Fonte : ilgiorno di 29 mag 2024

I ragazzi del murettoDall'hip hop ai murales: "Così stiamo lontani da brutte compagnie"

I ragazzi del muretto Dall’hip hop ai murales | Così stiamo lontani da brutte compagnie

I ragazzi del muretto. Dall’hip hop ai murales: "Così stiamo lontani da brutte compagnie" (Di mercoledì 29 maggio 2024) Alcuni daranno vita, il mese prossimo, a un murale sotto la guida di un importante street artist. Altri, già oggi e domani, saranno impegnati in corsi di hip hop e in lezioni di fotografia come mezzo per scoprire sé stessi attraverso le immagini. Altri ancora, che frequentano le scuole superiori del territorio, hanno preso parte a giochi di ruolo dal vivo e a incontri dedicati al futuro nel mondo del lavoro. Intanto sono stati creati pure due nuovi punti Informagiovani, come riferimento per i ragazzi brianzoli interessati a sapere qualcosa di più su formazione, lavoro, tempo libero e possibilità di fare esperienze in Europa. La Brianza guarda ai giovani e lo fa con le tante nuove iniziative messe in campo dal progetto “Rete Brianza Giovani - B Young Next“, che ha l’obiettivo di coinvolgere i ragazzi dai 15 ai 34 anni, per intercettare le compagnie, favorire la loro inclusione e stimolarne la partecipazione alla vita dei paesi e delle città in cui abitano, prevenendo situazioni di esclusione o di disagio.
Leggi tutta la notizia su ilgiorno
Notizie su altre fonti
  • Virtus Lucca, Viola Perotti strappa il pass per i tricolori di Molfetta nei 100 metri

    Nel salto in lungo Elisa Naldi migliora di 12 centimetri il proprio personale. ragazzi e Ragazze si qualificano alle finali provinciali di Pietrasanta ... luccaindiretta

  • Voragine nel muretto di fronte al parcheggio della Cittadella, i residenti: “C’è rischio di esondazione del canale”

    Negli anni ildanno creato dall'urto di una macchina si è allargato e ad oggi è presente una falla mai riparata ... luccaindiretta

  • Torino, il racconto choc delle vittime del 20enne che si spacciava per agente Fbi: «Ci costringeva a fare sesso. Avevamo paura ci ammazzasse»

    L'imputato, per il quale è stata chiesta una condanna a 7 anni e 4 mesi di carcere, aveva creato una falsa organizzazione paramilitare per adescare ragazzini. Uno di loro racconta: «Ci sparava alle ga ... torino.corriere

Video di Tendenza
Video ragazzi del
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.