Fonte : ilgiorno di 30 mag 2024
"Così, dopo che in passato abbiamo donato dodici frigor da camera oggi abbiamo portato dei mobiletti su cui appoggiare questi frigor, rendendoli maggiormente funzionali", ha detto GazzanigaSuperata questa fase qui a Cuggiono gli stessi pazienti vengono rimandati per le cure di riabilitazione, sia cardiologica che fisiatrica".

Si riorganizzano i servizi sanitari Serie di interventi coi fondi del Pnrr

Si riorganizzano i servizi sanitari. Serie di interventi coi fondi del Pnrr (Di giovedì 30 maggio 2024) Con i fondi del Pnrr all’ospedale di Cuggiono sono iniziati i lavori di ristrutturazione, completamento e rioccupazione di spazi abbandonati per una miglior organizzazione dei servizi sanitari, sia attraverso l’ospedale di Comunità che dei reparti di cura e riabilitazione. "Il nostro ospedale - ha commentato il direttore medico Eugenio Vignati – sta vivendo una fase di crescita che potrebbe avere, nell’immediato futuro, una nuova evoluzione andando a creare nuove attività nell’ambito della neuropsichiatria infantile, che non sono presenti negli altri ospedali della nostra Asst. Il ruolo di questo ospedale è complementare con quello di Legnano dove si cura il paziente nella fase acuta. Superata questa fase qui a Cuggiono gli stessi pazienti vengono rimandati per le cure di riabilitazione, sia cardiologica che fisiatrica".
Leggi tutta la notizia su ilgiorno
Notizie su altre fonti
  • Elezioni Povoleri in corsa per il bis: "Servizi sanitari e casa le priorità" - Grazie a queste risorse sono già partiti i cantieri del nuovo asilo nido, che accoglierà un maggior numero di bambini ed anche i lattanti, e quello della nuova scuola media, che sarà un plesso all’avanguardia a livello nazionale concepito sul modello Dada. Oltre ad interventi su tutte le aree verdi del nostro territorio e su spazi dedicati allo sport all’aperto. lanazione
  • “2.000 € al mese per restare viva!” L’incubo di una paziente e la sua lotta per il Servizio sanitario nazionale - Effettivamente l’approccio universalistico alle cure (cosa non scontata, basti pensare al sistema sanitario statunitense) è garantito dalla nostra Costituzione, all’articolo 32. Altri passaggi della lettera trattano della varia umanità che si incontra durante queste disavventure sanitarie. Certo, la donna riconosce le “enormi lacune”, e secondo noi è anche un eufemismo, visto che “va sempre peggiorando”, come lamenta la stessa autrice della lettera. thesocialpost
  • “Troppe difficoltà nei servizi medico-sanitari“ - 0 non vengono erogate correttamente". Lo fa in maniera ufficiale e alla luce di quanto contenuto nello statuto dell’associazione che si occupa di ambiente, attraverso una nota protocollata sia alla direzione aziendale dell’Usl Area vasta nord ovest che al sindaco di Lucca e presidente della condferenza dei sindaci, Mario Pardini. Scrive Urbano: "E’ da tempo che persistono difficoltà a prenotare prestazioni ambulatoriali in regime di convenzione a mezzo Cup: si tratta di radiografie, visite oculistiche, visite otorino, visite dermatologiche, ecografie, visite senologiche, visite cardiologiche, che sono ormai di difficile prenotazione; telefonando al numero unico Cup a disposizione per le prenotazioni – prosegue Legambiente – sarebbe stato persino riferito dall’operatore che le agende sono chiuse, mentre recandosi ai punti Cup Aziendali è possibile, per alcune prestazioni, inserirsi in una “prelista”, che dovrebbe essere funzionale ad ottenere l’appuntamento". lanazione
Video di Tendenza
Video riorganizzano servizi
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.