Ultime Zoomate di ejayivanlac@ - Tutte 56

ejayivanlac@ ha ricevuto 4519 click!
Add ejayivanlac@ Da https://accoppiarsi.blogspot.com - Il tuo partner alterna aggressivita e momenti passivi? Ecco cosa dovresti fare.... ►
di lunedì 13 settembre 2021 Tags: ... Segnala Abuso
Add ejayivanlac@ Da https://accoppiarsi.blogspot.com - Non riesci a trovare il partner giusto? Vieni che ti diamo qualche consiglio utile.... ►
di lunedì 13 settembre 2021 Tags: ... Segnala Abuso
Add ejayivanlac@ Da https://accoppiarsi.blogspot.com - Riesci a fare la prima mossa se ti piace qualcuno? o scappi via veloce? Ecco alcuni consigli utili.... ►
di lunedì 13 settembre 2021 Tags: ... Segnala Abuso
Add ejayivanlac@ Da https://horrorweekmegazine.blogspot.com - Il film Apartament 413, verrà trasmesso in esclusiva in digitale, negli Stati Uniti, sperando di vederlo anche in Italia.... ►
di lunedì 13 settembre 2021 Tags: ... Segnala Abuso
Add ejayivanlac@ Da https://horrorweekmegazine.blogspot.com - Questo link non ha una Descrizione...è un Mistero!... ►
di lunedì 13 settembre 2021 Tags: ... Segnala Abuso

Feed Rss Eyes Bio

SPAZIO: LA DIRETTA DEL PRIMO LANCIO CON UMANI DELLA SPACE X "ISPIRATION 4"






Stanotte "Ora Italiana" alle 2:02 avverrà il primo lancio della navicella Space X per il primo viaggio turistico nello spazio ideato da Elon Musk. La navicella a differenza delle altre due rivali, farà fare un giro completo della terra per 3 giorni. Potrai seguire la diretta da Eyes Bio, tramite collegamento Youtube del canale ufficiale di Space X.


Dopo mesi di pubblicità, un'asta NFT e persino una docuserie Netflix, è finalmente arrivato: l'equipaggio di quattro persone di Inspiration4 sarà diretto nello spazio oggi (tempo permettendo).

Cosa rende questo lancio diverso da quelli precedenti? Nessuna delle quattro persone a bordo sono astronauti. La missione segna la prima volta che un equipaggio composto esclusivamente da civili volerà nello spazio. Incontriamoli:

Jared Isaacman, un miliardario di 38 anni la cui fortuna proviene dalla società di elaborazione dei pagamenti Shift4 Payments, che è diventata pubblica nell'estate dello scorso anno. È il comandante della missione.

Sian Proctor, un professore di community college con un dottorato di ricerca in educazione scientifica. Proctor era tra i 47 finalisti scelti dalla NASA per una classe di astronauti del 2009, sebbene non fosse uno dei nove scelti alla fine per unirsi all'agenzia. Sarà la pilota di Inspiration4, la prima donna di colore a pilotare un'astronave. Ha 51 anni.

Hayley Arceneaux, assistente medico di 29 anni al St. Jude's Research Hospital e sopravvissuta a un cancro infantile. Sarà l'ufficiale sanitario dell'equipaggio.
 Christopher Sembroski, un ingegnere di dati per Lockheed Martin, anche lui ex consigliere del campo nientemeno che a Space Camp. Il 42enne agirà come specialista di missione.

L'equipaggio navigherà in orbita all'interno di una capsula SpaceX Crew Dragon, che verrà lanciata da un razzo Falcon 9. Trascorreranno tre giorni volando intorno alla Terra prima di sguazzare nell'Oceano Atlantico al largo della costa della Florida.

Il canale YouTube di SpaceX ospita un webcast di lancio in diretta a partire dalle 15:45 EST, con la finestra di lancio di cinque ore che si apre alle 20:02 EST. A partire da domenica, Inspiration4 ha affermato che le condizioni meteorologiche al Kennedy Space Center sembravano favorevoli al 70%.

In Italia il lancio avverrà tra le 2:02 della notte alle 07.02 del 16/09/2021 

C'è anche una finestra di avvio di backup che si apre alla stessa ora il giorno successivo.






Tag : diretta, Elon musk, eyes bio, futuro, inspiration 4, lancio, nasa, space x, spazio, tecnologia, turismo, turismo spaziale
Wed, 15 Sep 2021 19:20:00

CLIMA: JEFF BEZOS HA UN FONDO DI 150 MILIONI DI DOLLARI PER L'EMERGENZA CLIMATICA



Il Fondo per la Terra da 10 miliardi di dollari di Jeff Bezos ha appena distribuito milioni in più in finanziamenti a gruppi che combattono i cambiamenti climatici. 

Questa volta, gran parte del denaro andrà a gruppi che difendono le comunità di colore e i quartieri a basso reddito, che spesso affrontano i primi e peggiori effetti del cambiamento climatico e dell'inquinamento da combustibili fossili.

Il fondo ha annunciato oggi un totale di 203,7 milioni di dollari in nuove sovvenzioni. Di questi, più di 53 milioni di dollari andranno alle comunicazioni sui cambiamenti climatici e agli sforzi per ridurre le emissioni delle imprese. Altri 20 milioni di dollari andranno a gruppi incentrati sulla giustizia climatica, un movimento per impedire che il cambiamento climatico prenda un tributo sproporzionato sulle comunità già emarginate.

L'Earth Fund prevede di collaborare con l'amministrazione Biden per erogare la fetta maggiore di fondi, 130 milioni di dollari, entro la fine dell'anno. Andrà alle organizzazioni che sostengono un'iniziativa dell'amministrazione Biden chiamata Justice40 che la Casa Bianca ha annunciato a gennaio. È un piano per garantire che le comunità svantaggiate ricevano il 40% dei "benefici complessivi" dagli investimenti federali in nuove infrastrutture e soluzioni climatiche.

L'annuncio arriva dopo che Bezos ha affrontato le critiche degli attivisti per non aver stanziato fondi sufficienti per le comunità in prima linea nella crisi climatica. Il fondo ha stanziato 791 milioni di dollari per le organizzazioni ambientali nel suo primo round di donazioni lo scorso anno. La maggior parte di questi è andata a grandi gruppi ambientalisti, tra cui il World Wildlife Fund e l'Environmental Defense Fund, con tasche più profonde rispetto alle organizzazioni incentrate sulla giustizia climatica.

"Dobbiamo correre e mettere il dito in così tanti buchi diversi", afferma Dwaign Tyndal, direttore esecutivo dell'organizzazione no profit di Boston Alternatives for Community and Environment. "Portiamo così tanto di questo lavoro, in relazione alle risorse che sono allocate... Molti dei nostri gruppi sono neri e marroni, gruppi indigeni e in qualche modo quei soldi non sono diminuiti".

