Ecco come avere una cucina professionale a casaKONAMI E UKUZA LANCIANO IL PLATFORM 2D SKELATTACKIl latte d'avena è senza glutine?Ho fame : Pensionata chiama i poliziotti che arrivano e le preparano ...Alberto Zangrillo : Il coronavirus non esiste piùA Striscia la notizia Eleonora sei normale di Igor NogarottoLa piccola Evelyn scomparsa durante una passeggiata : Salvata dal ...Zinco: proprietà e benefici per la salute Addio l'autocertificazione : Da Mercoledì 3 giugno via libera agli ...Migliaia Gilet Arancioni nelle piazze: Vogliamo un governo votato dal ...Belen Rodriguez dolcissima e al naturale nel scatto con il neonatoAll'ultimo cinguettio... Trump contro Twitter, chi vincerà?Lady Gaga in lacrime per l'uscita del nuovo albumGTA Online: tributo alla Weeny IssiRiapertura regioni, Zaia dice si ai lombardi: “nessuno può uscirne ...
di

Coronavirus : i pescherecci donano il pesce alle famiglie povere

Coronavirus

Pesce fresco per le famiglie bisognose di Portici. Questo pomeriggio a Porto del Granatello, i pescatori doneranno una parte delle catture alla protezione civile e le assegneranno a chi ne ha più bisogno. Un gesto di generosità e solidarietà per affrontare la crisi del Coronavirus che arriva durante la Pasqua. Alla cerimonia di consegna parteciperanno anche il sindaco Enzo Cuomo, il consigliere per la sicurezza Maurizio Capozzo e il comandante dell'Autorità Portuale, Raffaele Falco. L'iniziativa è stata creata in collaborazione tra la flotta di pescherecci del porto di Granatello e l'Autorità Portuale. I volontari distribuiranno quindi il pesce alle famiglie informate dai servizi sociali.

Buoni acquisto, 48 mila euro per 321 famiglie.

A Portici, purtroppo, dallo scoppio della pandemia, ci sono già stati 16 casi positivi, tra cui 3 morti, l'ultimo, di 63 anni, che si sono verificati lunedì in ospedale. È iniziata anche la distribuzione di buoni acquisto per famiglie bisognose a Portici. Il comune emetterà buoni per un totale di 47.950 € a 321 famiglie che soddisfacevano i requisiti della chiamata scaduta il 6 aprile, le famiglie possono ora fare acquisti nei negozi affiliati.

zazoom