Il MES è un debito, non è lo strumento adatto ad affrontare la crisi5 cose da sapere sulla cannabis lightUna Vita news, settimana 11 - 17 luglio: Antonito riceverà una ...Uccisa sulle strisce pedonali a 9 anni : Il pirata della strada si è ...Wiko View 4 Lite nelle varianti Deep Blue e Deep GoldMICHELLE HUNZIKER CON L’AMICO ROVAZZI SCIVOLA IN AQUAFANNASTRI 2020 : STASERA SERATA DEDICATA A ENNIO MORRICONEIMU 2020: quali comuni hanno prorogato la scadenza?Riso Bomba: l’ingrediente base per la paella ValencianaModa, il futuro passa dall’Ecomm Fashion: il 7 luglio 1.500 brand ...E' morto a 91 anni Ennio Morricone : Le più belle colonne sonore del ...Richieste di preventivi: trovare clienti online con un semplice clickTemptation Island, Flavio e Nunzia : E' la prima volta che siamo ...Coronavirus : positiva la fidanzata del figlio di Donald TrumpStrappata alla mamma rischia l’affidamento a un’altra famiglia : ...
di

Rischi associati all'acquisto di olio CBD di scarsa qualità

Rischi associati all'acquisto di olio CBD di scarsa qualità

L’industria del cannabidiolo (CBD) è nuova ed eccitante. Molti credono che siamo alla porta di una soluzione diffusa e naturale per risolvere una moltitudine di condizioni e problemi umani usando i suoi estratti. Se da un lato l’olio di CBD di alta qualità può effettivamente regalare benessere psico-fisico e senza nessuna dipendenza, dall’altro è importante sottolineare che la qualità gioca un ruolo importante, per cui la scelta del prodotto deve essere minuziosa. 

Bassi livelli di organizzazione in merito alla vendita dei prodotti e norme e controlli non scrupolosi, hanno creato un'opportunità per i fornitori ingannevoli di produrre e vendere estratti di olio di CBD di scarsa qualità. Per questo motivo nel presente post cerchiamo di fornire alcuni utili consigli su come identificare i fornitori affidabili che producono l’olio di cannabidiolo di alta qualità.


Le differenze tra l’olio di canapa e di CBD

L'olio di canapa non è lo stesso di quello di CBD. Il primo infatti viene ottenuto dalla pressatura dei semi dell’omonima pianta, e è un alimento benefico oltre che un prodotto salutare con un alto valore nutrizionale e ideale per molte applicazioni. 

Tuttavia, non è un sostituto o paragonabile all'olio di CBD. Alcuni fornitori illegittimi approfittano della confusione tra olio di semi di canapa e di CBD e cercano di vendere il primo che contiene solo minuscole quantità di cannabidiolo. 

Quelli di CBD sono invece di alta qualità seppur talvolta vengono miscelati dal brand produttore proprio con olio estratto dai semi di canapa, ma con una concentrazione in milligrammi (mg) nettamente superiore di CBD. 


Etichettatura, concentrazioni di olio di CBD e additivi

Uno dei fattori più importanti da considerare quando si acquista l'olio di CBD è la quantità di CBD misurata in milligrammi presente nel prodotto. Il numero di mg di CBD deve tra l’altro essere etichettato in aggiunta al ml totale di liquido

Da evitare sono quindi i fornitori che non dichiarano chiaramente la quantità di CBD presente nei loro prodotti. In riferimento a questi ultimi, quando se ne confrontano diversi in termini di prezzo, è essenziale confrontarli con la stessa quantità di CBD o in alternativa calcolare quanto costa ogni mg di CBD (dividere il costo del prodotto per quante mg di CBD contiene).


Come trovare fornitori per l’acquisto di olio CBD di alta qualità?

Trovare oli di CBD di alta qualità è subordinato alla possibilità di individuare dei fornitori legittimi. 

Sfortunatamente ciò non è facile; infatti, di quelli ingannevoli ce ne sono un bel po' in giro specie sul web, per cui recensioni positive degli utenti, etichette note e un prezzo equo sono i principali fattori da considerare per non ritrovarsi con olio di CBD che non sia di alta qualità. 

Sempre in riferimento alla legittimità dei fornitori, va altresì aggiunto che sebbene non vi siano regole rigide e veloci per determinarla, ci sono alcuni fattori e potenziali segnali di avvertimento che è possibile prendere in considerazione quando si effettuano ricerche sui fornitori come ad esempio la qualità del sito, l’esistenza di un servizio mail per il supporto clienti oltre che nomi, indirizzo fisico e numero di telefono.
zazoom