Mentre gli attivisti affermano che l'annuncio di oggi fa buoni progressi sulla giustizia climatica, non è ancora al livello che vorrebbero vedere quando si tratta di investimenti nelle comunità più vulnerabili.

"Il fondo Bezos sta migliorando, ma hanno ancora molta strada da fare", afferma Maria Lopez-Nuñez, vicedirettore dell'organizzazione e dell'advocacy presso la Ironbound Community Corporation di Newark, nel New Jersey.

Vuole vedere almeno il 40% degli investimenti sia dell'Earth Fund di Bezos che dell'iniziativa Justice40 di Biden confluire nelle comunità duramente colpite dai disastri climatici e dall'inquinamento. Attualmente, circa il 30 percento di tutte le sovvenzioni del Fondo per la Terra (inclusa la "promessa" di dare altri 130 milioni di dollari entro la fine dell'anno) è andato a iniziative di giustizia ambientale.

 Il Deep South Center for Environmental Justice, che sostiene le comunità della costa del Golfo come il "vicolo del cancro" della Louisiana, è uno dei beneficiari del Fondo per la Terra nominati oggi. Cancer Alley si è guadagnato il soprannome per il modo in cui i suoi residenti hanno affrontato i rischi per la salute di oltre 150 raffinerie e impianti chimici nella regione. Dopo che l'uragano Ida ha colpito duramente l'area la scorsa settimana, organizzazioni locali come RISE St. James si stanno affrettando a documentare le fuoriuscite di petrolio e le emissioni di sostanze chimiche scatenate dalla tempesta. Le conseguenze di Ida sono un esempio del motivo per cui gruppi di base simili hanno bisogno di finanziamenti, dicono gli attivisti a The Verge.

“VOGLIAMO IL VERO AFFARE.”

Intorno al nuovo round di finanziamenti di Bezos c'è un dibattito nazionale molto più ampio su come garantire che il programma Justice40 serva i più bisognosi. Attivisti e politici stanno ancora lavorando per definire cosa costituisca una comunità svantaggiata. Una volta stabilito, dovranno anche capire come sarà per quelle comunità ricevere il 40% dei "benefici complessivi" dagli investimenti federali. La lingua non significa necessariamente che otterranno il 40% del finanziamento effettivo, quindi gli organizzatori della comunità come Lopez-Nuñez non sono sicuri esattamente di cosa riceverebbero.

“Non vogliamo sottoprodotti. Vogliamo il vero affare ", afferma Lopez-Nuñez. Il vero affare per Lopez-Nuñez è l'investimento diretto nelle comunità vulnerabili, non i "benefici complessivi" indefiniti dei flussi di finanziamento che le comunità stesse non controllano.

Anche se Bezos si è dimesso dal suo ruolo di CEO di Amazon, la sua eredità climatica è ancora segnata dall'inquinamento del gigante della vendita al dettaglio, affermano attivisti come Lopez-Nuñez. La società è stata l'obiettivo di una campagna dopo l'altra da parte dei residenti che vivono con l'inquinamento dei magazzini di Amazon.

"Il Fondo per la Terra è un fondo complicato, visto come Bezos ha fatto la sua ricchezza sullo sfruttamento dei lavoratori e dell'ambiente", afferma Lopez-Nuñez. “[I soldi] provengono dalle nostre comunità; è stato estratto dalle nostre comunità, a scapito della nostra salute”.



- Eyes Bio 

Tag : clima, climatico, curiosità, emergenza, eyes bio, futuro, jeff bezos, pianeta, scienza, tecnologia, terra
Wed, 15 Sep 2021 00:08:00

TERRA: IL NUCLEO DEL PIANETA STA CRESCENDO SOLO DA UN LATO


Più di 5.000 chilometri sotto di noi, il nucleo interno di metallo solido della Terra non è stato scoperto fino al 1936. Quasi un secolo dopo, stiamo ancora lottando per rispondere a domande di base su quando e come si è formato per la prima volta.

Questi non sono enigmi facili da risolvere. Non possiamo campionare direttamente il nucleo interno, quindi la chiave per svelare i suoi misteri sta nella collaborazione tra sismologi, che lo campionano indirettamente con onde sismiche, geodinamici, che creano modelli della sua dinamica, e fisici minerali, che studiano il comportamento del ferro leghe ad alte pressioni e temperature.

Combinando queste discipline, gli scienziati hanno fornito un indizio importante su ciò che sta accadendo miglia sotto i nostri piedi. In un nuovo studio, rivelano come il nucleo interno della Terra stia crescendo più velocemente da un lato rispetto all'altro, il che potrebbe aiutare a spiegare quanti anni ha il nucleo interno e l'intrigante storia del campo magnetico terrestre.

Terra primitiva

Il nucleo della Terra si è formato molto presto nei 4,5 miliardi di anni di storia del nostro pianeta, entro i primi 200 milioni di anni. La gravità ha attirato il ferro più pesante al centro del giovane pianeta, lasciando i minerali rocciosi e silicati a formare il mantello e la crosta.

La formazione della Terra ha catturato molto calore all'interno del pianeta. La perdita di questo calore e il riscaldamento dovuto al decadimento radioattivo in corso hanno da allora guidato l'evoluzione del nostro pianeta. La perdita di calore all'interno della Terra guida il flusso vigoroso nel nucleo esterno di ferro liquido, che crea il campo magnetico terrestre. Nel frattempo, il raffreddamento all'interno delle profondità della Terra aiuta la tettonica a zolle, che modella la superficie del nostro pianeta.

Quando la Terra si è raffreddata nel tempo, la temperatura al centro del pianeta alla fine è scesa al di sotto del punto di fusione del ferro a pressioni estreme e il nucleo interno ha iniziato a cristallizzare. Oggi, il nucleo interno continua a crescere di circa 1 mm di raggio ogni anno, il che equivale alla solidificazione di 8.000 tonnellate di ferro fuso al secondo. In miliardi di anni, questo raffreddamento alla fine porterà l'intero nucleo a diventare solido, lasciando la Terra senza il suo campo magnetico protettivo.

Problema fondamentale

Si potrebbe supporre che questa solidificazione crei una sfera solida omogenea, ma non è così. Negli anni '90, gli scienziati si sono resi conto che la velocità delle onde sismiche che viaggiavano attraverso il nucleo interno variava in modo imprevisto. Questo suggeriva che stava accadendo qualcosa di asimmetrico nel nucleo interno.

In particolare, le metà orientale e occidentale del nucleo interno hanno mostrato diverse variazioni di velocità delle onde sismiche. La parte orientale del nucleo interno è sotto l'Asia, l'Oceano Indiano e l'Oceano Pacifico occidentale, e l'ovest si trova sotto le Americhe, l'Oceano Atlantico e il Pacifico orientale.

