Fonte : lanazione di 28 mag 2024

Minacce ibride: alzare la guardia in ambito pubblico e privato

Come alzare la guardia | La prima azione da fare Condividere le banche dati

Come alzare la guardia: "La prima azione da fare. Condividere le banche dati" (Di martedì 28 maggio 2024) "Non si impianta una mafia straniera senza fare accordi con la mafia locale". Don Andrea Bigalli, presidente dell’Osservatorio Regionale della Legalità, e referente toscano di Libera, sintetizza così il suo mancato stupore di fronte all’ennesima inchiesta sulla malavita nel tessuto economico della città. Don Bigalli, dal suo osservatorio privilegiato, che effetto le fa questa indagine nel cuore di Firenze? "Non soltanto non mi stupisco ma dico che è un processo che sta evolvendo progressivamente, e inchieste di questo genere diventeranno sempre più frequenti, perché in città c’è da tempo una dinamica di infiltrazioni mafiose. Del resto è quello che continuano a dirci la magistratura e le forze dell’ordine". L’Osservatorio Regionale della Legalità cosa sta facendo? "Abbiamo fatto uscire di recente una raccomandazione, che poi la stessa indicata dalle forze dell’ordine: Condividere più possibile le banche dati, per incrociare i dati stessi.
Leggi tutta la notizia su lanazione
Notizie su altre fonti
  • Così vive l’ex boss con un’altra identità: “Sono libero grazie alla legge ispirata da Falcone”. Il racconto di un particolare incontro, fra l’ex mafioso responsabile delle stragi, e don Marcello Cozzi, già vice presidente di Libera palermo.repubblica

  • Gli chiedono se la posizione dell'amazzone sarebbe piaciuta a Totò Riina. Lui ride e si racconcia la barba, da vecchio saggio. Poi torna serio. E risponde che no. La posizione dell'amazzone non sarebbe piaciuta a Totò Riina. Perché Riina – parola di Roberto Saviano – sarà mica stato un maschio ... liberoquotidiano

  • studenti in cattedra raccontano le mafie ai più piccoli. È questo il metodo “peer to peer“ utilizzato dal progetto annuale “Parliamone. Fenomenologia delle mafie sul territorio“ per le scuole, di cui ieri si è tenuto l’evento conclusivo al Binario 7 a cura di Flc Cgil Monza e Brianza/Lombardia, ... ilgiorno

  • "Mafia, ricordiamo le vittime delle stragi" - "mafia, ricordiamo le vittime delle stragi" - A 32 anni dall’attentato di Capaci, gli alunni studiano i magistrati Falcone e Borsellino: "Combattiamo ogni tipo di violenza" ... ilrestodelcarlino

  • La ‘ndrangheta puntava sul bergamotto, blitz contro la cosca Latella-Ficara: 12 arresti. C’è anche il boss Mico Palumbo - La ‘ndrangheta puntava sul bergamotto, blitz contro la cosca Latella-Ficara: 12 arresti. C’è anche il boss Mico Palumbo - La ‘ndrangheta puntava sul bergamotto, l’agrume per eccellenza che cresce e fruttifica solo lungo la costa dei gelsomini, in provincia di Reggio Calabria. Non è un caso che nell’inchiesta “Arangea” co ... ilfattoquotidiano

  • Noi che abbiamo combattuto ingiustizia e mafia, siamo accanto ai giovani di Ultima generazione - Noi che abbiamo combattuto ingiustizia e mafia, siamo accanto ai giovani di Ultima generazione - "Fermi tutti. Non è affatto detto – dicono gli adolescenti - che un’altra generazione ci sarà. Fa troppo caldo" ... ilfattoquotidiano

Video di Tendenza
Video Come alzare
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.