India : treno investe folla, 50 mortiFrode fiscale Marcello Dell'Utri : annullata la pena in AppelloMondiali pallavolo : finale Italia-Serbia in diretta tv streaming Rai ...Anticipazioni Uomini e Donne : Mara Fasone come Sara Affi Fella... ...Grande Fratello Vip : Francesco Monte pensa alla Rodriguez e chiama ...Caso Lodi, Martina : A rischio i conti correnti degli italianiOmicidio madre coraggio Matilde Sorrentino, preso mandanteArrestata Giulia Ligresti : è la conseguenza del patteggiamentoA Matera vietato uso acqua potabileMaltempo Sicilia : Nubifragio e allagamenti nel CatanesePallavolo, Mondiali Italia Cina 3-2 : Italdonne in finaleFurti e ricettazione autovetture a Napoli : 11 arrestiBimbo muore all'ospedale a Iglesias : aveva la febbre altaMilano, quasi spento rogo dei rifiuti : Valori di diossina alteratiMessico invia polizia a confine Chiapas : in 4mila marciano verso gli ...
di

Massa : La prevenzione entra in …..classe

Massa : La prevenzione entra in …..classe
“La prevenzione entra in …..classe”: trasformata una grande scuola trasformata in un maxi ...
Massa : La prevenzione entra in …..classe

Massa : La prevenzione entra in …..classe
La prevenzione entra in …..classe”: trasformata unagrande scuola trasformata in un maxi poliambulatorio eilprofessor Dottor Ferruccio Bonino studioso di famamondiale per i virus epatici maggiori lancia l’allarme sulfegato grasso e in anteprima presenta il progetto di prevenzionepersonalizzata “DNA della Salute”: Il ruolo della biopsia digitale non invasivadel fegato che costituisce una spia precoce del rischio di gravi patologie enon (diabete e dismetabolismi lipidici, malattie cardiovascolari, degenerativee tumori ).

La prevenzione entra in …..classe e gli specialisti incontrano la popolazionee fanno visite e screening (gratuiti) in ambulatori allestiti nella grandescuola”San Filippo Neri” che l’organizzazione ringrazia per la collaborazione .Così si intitola la giornata di prevenzione di carattere regionale che,organizzata dalla Misericordia di Massa, coadiuvata da un gruppo dispecialisti volontari, si terrà sabato 6 ottobre ore 9-14. Non occorreappuntamento basta presentarsi, i biglietti per le visite tutte completamentegratuite saranno consegnati, vista l’affluenza delle volte precedenti fino alleore 10,30. in ambulatori appositamente allestiti nella grande scuola ”SanFilippo Neri” i meglio noti Fratelli Cristiani – di Viale Eugenio Chiesa 64, afianco della Chiesa della Madonna della Misericordia ed antistante PiazzaGaribaldi .

Una scuola “trasformata” in un vero e proprio poliambulatoriospecialistico per la prevenzione gratuita a 360 gradi. Queste le visite escreening che saranno fatti: eco color doppler delle carotidi il meglio notoTSA e prevenzione ictus; ecografia tiroide; elettrocardiogramma, consultosenologico: prevenzione tumore al seno; consulto nutrizionale; consultofisiatrico valutazione posturale; consulto psicologico; test vista ed udito;consulto ortopedico: prevenzione patologie grosse articolazioni; consultoterapia antalgica con agopuntura; consigli del fisioterapista; Consulto internistico, consulto nefrologico; consulto tossicologico, rilievo pressionearteriosa, peso,altezza, girovita; valutazione massa magra e grassa. 

Dicevamo ampio spazio alla prevenzione delle malattie cardio-vascolari cherappresentano la principale causa di morbilità e mortalità a causa di unaumento consistente dei fattori di rischio, in particolare l’obesità, il diabetemellito e la scarsa attività fisica. Il Gruppo degli specialisti, con in testa ildottor Lorenzo Bertellotti, radiologo di fama, definito il “mago” delladiagnostica ecografica e radiologia per i molteplici e difficilissimi casi risolti , sipropone quindi di promuovere tra la popolazione anche uno stile di vita sano,da qui l’importanza della consulenza di una nutrizionista. Presente il Prof.Ferruccio Bonino Ordinario di Gastroenterologia, Ricercatore SeniorAssociato - Istituto di Biostrutture e Bioimmagini del Consiglio Nazionaledelle Ricerce Fondazione Italiana Fegato, AREA Science Park, Campus  Basovizza, Trieste. Il prof. Bonino è uno scienziato di fama internazionale pergli studi sui virus epatici maggiori: e B e C per questi insignito di importantiriconoscimenti. 

Suo l’ultimo studio – progetto di prevenzione personalizzata“DNA della Salute”: Il ruolo della biopsia digitale non invasiva del fegato “checi presenta in anteprima.“Le malattie cardio-vascolari, epato-digestive, metaboliche, neuro-degenerative e neoplastiche sono oggi le principali cause di ridottaaspettativa di vita- scrive Bonino . Famigliarità e segni precoci di malattiasono i campanelli d’allarme che ci richiamano a specifici programmi diprevenzione e cura. In questi ultimi anni è in corso in tutto il mondoun’epidemia, la rapida crescita della prevalenza del fegato grasso o steatosiepatica. 

In Italia si stima che circa il 25% della popolazione abbia il fegatograsso; la prevalenza sale dopo i 40 anni con valori di oltre il 60% negli ultra-sessantenni . Il fegato grasso si associa a molteplici condizioni:sovrappeso/obesità, eccessiva introduzione di bevande alcoliche ozuccherate, sindrome delle apnee notturne (OSAS), terapie prolungate confarmaci epatotossici e malattie croniche del fegato e/o extraepatiche (diabete,dis-metabolismi lipidici e malattie cardiovascolari, degenerative eneoplastiche, ). E’ stato dimostrato come il fegato grasso (diagnosticato conuna semplice e non invasiva ecografia addominale) si associ ad unsignificativo incremento (25%) del costo complessivo individuale per i sistemisanitari, determinato prevalentemente da patologie cardiovascolari emetaboliche . 