Il nuovo studio ha sondato questo mistero, utilizzando nuove osservazioni sismiche combinate con modelli geodinamici e stime di come si comportano le leghe di ferro ad alta pressione. Hanno scoperto che il nucleo interno orientale situato sotto il Mare di Banda in Indonesia sta crescendo più velocemente rispetto al lato occidentale sotto il Brasile.

Puoi pensare a questa crescita irregolare come se cercassi di fare il gelato in un congelatore che funziona solo da un lato: i cristalli di ghiaccio si formano solo sul lato del gelato dove il raffreddamento è efficace. Nella Terra, la crescita irregolare è causata dal resto del pianeta che assorbe calore più rapidamente da alcune parti del nucleo interno rispetto ad altre.

Ma a differenza del gelato, il nucleo interno solido è soggetto a forze gravitazionali che distribuiscono uniformemente la nuova crescita attraverso un processo di flusso interno strisciante, che mantiene la forma sferica del nucleo interno. Ciò significa che la Terra non corre alcun pericolo di ribaltamento, sebbene questa crescita irregolare venga registrata nelle velocità delle onde sismiche nel nucleo interno del nostro pianeta.

Incontri il nucleo

Quindi questo approccio ci aiuta a capire quanti anni potrebbe avere il nucleo interno? Quando i ricercatori hanno confrontato le loro osservazioni sismiche con i loro modelli di flusso, hanno scoperto che è probabile che il nucleo interno, al centro dell'intero nucleo formatosi molto prima, abbia un'età compresa tra 500 milioni e 1.500 milioni di anni.

Lo studio riporta che l'estremità più giovane di questa fascia di età è la corrispondenza migliore, sebbene l'estremità più vecchia corrisponda a una stima effettuata misurando i cambiamenti nella forza del campo magnetico terrestre. Qualunque sia il numero che si rivela corretto, è chiaro che il nucleo interno è relativamente giovane, da qualche parte tra un nono e un terzo della stessa Terra.

Questo nuovo lavoro presenta un nuovo potente modello del nucleo interno. Tuttavia, una serie di ipotesi fisiche fatte dagli autori dovrebbero essere vere affinché ciò sia corretto. Ad esempio, il modello funziona solo se il nucleo interno è costituito da una specifica fase cristallina del ferro, sulla quale c'è qualche incertezza.

E il nostro nucleo interno irregolare rende la Terra insolita? Si scopre che molti corpi planetari hanno due metà che sono in qualche modo diverse l'una dall'altra. Su Marte, la superficie della metà settentrionale è più bassa mentre la metà meridionale è più montuosa. La crosta del lato vicino della Luna è chimicamente diversa da quella del lato lontano. Su Mercurio e Giove non è la superficie che è irregolare ma il campo magnetico, che non forma un'immagine speculare tra nord e sud.

Quindi, mentre le cause di tutte queste asimmetrie variano, la Terra sembra essere in buona compagnia come pianeta leggermente asimmetrico in un sistema solare di corpi celesti sbilenchi.




- Eyes Bio 

Tag : articolo, curiosità, eyes bio, natura, news, nucleo, nucleo terrestre, pianeta, ricerca, scienza, scienziati, scoperta, terra
Mon, 13 Sep 2021 13:16:00

TECNOLOGIA: SARÀ POSSIBILE SCARICARE I NOSTRI PENSIERI SU UN MAINFRAME?


Il transumanesimo moderno è la convinzione che, in futuro, la scienza e la tecnologia ci consentiranno di trascendere i nostri confini corporei. I progressi scientifici trasformeranno gli esseri umani e, nel processo, elimineranno l'invecchiamento, le malattie, le sofferenze inutili e la nostra condizione terrena.

Abbondano le rappresentazioni artistiche di esseri umani che caricano le loro menti su dispositivi cibernetici o che esistono indipendentemente dai loro corpi.

In Altered Carbon (2018-2020) ci viene presentato un futuro in cui la coscienza umana può essere scaricata su dispositivi chiamati "stack corticali". Questa tecnologia riduce i corpi fisici a veicoli temporanei o "maniche" per questi dispositivi di archiviazione che vengono impiantati e scambiati tra vari corpi.

The Matrix (1999, 2003) descrive gli esseri umani che vivono in una simulazione digitale mentre i loro corpi rimangono inattivi in ​​capsule piene di liquido. L'artista Stelarc esplora il nostro futuro transumano in creazioni “mostruose” esaminando i confini tra uomo e macchina.

Ma queste speculazioni non si limitano all'arte e alla fantascienza.

L'intellettuale pubblico Sam Harris e il fisico di fama mondiale David Deutsch immaginano un futuro in cui siamo in grado di scaricare stati coscienti e vivere in simulazioni virtuali simili a matrici. Lo storico Yuval Noah Harari suggerisce, in un futuro non troppo lontano, che questi progressi tecnologici ci trasformeranno in nuove specie immortali simili a divinità.

Alcuni pensatori, come il filosofo Nick Bostrom, credono che potremmo già vivere in una simulazione al computer. Elon Musk sta sviluppando interfacce cervello-macchina per connettere gli esseri umani ai computer.

Queste immaginazioni del nostro futuro transumanista assumono molte forme divergenti, ma condividono l'idea che la scienza ci consentirà di liberare le nostre menti dalle costrizioni corporee.

 Ma queste idee non sono moderne. In effetti, il desiderio di trascendere la nostra natura è una continuazione dell'ideale illuminista della perfettibilità umana: le idee odierne di transumanesimo possono essere ricondotte direttamente a due pensatori del XVIII secolo.

Marchese de Condorcet: la vita non avrà 'limiti assegnabili'

Il marchese de Condorcet (1743-1794) era un rivoluzionario francese che credeva che la scienza avrebbe portato progressi senza precedenti.

Condorcet era un matematico che mirava ad applicare un modello scientifico alle dimensioni sociali e politiche della società. Pensava che il miglioramento dell'istruzione avrebbe prodotto più conoscenza, che a sua volta avrebbe ulteriormente migliorato l'istruzione, creando una spirale di progresso sempre ascendente.

Il suo discorso di ricevimento all'Accademia di Francia nel 1782 catturò lo spirito ottimista dell'epoca. Dichiarò: "la mente umana sembrerà crescere e i suoi limiti recedere" con il progresso della scienza.

In Outlines of an Historical View (1795) scrisse:

Sarebbe anche assurdo supporre che un giorno debba venire un periodo in cui la morte non sarà altro che l'effetto o di accidenti straordinari, o del flusso e del graduale decadimento delle forze vitali; e che la durata dello spazio di mezzo, dell'intervallo tra la nascita dell'uomo e questo decadimento, non avrà essa stessa un limite assegnabile?

Condorcet immaginava che la scienza avrebbe portato gli umani a trascendere i loro corpi e, nel processo, a raggiungere l'immortalità.

