Call of Duty: Modern Warfare Stagione 5Red Dead Online: nuovi animali leggendariCommercialisti : Contributo a fondo perduto per i comuni in stato di ...PlayStation Academy si evolve e diventa MasterclassAdele è irriconoscibile: 44 kg in meno e biondissimaThe Truth è il primo singolo estratto da Reason, EP di debutto dei ...Saldi 2020 : l'occasione giusta per rinnovare la vetrinaGadjos l'influencer e' il singolo che da' il titolo all'album di ...Il Mondiale 2020 di League of Legends inizierà a settembreGianfranco Trafficante uccide l’ex compagna Emanuela Urso, poi si ...Flavonoidi, a cosa si riferisce il termine vitamina P?Roma, la piccola Ilaria nasce nel parcheggio della clinicaCoronavirus : Si cercano volontari a Roma per testare il vaccinoOPPO Watch arriverà dopo l’estateGTA ONLINE: Bonus per l’Arena War
di

Gatto arrostito in strada, rilasciato immigrato : l'avevo trovato già morto

Gatto arrostito in strada, rilasciato immigrato : l'avevo trovato già morto

Un immigrato di 21 anni ha ucciso un gatto e ha iniziato a cucinarlo accendendo un fuoco sul marciapiede vicino alla stazione ferroviaria di Campiglia.

L'immigrato ventunenne della Costa d'Avorio non è stato arrestato. Martedì scorso ha "arrostito" un gatto, fuori, a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Campiglia Marittima (Livorno). L'uomo è stato denunciato e ha dichiarato ai carabinieri di aver trovato l'animale già ucciso e di averlo cucinato per mangiare. Il codice penale in Italia non prevede sanzioni per coloro che uccidono gli animali "per necessità". Il nigeriano è in attesa dell'esito dell'appello alla corte di Firenze dopo che gli è stato negato lo status di rifugiato.

Sono stati espressi "dubbi" sull'autenticità, non tanto del video quanto della scena, anche dal sindaco di Campiglia, Alberta Tacciati, ha dichiarato :  "è evidente che ci sono diverse incongruenze. Il dubbio sorge spontaneo. Con le autorità ci siamo confrontati stanno portando avanti le indagini". Dubbi da parte di Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma di Fratelli d'Italia: "da tempo denunciamo l'operato in Italia della Mafia Nigeriana, che ha tra i suoi riti anche sacrifici di animali (come galline e gatti) e purtroppo in alcuni casi anche umani, come dimostrato da numerosi esperti di culti nigeriani e dei loro riti vud e juju".

zazoom