State of Play annunciato a sorpresa da SonyMolasses Flood si unisce a CD PROJEKT GroupLa Startup della Consulenza SEOGTA: The Trilogy The Definitive Edition data di uscita ufficialeLiceale morta dopo il vaccino Pfizer : E' una fake newsRai Radio2, Pierluigi Diaco intervista inedita a Giovanni MalagòCastlevania: Grimoire Of Souls arriva l’Halloween updateLA MIA AMICA PEPPA PIG IL VIDEOGIOCO È ORA DISPONIBILENilox presenta la nuova Action Cam Mini Wi-Fi 3Celly presenta la gamma TRAINER: 4 smartwatch e fitness trackerCelly pensata una Collection - cuffie auricolari e accessori per i ...DANIEL WELLINGTON LANCIA L'ICONIC LINK AUTOMATICVulcan TKL PRO White - la Tastiera Gaming di ROCCATMONOPOLY Madness un videogioco che reinventa il classico MONOPOLYThe Dark Pictures Anthology: House of Ashes disponibile oraGTA Online: modalità di Halloween - veicoli fantasma e squartatoriHuawei presenta il nuovo nova 9FOTOREPORTER USANO C.O.D VANGUARD PER SCATTARE FOTOGRAFIE REALISTICHEGod of War - Announce PC Trailer Sony ALPHA 7 IV: presenta un sensore full-frame da 33 megapixelEA SPORTS FIFA 22 Challenge powered by AdidasRIOT GAMES E MERCEDES-BENZ COLLABORANO PER IL CAMPIONATO MONDIALE DI ...NVIDIA presenta il cloud gaming di nuova generazioneApex Legends: Escape introduce la mappa Nuova IsolaFarming Simulator 22: In arrivo le serre e l’apicoltura
di Francesco Oliva di mercoledì 24 marzo 2021

Carlo Pensalfine ucciso dal Covid a 90 anni : il famoso Bacio dell’Adriatico

Carlo Pensalfine ucciso dal Covid a 90 anni : il famoso Bacio dell’Adriatico

L'ultima vittima del Covid è Carlo Pensalfine, che ha compiuto 90 anni lo scorso agosto. Carlo è stato un vero grande maestro per tutti: il suo mitico "Bacio dell'Adriatico", composto da una seppia ripiena di crema di scampi e un filetto di sogliola in pizzaiola, ha segnato la storia della tradizione del pesce.

Chi era Carlo Pensalfine

Il suo primo posto fu in Via Venturini, dove ora sorge uno dei suoi "figli" d'arte, Uldergo. Poi, negli anni '60, si trasferisce in viale Trieste, prima angolo viale Fiume e poi dove si trova attualmente il ristorante "Donna Amalia". Fu forse il primo grande ristorante di pesce di Pesaro: tanti gli artisti che, fermandosi al Teatro Rossini per la stagione di prosa, non mancarono di visitarlo: da Paolo Stoppa a Tognazzi, da Albertazzi a Gassmann, via Ave Ninchi e Aroldo Tieri. Così come tanti sportivi e tante squadre importanti ai tempi del grande basket pesarese. Nel 2019 è stato premiato con il Circolo della Stampa de Pesaro, come `` Orgoglio di Pesaro '' con Walther Gnassi, uno dei suoi più grandi amici, con il quale ha incontrato in Piazza Lazzarini, nell'ex Teatro bar, per il tradizionale caffè quotidiano incontro.

Carlo lascia il figlio Lorenzo e la figlia Donatella che, insieme al marito Gino Cenerelli, hanno aperto il ristorante "Commodoro" in viale Trieste e ora gestisce la gastronomia di successo "Sale Grosso" di via Lanza. “

Altre News per: carlopensalfineuccisocovidannifamosobacio