La Campagna Clean Sea Life per la tutela del mareVoleva accarezzare la tigre allo zoo! 29enne rischia di perdere un ...Mi hanno messo in coma indotto! Tutto per una zecca nella barba di ...Uova di pasqua fucsia su pubblicità sessiste! Una donna in pose sexy ...Buonanotte mamma! La piccola Leia sente e parla dopo intervento al ...Arrestate davanti scuola! Volevano uccidere 9 compagni di classe dopo ...Allah Akbar! Aggredisce la Polizia con una sbarra di ferro urlando, ...Tra noi rapporto profondo! Domenica In, Mara Venier piange con Don ...Non parlo con le bestie! La risposta su Adriana Volpe di Giancarlo ...Con la migliore amica di Kate! Il principe William ha tradito la ...Sono stati dannatamente belli! Il suo necrologio prima di morire a 35 ...Eppure è un insegnante! Prova a far bere birra dalla bottiglia al ...Ridicola! Wanda Nara con il pigiama di lusso dal fruttivendoloQuestione di tasse! Harry e Meghan Markle non accettano regali per ...Il cane Dik muore e viene sepolto! Dopo 2 giorni scava e torna dai ...
di

Il 118 servizio basiliare per l’emergenza urgenza territoriale

100 mila interventi l’anno e migliaia di chiamate nel comprensorio Alta Toscana. Questo il ...
Il 118 servizio basiliare per l’emergenza urgenza territoriale

Il 118 servizio basiliare per l’emergenza urgenza territoriale
100 mila interventi l’anno e migliaia di chiamate nel comprensorio AltaToscana. Questo il sintetico bilancio fatto dal dr Andrea Nicolini Direttoredella Centrale operativa 118 Alta Toscana h 24 che comprende la provinciadi Massa-Carrara, Lucca ed il comprensorio di Viareggio in occasione delconvegno interregionale sull’Ecmo che si è tenuto nella sala convegnidell’ospedale del Cuore – Fondazione Monasterio Massa. Dr. Nicolini unbilancio sull’attività del 118 in Alta Toscana. “il 118, come è noto funzionaattraverso una Centrale operativa alla quale afferiscono tutte le chiamate diemergenza di competenza del nostro comprensorio - In centrale operanoprofessionisti: medici, infermieri ed operatori tecnici ciascuno con il proprioruolo e, ovviamente con la propria responsabilità. Ogni chiamata di soccorsoè gestita inizialmente da un infermiere che, attraverso un sistemacomputerizzato è in grado di effettuare un triage telefonico e di assegnarealla missione un “codice colore” che corrisponde alla gravità del caso.Successivamente la chiamata è passata agli operatori tecnici che sono quelliche movimenteranno i mezzi ovviamente più vicino al luogo della chiamata disoccorso. Giova sottolineare che nel territorio i mezzi a nostra disposizionesono suddivisi su tre livelli di soccorso quello più elevato è rappresentatodall’auto medica a bordo della quale c’è l’infermiere 118 ed il medico.Abbiamo poi l’ambulanza infermieristica senza medico a bordo ma che ha isoccorritori di livello avanzato delle associazioni che attualmente è presentenel territorio di Lucca e nel Comune di Massarosa. L’infermiere 118 a bordoha effettuato un percorso particolare e può operare all’interno del sistema diemergenza con protocolli specifici deliberati dalla Regione alcuni anni fa eche attualmente sono in utilizzo. 

In particolari occasioni l’ infermiere è ingrado di gestire il paziente. “ Il Direttore della Centrale operativa 118 ècategorico e precisa che “l’infermiere non può fare la diagnosi in nessun caso.Infine abbiamo le ambulanze con a bordo i soccorritori di livello avanzatodelle varie associazioni di volontariato che sono comunque sono in grado dieffettuare alcune “manovre”di stabilizzazione del paziente soprattutto quelledi carattere di rianimazione cardio polmonare con l’utilizzo del defibrillatoresemiautomatico e questo ha portato ad un grosso passo avanti nel nostroterritorio. Valore aggiunto del sistema toscano è che all’interno della Centrale118 c’è un medico h24 che ha la funzione sia di consulenza che di supportoa tutti gli equipaggi infermieristici ed eventualmente ai soccorritori di livelloavanzato”. Parlando, poi, dell’attivazione del’elicottero di base a CinqualeNicolini dice che “questa avviene attraverso protocolli specifici che si basanosu tutta una serie di condizioni e cioè sulla gravità dell’evento, sulla patologiadel soggetto interessato e dall’altra anche sul luogo dove si è verificato2l’evento. Non bisogna dimenticare che abbiamo la gestione delle Alpi Apuanee qui l’intervento dell’elicottero può essere particolarmente efficace IlDirettore della Centrale conclude dicendo che “ la figura del medico 118 ècardine che nel nostro comprensorio e ha il vantaggio di essere stataaffiancata dall’infermiere”. 

Pronto Soccorso

In che consiste la collaborazione Ospedale delCuore il 118 Alta Toscana? ” -“Collaborazione con l’ospedale del Cuoreanche attraverso “Il progetto Ecmo” – dice il dott. Andrea Nicolini - attraversoil quale abbiamo la possibilità di salvare tanti bambini. Come 118 sono felicedi dare il mio contributo-“ una volta allertati dall’Ospedale del Cuore il nostrocompito è quello di trasportare con un’ambulanza h 24 per 365 giorni all’annoovviamente con autista tutto lo strumentario ecmo portatile e l’equipe làdove dovremo andare in pratica in tutta la Regione e viceversa per riportare ilpaziente, equipe ed attrezzature all’Ospedale del Cuore.”. Quanto tempopassa dall’allertamento all’operatività? “Un tempo relativamente breve ,circa 30 minuti . Come è noto l’ossigenazione extracorporea dell’ecmo èdavvero salvavita!”

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Pronto Soccorso
da Zazoom
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : AttualitàPronto Soccorso118serviziobasiliare
Clicca qui e commenta questo post!