Riders Republic in prova dal 21 al 27 ottobreFALLOUT 76 - Giornata delle Bombe e Halloween in arrivoELDEN RING - Annunciato il Closed Network TestApex Legends presenta la nuova leggenda: AshNASCE LA FERRARI MOBILE ESPORTS SERIES GRAZIE A REAL RACING 3Wiko Power U30 128GB Edizione Speciale disponibileCALL OF DUTY: VANGUARD ZOMBI - Q&A CON IL TEAM DI TREYARCHIL VIDEOGIOCO “DC LA SQUADRA DEI SUPERANIMALI” SARÀ DISPONIBILE NEL ...Call of Duty: Vanguard trailer di lancio ufficialeCrolla a terra mentre fa jogging : il 37enne Filippo Morando muore ...San Felice del Benaco : padre uccide figlia con un colpo di fucile ...La pubblicità provocatoria sul camion delle onoranze funebri: “Non ...Giochi gratuiti e in saldo per questo fine settimana: Borderlands 3, ...Cosa accade a chi non accetta le nuove condizioni d'uso di WhatsAppIn Spagna i pescatori hanno catturato un enorme pesce luna di oltre 3 ...Seggiolino Auto a Norma : Cosa dice la legge e quale ScegliereLezioni di vita apprese tramite il gioco digitaleAnimal Crossing: New Horizons DirectLEGO Harry Potter compie 20 anni: Neville Paciock ricrea le sue scene ...NHL 22 DISPONIBILE IN TUTTO IL MONDO COCA COLA COPA CHALLENGE: INIZIA LA COMPETIZIONE TRA INFLUENCER SU ...Atari VCS: regalo perfetto per gli appassionati di videogiochi e ...Call of Duty Vanguard - Trailer di annuncio di ZombiGTA Online: ricompense triple in Sumo e prima maglietta in gioco per ...Marco Cattaneo : Le critiche per i disservizi di Dazn sono una fitta ...
di Francesco Oliva di martedì 8 dicembre 2020

Il boom del gioco online durante il lockdown: StarVegas in evidenza

Il boom del gioco online durante il lockdown: StarVegas in evidenza

Quando a marzo scoppiò la bolla Covid-19, molti dichiararono senza mezzi termini che questa esperienza pandemica avrebbe cambiato le abitudini di tutti.

Col senno di poi, sei mesi dopo la più grande tragedia sanitaria del mondo contemporaneo, mai pronostico fu più giusto. Il nuovo Coronavirus ha praticamente asfaltato un mondo che si credeva invincibile ed ha rimodellato tutta la realtà. Abitudini comprese, anche quelle più minime come possono essere quelle legate al gioco d’azzardo. Il gaming è in effetti una buona fotografia del reale e della situazione attuale. E può essere tranquillamente allargato a tutti i campi di indagine. Ad esempio, prendendo in considerazione i dati relativi al 2020, si nota immediatamente che il gioco, come le abitudini, ha subito una mutazione. Le scommesse sportive, capofila della filiera fino a febbraio, per esempio, sono oggi le più penalizzate dalla crisi.

Il gioco online, invece, da parte sua, ha spiccato il volo. Eccolo, un altro cambio di abitudine. Secondo i dati più recenti nel primo semestre del 2020, il settore ha registrato un aumento del 20%. I giocatori, chiusi in casa, hanno cambiato mezzo e ricerche specifiche hanno sottolineato come durante il lockdown l’11,3% dei giocatori ha cominciato la propria esperienza di gioco online. Proprio per questo l’intero settore ha tenuto botta, perdendo solo il 3% del proprio fatturato. Tra i settori più in forma è spiccato il poker, che a marzo 2020 ha registrato una crescita del 123% rispetto a marzo 2019. E gli eSports, con una quota mercato del 61%. Infine i casinò online, che hanno toccato quota 94 milioni di spesa e una crescita del +29,5%. Il vero semestre d’oro l’ha vissuto questo segmento del settore gaming.

Il mondo delle slot machine online ha ringraziato dunque il lockdown, dal momento che nei primi sei mesi l’incremento è pari al 37,1% ed ogni record di spesa e incasso del 2019 è stato ampiamente superato. Tutti i principali operatori italiani hanno registrato un incremento relativamente alle percentuali di accesso, in aumento del 20 e del 30%. In particolare l’operatore leader del momento è stato StarVegas, passato nel giro degli ultimi quattro mesi da 700.000 a un milione di utenti.

Nel mentre il settore del gioco fisico ha cominciato la sua lenta risalita. Le scommesse sportive, che hanno perso il 44% registrando poco più di 300 milioni di euro di spesa, provano a reagire ad una situazione mai vista prima. Dallo scorso quindi giugno, invece, sale giochi, scommesse e bingo hanno riaperto, in piena Fase 3, dovendosi peraltro adeguare alle linee guida delle Regioni. Delle sale del territorio nazionale al momento risultano attive l’82% del totale. La buona notizia è che i trend di gioco sembrano essere tornati alla normalità, ai valori cioè del periodo pre-Covid.

Per quel che riguarda le VLT la riattivazione ha riguardato l’88% del totale a fronte di un calo drastico che registra una raccolta media inferiore di un terzo a fronte dell’estate 2019 ma in linea con l’andamento pre-lockdown. Ad incidere, in questo caso, è stata anche l’introduzione della tessera sanitaria, obbligatoria per le VLT da gennaio dell’anno attualmente in corso.

Altre News per: boomgiocoonlinedurantelockdownstarvegasevidenza