William Godwin: l'estinzione dell'angoscia e della passione

Il pensatore illuminista William Godwin (1756-1836) era convinto che la scienza avrebbe portato alla perfettibilità umana.

Godwin era un radicale politico le cui simpatie andavano ai rivoluzionari francesi contemporanei come Condorcet. Credeva che un'espansione della conoscenza avrebbe portato a miglioramenti nella nostra comprensione e quindi aumentato il nostro controllo sulla materia.

Godwin ha delineato questa visione nel suo libro Inquiry Concerning Political Justice and its Influence on Morals and Happiness (1793).

Scrisse che le passioni ei desideri umani si sarebbero estinti insieme alla malattia, all'angoscia, alla malinconia e al risentimento. Questo era un futuro in cui le persone non facevano più sesso né si riproducevano. La Terra invece sarebbe popolata da umani disincarnati che hanno raggiunto l'immortalità.

“Non ci sarà guerra”, scrisse Godwin, “nessun crimine, nessuna amministrazione della giustizia come viene chiamata, e nessun governo”. Il progresso scientifico per Godwin non significava solo che ci saremmo sbarazzati dei disturbi che affliggevano il corpo fisico, ma anche di quelli che colpivano la società.

Per Godwin, come Condorcet, la perfettibilità umana era illimitata e, cosa più importante, realizzabile.

La figlia di Godwin, Mary Shelley, ha continuato a scrivere una delle prime opere letterarie per rappresentare il transumanesimo, Frankenstein (1818). La sua visione di un futuro scientifico era molto meno rosea.

Scienza o fantascienza?

Godwin e Condorcet immaginavano che gli esseri umani progredissero verso la perfetta armonia, trascendendo l'esistenza corporea e raggiungendo l'immortalità senza desideri né sofferenza.

Come i loro discendenti transumanisti moderni, credevano che queste transizioni radicali si sarebbero verificate nel corso della loro vita. I critici pensavano che il loro lavoro fosse fantastico; più finzione che realtà.

Come ora sappiamo, i critici avevano ragione: né le visioni straordinarie di Godwin né quelle di Condorcet si sono realizzate. Sono passati più di 200 anni e stiamo ancora aspettando che la scienza ci liberi dai nostri corpi.

Questo non sembra scoraggiare gli scommettitori transumanisti. Diventeremo gli dei immortali uomo-macchina, come prevede Yuval Noah Harari? O saremo ancora in attesa di trascendere i nostri corpi carnosi nel 23° secolo?

Solo il tempo lo dirà. Ma, per quelli di noi che preferiscono trattenere i nostri corpi ancora per un po', il destino delle visioni di Godwin e Condorcet dovrebbe essere una buona notizia.



- Eyes Bio 

Tag : articoli, computer, curiosità, cyberpunk, eyes bio, mainframe, memoria, news, pensieri, ricerca, scienza, scienziati, tecnologia, transumanismo
Mon, 13 Sep 2021 13:06:00

SCIENZA: NUOVA ILLUSIONE OTTICA INDUCE IL CERVELLO A VEDERE RAGGI LUMINOSI


Un nuovo tipo di illusione visiva strabiliante fa vedere alle persone raggi abbaglianti che in realtà non ci sono affatto.

L'illusione appena scoperta, soprannominata "stella scintillante", è costituita da un semplice motivo di ghirlande concentriche su un semplice sfondo bianco. Tuttavia, quasi tutti coloro che lo guardano possono vedere raggi luminosi, o raggi, provenienti dal centro del disegno, come la luce del sole che irrompe attraverso le nuvole. Lo spettatore vede questi raggi inesistenti, perché il cervello "collega i punti" tra determinati punti nelle ghirlande.

Michael Karlovich, un artista visivo con un background in neuroscienze, ha creato lo scintillante starburst come logo per la sua società di design, Recursia Studios, nel 2019.

"Quando ho visto per la prima volta l'illusione che ho creato, ho avuto immediatamente la sensazione che stavo guardando un effetto che non avevo mai visto prima", ha detto Karlovich a WordsSideKick.com. "

Sono rimasto piacevolmente sorpreso, ma alla fine confuso su quale potesse essere il meccanismo alla base dell'effetto".

Per saperne di più, Karlovich ha collaborato con Pascal Wallisch, psicologo e data scientist presso la New York University, per condurre uno studio scientifico sul design.

Unire i punti
Lo scintillante design starburst è composto da ghirlande concentriche, ciascuna composta da una coppia di poligoni stellati, che a loro volta sono costituiti da due ettagoni (poligoni a sette lati) che si bisecano l'uno con l'altro. I poligoni delle stelle sono disposti in modo tale che gli ettagoni che si bisecano in ciascuno si allineano per creare stretti punti di intersezione nelle ghirlande. Gli spettatori vedono questi punti di intersezione nelle ghirlande come "punti luminosi" o punti, nella loro periferia perché quei punti sono la parte più sottile delle ghirlande. Poiché i punti luminosi di ciascuna ghirlanda concentrica si sovrappongono tra loro, il cervello crea i raggi tra di loro anche se non vi è alcun cambiamento nel colore di sfondo.

"La mente collega i punti per produrre segmenti di linea illusori", ha detto Karlovich.

Tuttavia, questo effetto è fugace e se muovi rapidamente gli occhi sul disegno i raggi scompaiono brevemente o diventano più forti, a seconda di dove stai guardando.

Nuova illusione
Le illusioni visive che inducono il cervello a vedere qualcosa che non c'è non sono un fenomeno nuovo, ma il modo in cui funziona questa particolare illusione non è stato studiato e documentato prima.

"Non c'è mai stata una dimostrazione di raggi illusori che attraversassero lo sfondo di un disegno", ha detto Karlovich. "Tutte le altre illusioni che coinvolgono linee illusorie sono limitate ai progetti della griglia."

I design a griglia, come l'illusione della griglia di Hermann, si prestano a creare questo tipo di effetto perché è molto più facile creare punti luminosi accattivanti alle intersezioni della griglia.

"Tuttavia, qui abbiamo un esempio in cui il cervello sta costruendo raggi illusori attraverso regioni senza griglia, che altrimenti dovrebbero essere vuote", ha detto Karlovich.

Diverse configurazioni
Karlovich e Wallisch hanno sperimentato molte diverse configurazioni dello scintillante starburst per determinare quali aspetti influenzano maggiormente l'effetto.

Per prima cosa hanno sperimentato la dimensione dell'illusione. "Per quanto abbiamo studiato, una volta che il disegno è sufficientemente grande da rendere visibile l'illusione, l'effetto è invariante in scala", ha detto Karlovich. Tuttavia, sospettano che l'effetto possa crollare se viene provato su una scala molto più ampia di quella studiata.

