Fonte : quotidiano di 30 mag 2024
A margine del Consiglio Ue Energia a Bruxelles, i tre Paesi hanno siglato una dichiarazione d'intenti in cui si impegnano alla realizzazione del cosiddetto 'Corridoio SoutH 2', il gasdotto di idrogeno di oltre 3mila km che collega il Nord Africa (dove sarà prodotta la maggior parte di idrogeno verde) prima all'Italia e poi fino a Germania e Austria, contribuendo a raggiungere gli obiettivi dell'Ue di importare 10 milioni di tonnellate di idrogeno rinnovabile entro il 2030, come previsto dal Piano RepowerEu.

Intesa Italia-Germania-Austria sul Corridoio dell' idrogeno

Intesa Italia-Germania-Austria sul Corridoio dell'idrogeno (Di giovedì 30 maggio 2024) Italia, Germania e Austria uniscono le forze per la costruzione del Corridoio meridionale dell'idrogeno. A margine del Consiglio Ue Energia a Bruxelles, i tre Paesi hanno siglato una dichiarazione d'intenti in cui si impegnano alla realizzazione del cosiddetto 'Corridoio SoutH 2', il gasdotto di idrogeno di oltre 3mila km che collega il Nord Africa (dove sarà prodotta la maggior parte di idrogeno verde) prima all'Italia e poi fino a Germania e Austria, contribuendo a raggiungere gli obiettivi dell'Ue di importare 10 milioni di tonnellate di idrogeno rinnovabile entro il 2030, come previsto dal Piano RepowerEu. .
Leggi tutta la notizia su quotidiano
Notizie su altre fonti
  • Intesa Italia-Germania-Austria sul Corridoio dell'idrogeno

    Italia, Germania e Austria uniscono le forze per la costruzione del corridoio meridionale dell'idrogeno. A margine del Consiglio Ue Energia a Bruxelles, i tre Paesi hanno siglato una dichiarazione ... ansa

  • Idrogeno: intesa tra Italia, Germania e Austria per il SoutH2 Corridor. Ecco cos’è e quali saranno i benefici

    A margine del Consiglio Energia in programma a Bruxelles i tre Paesi hanno siglato il memorandum d’intesa per la realizzazione del corridoio dell’idrogeno dal Nord Africa all’Europa centrale ... ilsole24ore

  • Rafah, Israele controlla corridoio Philadelphi tra Gaza e Egitto: aiuti ridotti del 70%

    Israele ha pieno controllo del confine con l'Egitto, mentre l'esercito avanza strada per strada a Rafah. Altri morti nei campi profughi della Striscia, situazione grave anche in Cisgiordania ... it.euronews

Video di Tendenza
Video Intesa Italia
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.