ho riscoperto la mia femminilità! Nunzia De Girolamo si racconta a 43 ...Ho una trombosi al braccio destro! Carolyn Smith finisce in ospedaleNon lo rinnego! Tina Cipollari non si scusa per il gavettone a Gemma ...Mark Caltagirone ruba foto a Gianni Sperti! L'account Instagram ...L'apertura del point elettorale di Salvatore De Meo : intervento di ...L'apertura del point elettorale di Salvatore De Meo : intervento di ...

La presentazione del libro La Casalese tra inviti e impedimenti

Di questa presentazione ormai si sa tutto o quasi, ma andiamo a vedere cosa c’è dietro a questo, si ...
La presentazione del libro La Casalese tra inviti e impedimenti

La presentazione del libro La Casalese tra inviti e impedimenti
Di questa presentazione ormai si sa tutto o quasi, ma andiamo a vedere cosa c’è dietro a questo, si può dire ormai, successo editoriale e cinematografico che ha coinvolto un membro di quella che viene definita una famiglia scomoda, ossia Angelo Bardellino, Una famiglia che ha avuto, almeno da quello che si dice dai rapporti dell’Antimafia, seri problemi con la giustizia, problemi che Ernesto Bardellino ha avuto fin dal primo giorno di residenza nelle terre del Sud Pontino, ed in particolare a Formia, che ha scelto come città di residenza. Almeno da quello che si legge, Bardellino fa parte di quella fazione che è rimasta sconfitta da quella guerra di camorra che ha insanguinato la provincia di Caserta e che ha visto la sua famiglia emigrare su lidi più tranquilli. Passa del tempo ed adesso il protagonista di questa famiglia è Angelo Bardellino che dopo i guai giudiziari connessi a Formia Connection, nei quali haricevuto una condanna confermata in appello,da qualche anno, sentendosi riabilitato come uomo di fronte alla legge, ha avviato una attività di produttore musicale ma allargandosi anche al settore cinematografico. 

Ma negli ultimi giorni il giovane rampollo della famiglia Bardellino è balzato nuovamente agli onori della cronaca in quanto questo cine-discografico ha acquisito i diritti del film “La Casalese” che è tratto dall’operazione Spartacus, una operazione dell’Antimafia che ricostruisce le vicende delle efferatezze del Clan dei Casalesi. Fon qui nulla da eccepire,perché di film su questo argomento se ne fanno tanti. Ma quello che più ha bruciato, all’indomani anche della manifestazione di Libera, è che sia stato il nipote di Antonio Bardellino, Angelo appunto, che ha prodotto con la sua ROXYLMUSIC & FILM questo risultato cinematografico tratto dall’omonimo libro scritto da Antonella D’Agostino che ha, si origini mondragonesi, ma è nota nel mondo per essere stata la moglie di Renato Vallanzasca, che nel mondo della malavita non necessita certo di presentazioni. 

Bardellino

Il tutto nella splendida cornice del ristorante Villa Caribe a Spigno saturnia, con tanto di presenze importanti sia come gli attori e sia coloro che dovevano moderare e presentare il libro e il film, il tutto condito da un principesco buffet. Qualcuno avrà esclamato ”Apriti cielo!”, le inevitabili polemiche che ne sono venute, e un intervento dell’onorevole Raffaele Trano dei Cinque Stelle alla Commissione Parlamentare Antimafiache ha fatto scattare l’allarme e quindi il Prefetto di Latina ha redatto l’ordinanza per bloccare l’evento. Ma Angelo Bardellino non si è dato per vinto e quindi lo ha fatto lo stesso al Circolo Nautico di Gaeta ma in forma strettamente privata, con un grandissimo successo di pubblico, selezionatissimo e con regolare invito, e con toni polemici. Per motivi di opportunità lo stesso Angelo Bardellino non era presente ma era presente il suo legale Enrico Cellini, che è anche il legale della produzione, che ha annunciato un ricorso al TAR perché asuo parere il suo assistito e la casa di produzione hanno subito un danno di immagine notevole.

Sarà ma questo evento, per altro controllato dalla Polizia che, avendo saputo di questa riunione, era andata a controllare che cosa era successo al circolo nautico, ma non poteva fare nulla visto che era un evento privato e quindi non soggetto a nessuna autorizzazione di pubblica sicurezza, ha avuto un ritorno mediatico di notevole importanza tanto che la stessa D’agostino ha ricevuto ben 37 richieste di presentazione del libro e dell’allegato film, che a breve, a quanto affermano dalla produzione, sarà anche regolarmente visibile nelle sale cinematografiche. Allora per questi ben pensanti delle associazioni antimafia, non era meglio che restassero in silenzio, ci sarebbe stata questa presentazione a Spigno Saturnia senza troppo clamore e forse non avrebbe avuto il successo che ha avuto con queste iniziative di blocco? Il crimine paga, almeno nel cinema...

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Bardellino
da pietro.zangrillo@libero.it
zazoom
- 4 5 4
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàBardellinofilmcinemaCasalese
Clicca qui e commenta questo post!