Gli esperimenti hanno anche rivelato che la rotazione del disegno rendeva più forte l'effetto del raggio, ha detto Karlovich. La forza dell'effetto è aumentata anche con più ghirlande nel design, ha aggiunto.

I raggi sono visibili indipendentemente dal colore delle linee e dello sfondo, purché contrastino, hanno scoperto i ricercatori. Questo può anche far cambiare colore ai raggi; ad esempio, mettere ghirlande bianche su uno sfondo nero fa sì che le persone vedano raggi molto più scuri, ma ugualmente luminosi.

"I nostri esperimenti pilota preliminari con il colore suggeriscono che la cosa più importante è che ci dovrebbe essere un'elevata quantità di contrasto tra il colore dello sfondo e il colore delle linee che compongono il disegno", ha detto Karlovich. "Più alto è il contrasto, più forti sono i raggi."

Riempire le lacune
Oltre a fungere da logo per l'azienda di Karlovich, i ricercatori ritengono che lo scintillante starburst abbia un ulteriore potenziale di ricerca.

"Come altre illusioni, lo scintillante starburst potrebbe ipoteticamente essere usato come stimolo in studi futuri riguardanti la cognizione e la visione", ha detto Karlovich.





- Eyes Bio 

Tag : arte, articolo, curiosità, eyes bio, illusione, illusione ottica, illusioni ottiche, mente, mondo, news, notizie, occhi, psicologia, ricerca, scienza
Fri, 10 Sep 2021 15:10:00

SCIENZA: UN MISTERIOSO MINI SQUALO, TERRORIZZA GLI ANIMALI DEL MARE


Gli squali tagliabiscotti sono noti per strappare piccoli pezzi a forma di biscotto da squali e balene molto più grandi di loro, ma un nuovo studio scopre che in realtà terrorizzano animali di tutte le taglie.

Gli squali alieni dagli occhi verdi sembrano sinistri pupazzi fatti di pasta frolla e possono crescere fino a 20 pollici (50 centimetri) di lunghezza. Queste strane creature usano i loro denti appuntiti per nutrirsi di grandi squali bianchi 10 volte la loro dimensione e sono anche noti per rosicchiare pezzi di carne umana, secondo quanto riportato in precedenza da WordsSideKick.com.

Gli scienziati hanno spesso osservato i segni di uno stampino su animali più grandi e quindi hanno pensato che fosse quello che mangiavano principalmente gli squali. Ma si scopre che questi squali sgranocchiano anche animali nella parte inferiore della catena alimentare, dando loro un ruolo unico nell'ecosistema oceanico, secondo una nuova analisi degli esemplari di squalo.

Gli scienziati hanno spesso osservato i segni di uno stampino su animali più grandi e quindi hanno pensato che fosse quello che mangiavano principalmente gli squali. Ma si scopre che questi squali sgranocchiano anche animali nella parte inferiore della catena alimentare, dando loro un ruolo unico nell'ecosistema oceanico, secondo una nuova analisi degli esemplari di squalo.


"Si nutrono di tutto, dai predatori all'apice più grandi e resistenti - come squali bianchi, orche, tutto ciò che puoi immaginare - fino alle più piccole creature", l'autore principale Aaron Carlisle, un assistente professore presso la School of Marine Science and Policy presso il Università del Delaware, ha detto in una nota. "Non ci sono molti animali che fanno qualcosa del genere."

Secondo lo studio, gli squali cookiecutter (Isistius brasiliensis) vivono in acque tropicali e subtropicali e possono abitare profondità di oltre 4.920 piedi (1.500 metri). Se gli umani vedono gli squali tagliabiscotti, di solito è vicino alla superficie di notte, quando si avvicinano per cacciare prede più grandi nell'oceano superiore.

I ricercatori hanno testato l'ipotesi che questi squali mangiano principalmente animali più grandi nell'alto oceano studiando 14 squali tagliabiscotti catturati intorno alle Hawaii dal Monterey Bay Aquarium. 

Lo stomaco degli squali era per lo più vuoto di cibo, ma il team ha scoperto cosa avevano mangiato gli animali osservando la composizione chimica dei loro tessuti. Il team ha anche verificato il DNA ambientale (eDNA) o la presenza di DNA lasciato indietro anche quando non c'è tessuto da studiare.

"Il DNA ambientale è uno strumento sempre più popolare e potente che funziona con l'idea che, se un animale nuota nell'oceano, perderà DNA nell'acqua", ha detto Carlisle. "Quindi, se prendi un campione d'acqua e lo filtri, puoi estrarre il DNA di tutto ciò che è stato in quella massa d'acqua e identificare quali specie c'erano. Quindi l'abbiamo provato sul contenuto dello stomaco".

I ricercatori hanno scoperto che gli squali tagliabiscotti si nutrivano principalmente di specie più piccole a profondità inferiori, inclusi crostacei, calamari e piccoli pesci, come i membri dei generi Ariomma e Cololabis. 

Alcune di queste prede possono essere abbastanza piccole da permettere agli squali di ingoiare intere. Al contrario, lo studio ha rilevato che i grandi animali dell'oceano superiore costituivano meno del 10% della dieta degli squali.

Questi risultati fanno luce sul comportamento di questa criptica creatura oceanica. 

Ma il campione di squali era piccolo e proveniva da una gamma geografica limitata, quindi non è chiaro se questa tendenza alimentare sia la stessa in tutta la gamma globale degli squali tagliabiscotti, secondo lo studio.




- Eyes Bio 

Tag : animali, animali misteriosi, animali strani, articolo, cookiecut, curiosità, eyes bio, mare, misterioso, news, pesci, scienza
Fri, 10 Sep 2021 14:17:00

MISTERI: ESISTE VERAMENTE IL MALOCCHIO?


Tutti si guardano male di tanto in tanto, e di solito ci pensiamo poco (soprattutto se ce lo siamo meritati).  Per la maggior parte di noi viene presto ignorato, ma in molti luoghi la credenza nel "malocchio" è presa molto sul serio e richiede un'azione immediata per evitare danni.

Il malocchio è uno sguardo umano che si crede possa causare danni a qualcuno o qualcosa.  

Il danno soprannaturale può presentarsi sotto forma di una disgrazia minore, o una malattia più grave, un infortunio, persino la morte.  Il folklorista Alan Dundes, nel suo volume curato "The Evil Eye: A Casebook" osserva che "la buona fortuna, la buona salute o il bell'aspetto della vittima - o commenti incauti su di loro - invitano o provocano un attacco da parte di qualcuno con il malocchio .. 

