Pensioni d'oro - è scontro Renzi-Di MaioNatale - Coldiretti: 1 su 3 regala ciboConfcommercio:per regali spesa 166 euroRientro per salma Vittorio Emanuele IIISci - Sofia Goggia seconda in superGNatale e Capodanno - 15 - 3 mln in viaggioIgor - ora si cercano i fiancheggiatoriImu-Tasi - seconda rata costerà 10 mldStudenti in catene contro sfruttamentoCorteo pro-migranti - allarme infiltrati
di

Donald Trump firma il decreto esecutivo per il muro al confine con il Messico

Donald Trump firma il decreto esecutivo per il muro al confine con il Messico
Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato il decreto esecutivo per dare il via alla ...
Donald Trump firma il decreto esecutivo per il muro al confine con il Messico

Donald Trump firma il decreto esecutivo per il muro al confine con il Messico
Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato il decreto esecutivo per dare il via alla costruzione del muro al confine con il Messico. “Un paese senza frontiere non è un paese. I giorni in cui criminali e spacciatori di droga entravano liberamente negli Stati Uniti sono finiti. Casa Bianca e Dipartimento per la sicurezza interna cominceranno subito la costruzione del muro”.  Nel corso dello stesso intervento Trump ha motivato l’iniziativa, dicendo che gli Stati Uniti stanno vivendo una “crisi migratoria” senza precedenti al loro confine meridionale e che il muro permetterà di “salvare vite” e “creare posti di lavoro” su entrambi i lati della frontiera : “Al Messico permetterà di contenere l’immigrazione illegale dall’America Centrale. Discuteremo insieme i termini di una stretta collaborazione e sono certo che il rapporto fra i nostri due paesi migliorerà sensibilmente”.  

La costruzione inizierà nell’arco di mesi. Il Messico rimborserà “assolutamente” gli Stati Uniti. In giornata, il neo-presidente degli Stati Uniti aveva detto al network americano Abc che la costruzione del muro sarebbe cominciata “nell’arco di mesi”, che si sarebbe lavorato fin da subito alla sua progettazione e che il Messico rimborserà agli Stati Uniti il 100% delle spese. Costi, esatta natura ed estensione del muro non sono tuttavia ancora stati specificati. Lo scorso anno, lo stesso Trump aveva stimato una spesa “probabilmente” pari all’equivalente di 7,5 miliardi di euro e detto che si sarebbe sviluppato su un tratto di circa 1600 chilometri. Trump ha inoltre firmato un altro ordine esecutivo, volto a ridurre i fondi federali a stati e città, spesso sotto guida democratica, accusati di non collaborare nella repressione dell’immigrazione clandestina. Confermando quanto anticipato in giornata dal portavoce della Casa Bianca Sean Spicer, Trump ha detto che questo secondo ordine esecutivo è in particolar modo mirato a porre fine alla cosiddetta pratica del “catch and release”- il fermo di immigrati illegali, che verrebbero poi rilasciati. 

Intanto il presidente messicano Enrique Pena Nieto ha condannato nuovamente ieri il progetto del suo omologo statunitense Donald Trump di costruire un muro al confine tra i due Paesi e si è impegnato a difendere i diritti dei migranti messicani negli Stati uniti. "Respingo e condanno la decisione degli Stati uniti di continuare la costruzione del muro che da anni, invece di unirci, ci divide", ha affermato Pena Nieto in un breve messaggio video diffuso su Twitter.
Altre notizie per : Donald Trump

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti dei fatti più importanti dal mondo.
Scritto da Anna Spiotta Letto 803 volte
zazoom
- 5 5 5
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore - Immagini e foto presenti sono a scopo esemplificatico
Cerca Tags : PoliticaDonald TrumpMuroconfineMessico Di' la tua e commenta questo post!