La steatosi lieve o moderata non è di per sé una malattia delfegato, ma lo diventa quando evolve e si complica con l’infiammazione,steato-epatite che può evolvere in cirrosi epatica e tumore del fegato. Inoltrela steatosi costituisce inoltre un indicatore di maggiore severità dellepatologie croniche non epatiche e un cofattore di rapida evoluzione dellemalattie di fegato da altra causa.” 

Dunque per Bonino “La salute del fegatoè perciò uno specchio molto sensibile della salute generale. In un soggettoasintomatico il “fegato grasso” (che contiene lipidi in quantità maggiore del5% del proprio peso) costituisce una spia precoce del rischio d’incipientipatologie epatiche (steato-epatiti) e non epatiche (diabete e dismetabolismilipidici, malattie cardiovascolari, degenerative e neoplastiche).” Come fareprevenzione? Bonino spiega: “ grazie allo sviluppo di nuove tecnologie diimmagine digitale non-invasive è oggi possibile misurare l’elasticità e ilcontenuto di grasso del fegato mediante software applicati agli ecografi diultima generazione e basati su algoritmi delle misure di molteplici parametriecografici standardizzati . 

Tali misure sono molto precise e riproducibili, utilialla diagnosi precoce e al monitoraggio della cura preventiva di tutte lepatologie suddette e delle loro complicazioni. Con queste tecnologie è oggipossibile valutare nel singolo soggetto se il cambiamento dello stile di vita,l’attività fisica e/o l’abitudine alimentare associati o meno a terapia medicadeterminino un’effettiva riduzione dell’indice quantitativo di steatosi epatica. La presenza di fegato grasso e il miglioramento o peggioramentodell’accumulo lipidico intra-epatico costituiscono inoltre l’indice molto accuratodi adeguatezza dello stile alimentare individuale e sono il parametro oggettivomigliore per valutare l’efficacia della dieta nei soggetti che hanno pesocorporeo normale, ma a causa del fegato grasso hanno un rischio superioreal soggetto normale (senza steatosi) per tutte le malattie suddette. 

Un’ulteriore prova che il fegato grasso è un indice accurato di salutealimentare è l’evidenza che dimagramento, iponutrizione e/o ipovitaminosi emalassorbimento si associno a steatosi epatica con una relazione diretta traentità della steatosi e gravità di tali patologie . “In conclusione l’innovazionedella conoscenza scientifica e tecnologica conferisce oggi all’esameecografico non invasivo del fegato un importante valore scientifico predittivodella salute personale.” Nella Giornata altro ambito in cui la prevenzione èfondamentale è quello del rischio di insorgenza dell’ictus. In questo quadro siinserisce l’ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (TSA), un’indaginediagnostica non invasiva che permette il monitoraggio della circolazionearteriosa diretta verso il cervello, per studiare ed escludere la presenza diplacche (o ateromi), una condizione che potrebbe favorire l’insorgenza di unictus. Sarà quindi a disposizione la valutazione della tiroide mediantel’ecografia tiroidea da parte del medico nucleare Dottor Pietro Bianchi,esame non invasivo, non doloroso, non associato a somministrazione diradiazioni e pertanto eseguibile a qualsiasi età ed in qualsiasi periodo dellavita fertile, anche in gravidanza, senza alcun controindicazione. 

La Giornata ha il patrocinio della Regione, Provincia, Comune diMontignoso, Azienda sanitaria, Fondazione “Monasterio”; FIMMGFederazione Medici Medicina Generale di Massa Carrara, Ordine delleprofessioni infermieristiche apuano;Federazione Regionale ToscanaAssociazioni Diabetici (FTD); Coni Regionale; Associazione Italiana controleucemie; Aeroclub Marina di Massa; O.P.I.:Ordine ProfessioniInfermieristiche Massa - Carrara; Csi Massa Carrara; Federazione RegionaleMisericordie; Fondazione “Giuseppe Saragat” Roma; Accademia ItalianaMultidisciplinare per l’Urologia Territoriale; A.L.I.Ce. Associazione lotta ictuscerebrale Pistoia, ed altri. L’evento si tiene in collaborazione del 118 diMassa Carrara. Responsabile scientifico e direttore sanitario della giornata ladottoressa Maria Laura Valcelli già organizzatrice e responsabile scientifica esanitaria delle molte analoghe “giornate” non chè di convegni e congressi.Nei vari ambulatori presenti gli infermieri appartenenti all’Ordine professionaleO.P.I. apuano che, in una nota a firma del dottor Luca FialdiniVicepresidente Ordine delle Professioni Infermieristiche di Massa Carrarascrive. 

“L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Massa Carrara è lieto dicollaborare a questa giornata di prevenzione. Gli infermieri nel loro rapportoquotidiano con la cittadinanza sviluppano un’alleanza professionale,contribuiscono con competenza e umanità alla sicurezza delle cure, agiscononel rispetto del Codice Deontologico. In questa giornata le nostre attenzioni mireranno a informare la popolazione promuovendo stili di vitasani. Per la prima volta saremo in un istituto scolastico ed è proprio nellascuola che dovrebbe iniziare l’educazione sanitaria”
La prevenzione entra in …..classe
Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : prevenzione
Scritto da Redazione Zazoom letto volte.
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : Saluteprevenzionediabetedismetabolismi lipidicimalattie cardiovascolari
Clicca qui e commenta questo post!