I sintomi della malattia causata dal malocchio includono perdita di appetito, sbadigli eccessivi, singhiozzo, vomito e febbre.Se l'oggetto attaccato è una mucca, il suo latte può seccarsi, se una pianta o un albero da frutto può improvvisamente appassire e morire . "

Si dice anche che il malocchio causi una serie di altre malattie tra cui insonnia, affaticamento, depressione e diarrea.  In molti luoghi, la malattia è considerata un problema magico oltre che medico, e il motivo per cui una determinata persona soccombe a una malattia può essere attribuito a una maledizione anziché a un caso casuale o all'esposizione a un virus.  Può persino influenzare oggetti ed edifici: il malocchio lanciato su un veicolo può rompersi irreparabilmente, mentre una casa così maledetta potrebbe presto sviluppare un tetto che perde o un'infestazione di insetti.  Quasi tutto ciò che va storto può essere attribuito al potere del malocchio.

Malocchio nella storia

Il malocchio è ben noto nel corso della storia.  È menzionato in antichi testi greci e romani, così come in molte famose opere letterarie, inclusa la Bibbia (come Proverbi 23: 6: "Non mangiare il pane di colui che ha il malocchio, né desiderare le sue carni prelibate ") il Corano e le opere di Shakespeare.  

Sebbene la credenza nel malocchio sia diffusa, non è universale. Un sondaggio interculturale del 1976 condotto dal folklorista John Roberts ha rilevato che il 36% delle culture credeva nel malocchio.

Il malocchio è essenzialmente un tipo specifico di maledizione magica e ha le sue radici nel pensiero magico e nella superstizione.  Diciamo che una persona sperimenta sfortuna, cattiva salute, incidente o qualche calamità inspiegabile, forse una siccità o una malattia infettiva.  Prima che la scienza potesse spiegare i modelli meteorologici e la teoria dei germi, qualsiasi evento negativo per il quale non c'era una causa ovvia poteva essere attribuito a una maledizione.  

Le maledizioni, incluso il malocchio, sono una risposta all'annosa domanda sul perché le cose brutte accadono alle persone buone.

Si dice che gli occhi abbiano poteri speciali;  si dice che siano la porta per l'anima di una persona.  Si dice che gli occhi mutevoli tradiscano sottilmente i bugiardi, mentre uno sguardo fisso può essere accattivante o minaccioso a seconda delle circostanze.  

Il contatto visivo può creare una connessione intensamente personale, sia tra amanti che tra superiori e subordinati.  Uno sguardo abbagliante o intenso può trasmettere potere e autorità su un altro.  E, naturalmente, gli attori usano i loro occhi per trasmettere una vasta gamma di emozioni, tra cui amore, odio, disgusto, noia, disprezzo, sorpresa e invidia.  In effetti è quest'ultima emozione - la gelosia - che sta alla base dell'associazione culturale del malocchio con la magia.

La fede nel potere degli occhi è così potente che qualsiasi problema agli occhi sembra suggerire il male e la sfortuna.  

Le persone che hanno gli occhi strabici, hanno contrazioni o spasmi oculari incontrollabili (una condizione chiamata blefarospasmo) o che hanno semplicemente uno strabismo prominente sono state evitate e temute come causa di sfortuna, specialmente tra coloro che lavorano in occupazioni pericolose come la pesca e l'estrazione mineraria .  

Allo stesso modo, quelli con occhi insolitamente ravvicinati o occhi di colori diversi erano spesso sospettati di avere il malocchio.

Si dice che neonati e bambini siano particolarmente suscettibili ai danni del malocchio, e in molti paesi, tra cui Grecia, Romania e India, lodare un bambino pubblicamente è talvolta considerato tabù, poiché il complimento attirerà l'attenzione del malocchio. Per scongiurare il malocchio, i genitori di un bambino lodato sconsideratamente possono chiedere alla persona che ha fatto il complimento di sputare immediatamente in faccia al bambino. 

Poiché il giovane momentaneamente esaltato è stato abbassato di un piolo, qualsiasi danno da parte del malocchio è inutile; questo balsamo di saliva è innocuo ma abbastanza offensivo da negare il complimento.

Protezioni e cure per il malocchio
 
Il modo migliore per affrontare il malocchio è evitarlo in primo luogo. Il metodo varia in base alla cultura, alla regione geografica e alle preferenze personali. In America Latina il malocchio è conosciuto come "mal de ojo" e la credenza in esso è particolarmente diffusa nelle zone rurali. A Porto Rico, ad esempio, ai neonati viene spesso dato un portafortuna chiamato azabach per proteggerli dal malocchio.

Gli amuleti possono essere indossati per scoraggiare il malocchio, spesso usando il colore blu (che simboleggia il paradiso o la divinità) e un simbolo dell'occhio. Si possono anche preparare incantesimi, pozioni e incantesimi; l'aglio può essere usato per scoraggiare il malocchio, e alcuni credono che solo pronunciare la parola "aglio" offra protezione.

Spesso coloro che credono di essere stati danneggiati dal malocchio cercheranno sciamani, stregoni, sensitivi o altri guaritori spirituali per rimuovere la maledizione. Ci sono diversi modi per curare il mal de ojo; un metodo tradizionale dal Messico prevede l'uso di un uovo crudo. Si dice che l'uovo, simbolo universale di purezza e nascita, assorba le energie del male mentre passa sulla fronte e sul corpo prono della vittima. L'uovo viene quindi rotto su una ciotola d'acqua e le forme risultanti esaminate attentamente per eventuali forme insolite. Si dice che una forma ovale o dell'occhio vista nel tuorlo o nei bianchi indichi che il potere del malocchio è stato rimosso con successo dalla vittima. Alcuni sostengono che il sesso della persona che ha lanciato il malocchio possa essere determinato dalle forme.

Si è tentati di vedere il malocchio come un'antica credenza screditata che non ha alcun ruolo nel nostro mondo del 21° secolo. Invece, come osserva il folklorista Dundes, "dovremmo tenere a mente che il malocchio non è una credenza superstiziosa vecchio stile di interesse solo per gli antiquari. Il malocchio continua ad essere un potente fattore che influenza il comportamento di innumerevoli milioni di persone in tutto il mondo. mondo. "

Sebbene credere nel malocchio possa essere una superstizione innocua, può anche essere pericoloso in alcune circostanze. 

Ogni volta che una persona crede che un'altra l'abbia danneggiata - in modo naturale o soprannaturale, intenzionalmente o accidentalmente - c'è il potenziale per una punizione mortale. Come altre streghe e stregoni accusati nel corso dei secoli, molte persone sono state attaccate, picchiate e uccise per aver lanciato un malocchio.




- Eyes Bio 

Tag : articolo, credenze, curiosità, eyes bio, leggende, maledizione, malocchio, misteri, mistero, news, ricerca, scienza, studio, superstizione
Fri, 10 Sep 2021 13:57:00

SPECIALE: MORTI IMPROVVISE QUASI OGNI GIORNO, IN OGNI PARTE DEL MONDO, IL PROBLEMA POTREBBE ESSERE IL CLIMA

 



Ogni anno nel mondo muoiono improvvisamente milioni di persone, spesso le loro morti sono associate ad un infarto fulminante o ad una emoraggia cerebrale, persone che escono di casa per una passeggiata o sedute al tavolo durante una cena, spesso durante un riposo pomeridiano o durante la notte.

