Borsa Tokyo vola ai massimi dal 1991Myanmar - accordo con Dacca su RohingyaNordcorea - Xi a Trump: ripresa colloquiSiracusa - furti bankomat: 8 arrestiRagusa - spaccio droga: oltre 10 arrestiNy: haitiani protestano contro TrumpPentagono studia nuovi missili nucleariUsa - 007: ex moglie Murdoch agente CinaMigranti - Bonino:superare la Bossi-FiniTerremoto 4 - 2 Richter a 40km da Atene
di

Napoli : Migranti minorenni sequestrano il responsabile di una casa famiglia

Napoli : Migranti minorenni sequestrano il responsabile di una casa famiglia
Otto minori di origine africana sono stati arrestati dai carabinieri per aver sequestrato e ...
Napoli : Migranti minorenni sequestrano il responsabile di una casa famiglia

Napoli : Migranti minorenni sequestrano il responsabile di una casa famiglia
Otto minori di origine africana sono stati arrestati dai carabinieri per aver sequestrato e minacciato il responsabile della casa famiglia di Caivano (Napoli) che li ospitava. I giovanissimi sono accusati di sequestro di persona a scopo di estorsione, in quanto hanno intimato all'uomo di consegnare loro denaro e documenti, altrimenti avrebbero dato fuoco alla struttura. 

I 17enni hanno sequestrato il responsabile 50enne della struttura, Ciro Cristiano, lo hanno bloccato nel suo ufficio, seduto su un divano e gli hanno intimato di consegnare soldi e i loro documenti personali altrimenti avrebbero appiccato il fuoco alla cooperativa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Casoria che, una volta entrati nella struttura, hanno liberato il responsabile e arrestato i minori. Gli otto minori sono originari del Gambia e della Guinea.
Altre notizie per : migranti Napoli

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : migranti Napoli
Scritto da Francesco Oliva Letto 334 volte
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : Attualitàmigranti Napolimigranti minorennisequestranoresponsabile Di' la tua e commenta questo post!