Viviana Parisi è stata ammazzata : Adesso si teme per il piccolo ...I cinque deputati col bonus partita Iva da 600 euroTrovato il corpo di Viviana Parisi : Nessuna traccia del piccolo ...Crash Bandicoot 4: It’s About Time svelato allo State of PlayFerrari Hublot Esports Series, al via le iscrizioniGTA Online – aggiornamento in arrivoPuglia, corso Operatore della Ristorazione con indennità di frequenza ...Un abuso di potere : Paolo Becchi contro Giuseppe ConteRocco Casalino e quel bacio a Gabriele Rossi...Vittorio Feltri a Parenzo e Telese : Complimenti, leccate benissimo ...Lo stipendio del vicesindaco di Ferrara pignorato dall'Agenzia delle ...Evacuata Val Ferret : Allerta ghiacciaio, per esperti rischio di ...Street Fighter V: Champion Edition – Nuovi personaggiVideo Beirut : Mamma e tre bimbi travolti dall'esplosioneLibano: Oltre 100.000 bambini senza casa a Beirut
di

Handicappata di m***... nessuno la difende! Aggredita atleta paralimpica della nazionale basket

Handicappata di m***... nessuno la difende! Aggredita atleta paralimpica della nazionale basket

Beatrice Ion ha 23 anni, è di origini rumene ma ha vissuto in Italia per 16 anni, è una cittadina italiana e si sente così italiana che indossa anche la maglia della squadra Pallacanestro nazionale su sedia a rotelle. Ma pochi giorni fa, è stata purtroppo la protagonista di un episodio di razzismo e violenza che dà brividi.

Beatrice era ad Ardea, vicino a Roma, con suo padre quando è stata attaccata da un uomo: lo ha raccontato sul suo profilo Facebook, sottolineando come tutto è iniziato dal fatto che Beatrice aveva un parcheggio per disabili. L'uomo si abbandonò a grandi insulti contro la ragazza e attaccò anche il padre che era intervenuto per difenderla : «Sono stata aggredita mio papà è in ospedale probabilmente con uno zigomo rotto, perché a detta loro siamo stranieri del c… che devono tornare al loro paese. Tralascio le offese che mi sono presa perché disabile». «Io e mamma eravamo dentro, un tipo ci urlava di uscire. Papà stava tornando dalla sua passeggiata e non è riuscito a parlare, colpito da una testata e altro. Urlava anche davanti ai carabinieri: ho un curriculum criminale, a tua figlia handicappata la becco per strada e mi faccio fare un lavoretto

Ma nessuno è intervenuto, nessuno ha reagito. «Non mi dite che il razzismo in Italia non esiste. L’ho vissuto oggi dopo 16 anni che vivo qui e fa molto male. A chi ci ha aggredito dico di vergognarsi, saremo anche stranieri ma abbiamo più dignità di loro e chi ha guardato tutto senza fare nulla si dovrebbe vergognare ancora di più».

zazoom