Malori fulminanti in persone completamente sane, che non hanno mai avuto nessun tipo di patologia precedente. Ma cosa accade quest'anno?

Nel 2021 stiamo assistendo ad una catena di morte continua che colpisce giovani dai 12 fino ai 60 anni e più di età, questa estate si sono registrate all'incirca 200 morti in 3 settimane.

Le analisi sui defunti lasciano interdetti "la causa non è certa", un'atmosfera insolita che, visto il periodo che stiamo vivendo nel mondo scatena le teorie dei No Vax "E' stato il vaccino, non c'è ombra di dubbio". I vaccini sappiamo ormai tutti che possono in casi molto rari portare a coauguli del sangue, alcuni guaribili altri mortali, per Pfizer e Moderna abbiamo dei rari casi di Miocarditi, anche essi guaribili in pochi giorni, in casi molto ma molto rari, portano alla morte.

Ma sono davvero i vaccini la causa di questi decessi improvvisi per strada o durante una normale attività giornaliera? No, non esiste nessun tipo di corelazione con i vaccini anti covid, se non in casi accertati ma che si contano sulle dita di una mano. In alcuni stati dove le vaccinazioni hanno raggiunto il completamento, non si sono registrati morti.

Se poi parliamo di "effetti collaterali" quelli sono a centinaia, tra i più classici come dolore al braccio, febbre, dolori al petto, nausea, debolezza ecc... effetti che qualsiasi farmaco, anche quelli da banco possono causare ogni anno nel mondo.




IL CAMBIAMENTO CLIMATICO CAUSA MORTI IMPROVVISE

Stiamo sicuramente vivendo un periodo particolare per il genere umano, con la pandemia da Covid 19 e l'arrivo dei vaccini si vanno a incastonare all'interno di un ulteriore problema, quello dei malori improvvisi che si accusano sopratutto in estate, durante le alte temperature che quest'anno hanno raggiunto livelli mai visti prima.

Prendiamo per esempio  l'Italia, dove la vaccinazione ha raggiunto ormai milioni e milioni di persone, tra questi milioni di vaccinati le ulteriori morti per altro, sono facilmente associabili a persone vaccinate, perché matematicamente chi è che non è vaccinato in questo momento? Qualsiasi morto improvviso è vaccinato per una questione di numeri. Se non ci fossero stati i vaccini avremmo assistito augualmente a questi decessi in continua crescita.

Togliendo la questione vaccino, possiamo analizzare gli allarmi dati negli anni scorsi da molteplici scienziati. Nel 2016 uno studio approfondito sul clima ha dichiarato: Entro il 2060 potrebbero morire 9 milioni di persone per via del cambiamento climatico, sopratutto per l'inquinamento dell'aria.

Nel 2019, almeno 6,7 milioni di morti in tutto il mondo causati dall'esposizione a lungo termine all'inquinamento atmosferico. 

L'inquinamento atmosferico in continua evoluzione infatti, causa Ictus, infarti, diabete e cancro ai polmoni, troviamo anche altre molteplici malattie croniche a livello polmonare. L'inquinamento causa anche un notevole abbassamento del sistema immunitario.

Nel 2020 è stato stimato che ogni anno muiono 500 mila bambini a causa dell'aria inquinata, le morti di persone in oltre si moltiplicano nei centri urbani, dove oltre all'aria sporca vengono anche associate le altissime temperature e un alto livello di umidità che causano infarti improvvisi o emoraggie cerebrali.




PIU' DI CINQUE MILIONI DI MORTI OGNI ANNO CAUSATE DA TEMPERATURE CALDE E FREDDE

Secondo uno studio pubblicato su la rivista The Lancet Planetary Healt, si registrano 74 decessi anomali ogni 100 mila abitanti. Dati calcolati tra il 2019 e il 2000, durante questo periodo infatti le temperature del pianeta sono aumentate dello 0,26%, che può sembrare poco ai nostri occhi ma è un numero troppo alto per il pianeta e le sue creature, questa percentuale si alza ogni anno.

Un team di ricerca guidato da Yuming Guo della Monash University ha scoperto che il 9,43% delle morti improvvise annuali globali possono essere attribuite ad anomalie termiche calde o fredde.

Esiste anche la possibilità che le morti per il freddo potrebbero calare, mentre la temperatura del pianeta continua a salire, ma ad aumentare sono le morti dal caldo torrido che ogni anno saranno destinate a salire.

Molti fatti di cronaca odierni, parlano principalmente di improvvisi decessi nel periodo tra Giugno, Luglio e Agosto, persone che spesso sono state esposte alle alte temperature, abbiamo notato morti sulla spiaggia e improvvisi malori a distanza di pochi minuti nello stesso luogo, giovani che al ritorno di un giro in bicicletta sotto il sole, sono tornati a casa e successivamente sono morti per complicanze cerebrali. Casi di sportivi che durante la corsa pomeridiana sono caduti al suolo per un colpo improvviso al cuore.

Infatti nel 2021 abbiamo avuto temperature da record in varie città Italiane, che hanno anche superato i 50 gradi.

Se associamo l'inquinamento e il calore ad altissime temperature, otteniamo un mix mortale per giovani e anziani.




Nel 2021 in una grande metropoli del mondo, si sono registrati 233 decessi improvvisi, anomali, tra il 25 e il 29 Giugno 2021. Stiamo parlando di Vancouver che ha subito temperature di 50 gradi lungo il parallelo nord tra il confine del Canada e gli Stati Uniti.

A Portland, Oregon, qualche centinaio di chilometri più a sud, le temperature avevano superato i 50 gradi, finendo completamente fuori scala rispetto alla normalità.

Parliamo anche del fatto che non solo il caldo causa morti improvvise, ma anche l'aria che respiriamo. Con l'andare del tempo il nostro corpo assimila sostanze mortali che in un momento imprecisato della nostra esistenza possono causare improvvisi attacchi di malori, in questo periodo anche mortali.

Non siamo immuni alle temperature come non lo siamo per le sostanze che respiriamo. Sicuramente i fatti di cronaca stanno aumentando e causano ansia e paura, ma una cosa è certa, non è la vaccinazione anti Covid a causare questi innumerevoli casi di morte. C'è qualcosa di molto più grave da sistemare e quel qualcosa lo stiamo portando avanti da molti, moltissimi anni.




OLTRE AL CLIMA ALCUNE MORTI POTREBBERO ESSERE SOGGETTI GUARITI DAL COVID

Molti studi dimostrano che, anche se si è guariti dalla malattia Covid, che sia stata forte o leggera, può portare molti soggetti a rischio di morte nei 6 mesi successivi alla guarigione.

