Voleva accarezzare la tigre allo zoo! 29enne rischia di perdere un ...Mi hanno messo in coma indotto! Tutto per una zecca nella barba di ...Uova di pasqua fucsia su pubblicità sessiste! Una donna in pose sexy ...Buonanotte mamma! La piccola Leia sente e parla dopo intervento al ...Arrestate davanti scuola! Volevano uccidere 9 compagni di classe dopo ...Allah Akbar! Aggredisce la Polizia con una sbarra di ferro urlando, ...Tra noi rapporto profondo! Domenica In, Mara Venier piange con Don ...Non parlo con le bestie! La risposta su Adriana Volpe di Giancarlo ...Con la migliore amica di Kate! Il principe William ha tradito la ...Sono stati dannatamente belli! Il suo necrologio prima di morire a 35 ...Eppure è un insegnante! Prova a far bere birra dalla bottiglia al ...Ridicola! Wanda Nara con il pigiama di lusso dal fruttivendoloQuestione di tasse! Harry e Meghan Markle non accettano regali per ...Il cane Dik muore e viene sepolto! Dopo 2 giorni scava e torna dai ...Sono segnata, stanca, ma felice! Serena Grandi dopo le cure per il ...
di

Attesa per tre convegni : in primo piano l’infarto

Tre importanti convegni sanitari attendono la nostra provincia. Il primo si terrà l’11 maggio nel ...
Attesa per tre convegni : in primo piano l’infarto

Attesa per tre convegni : in primo piano l’infarto
Tre importanti convegni sanitari attendono la nostra provincia. Ilprimo si terrà l’11 maggio nel castello di Terrarossa in Lunigiana. E’organizzato dalla Fondazione Monasterio ed il titolo è “La reteStemi della provincia di Massa Carrara”. Come è noto l'infartomiocardico acuto appunto lo STEMI continua a rappresentare unadelle più importanti sfide della cardiologia moderna. Ottima la retecreata in Lunigiana e nel resto della nostra provincia per lottarecontro lo Stemi. 

In proposito il dottor Sergio Berti Direttoredell’Unità operativa complessa di Cardiologia Diagnostica edInterventistica Ospedale del Cuore della stessa Fondazione “G.Monasterio” parlando dell’infarto miocardico acuto disse:”La nostrarete dello STEMI è stata una delle prime in assoluto nel nostropaese. La rete ha iniziato a muovere i primi passi nei primi mesidell’anno 2000 tra mille difficoltà. Dal 2006 abbiamo iniziatoraccogliere tutte le informazioni che potevano aiutarci a migliorarel’efficienza della nostra rete, tempi di percorrenze delle ambulanze,tempo nel quale il team di sale era in grado di eseguire l’interventodi angioplastica etc. Questo grande patrimonio culturale di dati ci haconsentito di migliorare progressivamente l’efficienza della retefacendo registrare una costante e progressiva riduzione dei tempiche intercorrono tra il momento in cui viene fatta la diagnosi e ilmomento in cui viene riaperta la coronaria.” 

Negli ultimi due anni la nostra rete, che comprende i territori dellaLunigiana, dei territori di costa di Massa e Carrara e quello dellaVersilia, si è confermata come prima in Italia per numero di infartiSTEMI trattati all'anno (dati Societa italiana di Cardiologiainterventistica 2016 e 2017), con un numero di casi costantementesopra 400, più di uno al giorno. Tutto questo perché l'infartomiocardico acuto STEMI continua a rappresentare, appunto, unadelle più importanti sfide della cardiologia moderna. “Inoltre semprel’11maggio ma nella sala di Villa Shiff a Montignoso, la Fondazione2Monasterio con l’Unità operativa Immagine ed altri presenteranno idati dello screening effettuati dal 2009 ad oggi sulla popolazionemontignosina di età compressa tra i 44 ed i 74 anni. Ad oggi haaderito ben oltre il 56 per cento. Lo screening che continua ancoraè mirato alla prevenzione del tumore polmonare e delle malattiecardio vascolari. Una iniziativa questa pare unica al mondo.Altro convegno significativo quello organizzato dall’Ordineprovinciale professioni infermieristiche di Massa Carrara che perdue giorni 17 e 18 maggio si terrà nella sala della Resistenza ed indiversi spazi di Palazzo Ducale. 

Massa Carrara

“L’infermiere tra la persona e letecnologie” questo il tema dell’incontro del primo giorno; il secondogiorno, invece, da parte di personale infermieristico esperto susimulatori si potranno vedere le varie simulazioni nel settoreemergenza ed altro.” Infine sempre l’11maggio ma nella sala di VillaShiff a Montignoso, la Fondazione Monasterio con l’Unità operativaImmagine ed altri presenteranno i dati dello screening effettuati dal2009 ad oggi sulla popolazione montignosina di età compressa tra i44 ed i 74 anni. Ad oggi ha aderito ben oltre il 56 per cento. Loscreening che continua ancora è mirato alla prevenzione del tumorepolmonare e delle malattie cardio vascolari. Una iniziativa questapare unica al mondo.

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Massa Carrara
da Zazoom
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : SaluteMassa CarraraAttesapertre
Clicca qui e commenta questo post!