Fonte : liberoquotidiano di 29 mag 2024

Papa Francesco, se ci fosse la legge Zan il pontefice sarebbe incriminato

Se ci fosse la legge Zan il pontefice sarebbe incriminato

Se ci fosse la legge Zan il pontefice sarebbe incriminato (Di mercoledì 29 maggio 2024)  La tempesta di critiche non gliela risparmierà nessuno, ma Papa Francesco, per sua fortuna, si è quantomeno evitato un'incriminazione per reato di incitamento all'odio e omotransfobia. «In alcuni seminari c'è già troppa frociaggine», dice Francesco rivolto ai vescovi per manifestare, in un contesto informale a porte chiuse, il suo ennesimo «no» all'ingresso di persone dichiaratamente gay nei seminari cattolici. Un approccio dialettico particolare, quello scelto da Bergoglio che, pare, abbia destato stupore nei suoi interlocutori. Stupore e nulla di più, visto che nell'ottobre 2021 il Senato decise di affossare il cosiddetto Ddl Zan anche grazie, tra le altre cose, alla spinta del Vaticano. Su quella questione, rovente nelle settimane del voto parlamentare, era intervenuto infatti anche il Segretario vaticano per i rapporti con gli Stati, monsignor Paul Richard Gallagher, che a giugno 2021 aveva inviato a giugno una nota all'ambasciata italiana presso la Santa Sede in cui si chiedeva formalmente la modifica del disegno di legge.
Leggi tutta la notizia su liberoquotidiano
Notizie su altre fonti
  • Scoperto il secondo pianeta più leggero di sempre:”È come se fosse di zucchero filato” - Si tratta di un esopianeta dalla densità eccezionalmente bassa tanto che per rilevarlo sono serviti quattro anni di misurazione: è più grande di Giove, ma ha un settimo della sua massa. La sua densità è un'anomalia anche per gli astronomi che l'hanno Scoperto, tanto da definire la sua esistenza un ... fanpage
  • Georgia, la risposta della presidente Zurabishvili alla legge russa: “Un referendum sul futuro europeo del Paese” | VIDEO

    La presidente della Georgia vuole indire un referendum per il futuro europeo del Paese contro l'approvazione della legge russa. tag24

  • Sei furti in 10 giorni in via Lazzaris a Spresiano. I residenti: «Ora le ronde notturne»

    SPRESIANO (TREVISO) – Sei furti in dieci giorni in via Lazzaris, a Spresiano. I residenti sono infuriati e decidono di organizzarsi in modo autonomo. Sono pronti, infatti, a mettere in ... ilgazzettino

  • Alluvione Toscana, la legge è stata scritta male: i 66 milioni del Governo per ora non arrivano

    A dirlo è il governatore Eugenio Giani: «È accaduto che la legge è stata scritta male e quei milioni sono indicati come impegno di spesa ma non come trasmissione ai diretti cittadini». Ma conta in un' ... corrierefiorentino.corriere

Video di Tendenza
Video fosse legge
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.