Secondo lo studio la vera emergenza sanitaria che potremmo incontrare a breve protrebbero essere le morti improvvise dell'effetto Long Covid, specificando che queste morti non saranno associate alle morti da Covid, ma saranno causate da altri fattori.

Il virus danneggia seriamente il corpo umano, dal cuore ai polmoni, ai muscoli al sistema cerebrale, lasciando alcune zone di rischio morte all'interno del corpo che possono causare infarti, ictus o altri tipi di patologie. Nel Long Covid si registrano anche casi di un abbassamento notevole del sistema immunitario, ciò significa che si potrebbe morire o avere complicanze anche per cose banali. 

In oltre i guariti di Covid potrebbero accusare malori anche a distanza di cinque o dieci anni. E' un virus che non lascia scampo anche dopo la completa guarigione, i medici, fanno sapere gli scienziati, dovrebbero cominciare a prendere in considerazione questi fattori e monitorare seriamente i guariti dalla malattia Covid.

Molti soggetti protrebbero accusare alterazioni del ritmo caridaco, malattia coronarica acuta, trombosi, ma anche casi di diabete, mal funzionamento della digestione come diarrea, vomito infiammazioni intestinali. Ipertensione, eruzioni cutanee e perdita di capelli. Le sindromi comprendono anche depressione, ansia e disturbi del sonno.




- Eyes Bio



Altre fonti:













Tag : allarme, caldo, calore, cambiamento climatico, clima, eyes bio, ictus, infarti, inquinamento, mondo, morti, morti improvvise, pianeta, ricerca, ricerche, salute, scienza, scienziati
Mon, 06 Sep 2021 14:52:00

TERRA: FACCIAMO LUCE RIGUARDO ALLE SUPER ERUZIONI DEI SUPER VULCANI, ESISTONO NUOVI STUDI

 



Come ha spiegato uno dei ricercatori, imparare come funzionano i supervulcani è 'importante per comprendere la futura minaccia di un'inevitabile super-eruzione, che si verifica circa una volta ogni 17.000 anni'.

Un nuovo studio condotto da ricercatori dell'Oregon State University, dell'Università di Heidelberg, della Geological Agency of Indonesia e della Curtin University offre nuove informazioni sui meccanismi delle eruzioni dei supervulcani.

Nel corso del loro studio, i ricercatori hanno focalizzato la loro attenzione sul magma della super-eruzione Toba avvenuta circa 75.000 anni fa nel sito dell'attuale lago Toba a Sumatra, analizzando minerali come il feldspato e lo zircone che 'contengono Registrazioni indipendenti del tempo basate sull'accumulo di gas argon ed elio come capsule temporali nelle rocce vulcaniche', come dice EurekAlert.

Come ha spiegato il professore associato Martin Danisik del John de Laeter Research Center della Curtin University, il team è stato in grado di dimostrare 'che il magma ha continuato a trasudare all'interno della caldera, o depressione profonda creata dall'eruzione del magma, da 5000 a 13.000 anni dopo il super -eruzione, e poi il carapace di magma solidificato avanzato è stato spinto verso l'alto come un gigantesco guscio di tartaruga.'

'I risultati hanno messo in discussione le conoscenze esistenti e lo studio delle eruzioni, che normalmente implica la ricerca di magma liquido sotto un vulcano per valutare il rischio futuro', ha osservato. 'Ora dobbiamo considerare che le eruzioni possono verificarsi anche se non si trova magma liquido sotto un vulcano: il concetto di ciò che è 'erruttibile' deve essere rivalutato'.

'Imparare quando e come si accumula il magma eruttabile, e in che stato si trova il magma prima e dopo tali eruzioni, è fondamentale per comprendere i supervulcani', ha detto anche Danisik.

Il professore associato ha osservato che 'le super-eruzioni sono tra gli eventi più catastrofici nella storia della Terra', poiché finiscono per 'sfiatare enormi quantità di magma quasi istantaneamente' e possono 'incidere sul clima globale fino al punto di ribaltare la Terra in un 'vulcanico'. Inverno', che è un periodo anormalmente freddo che può provocare carestie diffuse e sconvolgimento della popolazione.'

'Imparare come funzionano i supervulcani è importante per comprendere la futura minaccia di un'inevitabile super-eruzione, che si verifica circa una volta ogni 17.000 anni', ha aggiunto.






- Eyes Bio


Tag : articoli, articolo, curiosità, eyes bio, mondo, news, ricerca, scienza, studi, studio, super vulcano, terra, vulcani, vulcano
Sun, 05 Sep 2021 12:52:00

SPAZIO: LE STELLE POSSONO ASSORBIRE I PIANETI CHE ORBITANO INTORNO A LORO, ANCHE LA NOSTRA

 



Non è un segreto che ogni tanto le stelle sgranocchiano i loro pianeti, ma gli scienziati non avevano idea di quanto potessero essere voraci e che anche le stelle simili al Sole si impegnassero in questo comportamento. I ricercatori affermano che i risultati del loro studio aiuteranno gli astronomi a scoprire pianeti simili alla Terra e probabilmente a scoprire la vita su altri mondi.

Le stelle simili al sole divorano i propri pianeti, afferma un gruppo internazionale di scienziati. Secondo il loro studio, pubblicato il 30 agosto sulla rivista Nature, hanno esaminato 107 coppie di stelle binarie e scoperto un dettaglio insolito: 33 di loro avevano una composizione chimica diversa dalle loro gemelle.

Questo dovrebbe essere impossibile, poiché le stelle binarie sono formate dalla stessa nube di gas e polvere e quindi devono avere la stessa composizione. Un'ulteriore ispezione ha rivelato che questi pseudo-gemelli hanno elementi come ferro, silicio e titanio, segno che queste stelle hanno banchettato sui pianeti.

'Se una stella è anormalmente ricca di ferro ma non di altri elementi come carbonio e ossigeno, questo può essere interpretato come una firma di inghiottimento planetario', ha detto Lorenzo Spina, astrofisico dell'Osservatorio Astronomico di Padova, Italia e autore principale di Lo studio.

Gli scienziati hanno concluso che dal 20 al 35 percento di tutte le stelle simili al Sole hanno ingoiato alcuni dei loro figli. Il nostro pianeta è in pericolo? Lorenzo Spina suggerisce che non c'è nulla di cui preoccuparsi: la firma chimica del Sole mostra che manca di elementi pesanti, quindi è altamente improbabile che si sia trattato di pianeti in passato. Tuttavia, rimane ancora la possibilità che la Terra venga inghiottita.




- Eyes Bio



Tag : articolo, curiosità, eyes bio, news, pianeti, ricerca, scienza, scienziati, sistema solare, sole, spazio, stelle, studio
Sun, 05 Sep 2021 11:45:00